Ricevi uno sconto del 40%
⚠ Allerta sugli utili! Quali azioni sono pronte a salire?
Scoprite i titoli sul nostro radar ProPicks. Queste strategie hanno guadagnato il 19,7% da un anno all'altro.
Sblocca l'elenco completo

Petrolio a 80$ nel prossimo trimestre?

Pubblicato 06.02.2024, 09:38
Aggiornato 27.03.2024, 13:10

Se desideri ricevere una notifica ogni volta che pubblico un nuovo articolo, basta cliccare su "SEGUI" in alto. Inoltre, se vuoi approfondire un particolare argomento o hai bisogno di qualche consiglio, ti prego di commentare sotto l'articolo e sarò felice di aiutarti.

Martedì, i futures del petrolio WTI sono saliti a 73 dollari al barile, mettendo in evidenza l'aumento della tensione in Medio Oriente e le preoccupazioni che ciò possa interrompere le forniture di petrolio dalla regione. Ciò è stato causato dal continuo aumento degli attacchi statunitensi contro le milizie sostenute dall'Iran durante il fine settimana. Tuttavia, i funzionari statunitensi hanno chiarito che non cercano uno scontro più ampio nella regione.

La scorsa settimana, i prezzi del petrolio hanno subito pesanti perdite a causa di progressi nei negoziati per il cessate il fuoco tra Israele e Hamas, che hanno ridotto significativamente i rischi di approvvigionamento in Medio Oriente. Nonostante le aspettative di un taglio immediato dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve statunitense si siano ridotte e le preoccupazioni per la ripresa economica della Cina persistano, non sono state registrate interruzioni immediate dell'approvvigionamento.

Uno dei modi più efficaci per comprendere il possibile futuro dei prezzi del petrolio è esaminare la struttura della curva dei future. Al momento in cui scrivo questo articolo, il prezzo del petrolio per la consegna a marzo 2024 è di 73,02 dollari al barile, mentre il prezzo per la consegna a giugno 2024 è di 72,50 dollari al barile. Ciò potrebbe indicare un aumento leggero o stabilità dei prezzi nei prossimi anni, ma naturalmente ci possono essere molte variabili che influenzano il mercato petrolifero.

Stiamo vivendo una situazione di backwardation. Questo fenomeno scoraggia la conservazione e promuove invece la consegna immediata: perché tenere il petrolio fino al marzo 2024 per venderlo a un prezzo inferiore rispetto a quello attuale sul mercato aperto? La backwardation di solito indica un maggiore equilibrio tra domanda e offerta di petrolio, agendo come una spinta positiva sui prezzi.

Il mercato petrolifero sembra avere buone prospettive per i rialzisti. L'EIA ha recentemente rivisto al ribasso la produzione futura di petrolio, prevedendo una notevole diminuzione della produzione statunitense nel primo trimestre del 2024. Invece dei precedenti 12,8-12,9 milioni di barili al giorno, si stima ora una media più vicina a 12,7-12,8 milioni di barili al giorno, con una crescita già stabile a ~12,9 milioni di barili al giorno nel mese di dicembre.

Anche i produttori di petrolio stanno segnalando una pausa nella produzione. Le previsioni dei produttori statunitensi di petrolio di scisto indicano una tendenza verso una crescita piatta, quasi del tutto scomparsa. Ciò significa che con meno risorse per effettuare la trivellazione, il petrolio prodotto diminuirà sempre più.

Nel futuro, ci aspettiamo una produzione di petrolio più bassa e una possibile sorpresa nella domanda, specialmente se gli stimoli in Cina avranno successo.
La Cina è uno dei principali consumatori di petrolio al mondo.

Quando il loro mercato si riprenderà completamente, ci aspettiamo un aumento della domanda che potrebbe causare una carenza di offerta e quindi un'impennata dei prezzi del petrolio.
La mia proiezione per il prossimo trimestre è che il prezzo del petrolio raggiungerà i 80 $ al barile.

Ultimi commenti

Come sempre ottimo articolo con un finale che prevede le sue previsioni, complimenti per le sue view sul gas che come ha previsto è sui minimi
Articolo scadente, con scarso contenuto informativo aggiuntivo rispetto alla solita retorica che si legge ovunque. Titolo articolo misleading.
Grazie, adesso può cambiare canale:)
Antonio buonasera per avere aiuto sul trader come aiutarmi e possibile ? grazie
il prezzo del petrolio dovrebbe essere 40 dollari come prima del COVID è solo che si sono messi d'accordo per farci pagare più caro visto che se ne userà sempre meno
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.