Ricevi uno sconto del 40%
🚀 La nostra AI ha scelto 6 titoli che sono balzati del 25% nel 1° trimestre. Quali titoli saliranno nel 2° trimestre?Sblocca l'elenco completo

Wall Street supera bene le Sfide d'inflazione e Performance Aziendali.

Pubblicato 15.01.2024, 08:51
Aggiornato 09.07.2023, 12:32
      A Wall Street si dice: "La gentilezza è il tratto più importante che una persona possa avere. Se sei gentile con gli altri, tutto il resto andrà per il verso giusto."

 

      Warren Buffet

La mia opinione ed il mio punto sul mercato oggi.

      Cari lettori di Marco Bernasconi Trading, Questa prima settimana completa del 2024 ha portato con sé una serie di sfide, ma alla fine i principali indici sono riusciti a registrare guadagni settimanali. Le turbolenze sono state scatenate dai rapporti sull'inflazione e dall'inizio della stagione degli utili. Il mercato azionario ha mostrato una performance altalenante venerdì, ma nel complesso il NASDAQ è avanzato del 3% durante la settimana, mentre l'S&P ha segnato un aumento dell'1,8%. Il Dow ha avuto alcune difficoltà a causa dei risultati deludenti delle grandi banche e delle preoccupazioni legate alle compagnie aeree, ma è comunque riuscito a registrare un modesto incremento dello 0,3%. Gli indici principali hanno ora chiuso in positivo in dieci delle ultime 11 settimane, anche se la loro straordinaria serie di nove settimane di vittorie è stata interrotta all'inizio di gennaio. Se i dati sull'inflazione di ieri hanno deluso gli investitori, quelli sull'indice dei prezzi al consumo di questa mattina potrebbero portare un sollievo. I prezzi all'ingrosso sono infatti scesi dello 0,1% a dicembre, invece di aumentare dello 0,1% come previsto, mentre il dato annuale è cresciuto solo dell'1% rispetto alle previsioni dell'1,3%. Anche il PPI core è risultato inferiore alle aspettative. Il punto chiave del rapporto è che l'inflazione a livello all'ingrosso è stata tenuta sotto controllo, con la deflazione che appare in diverse componenti. Questo potrebbe tradursi in letture più favorevoli sull'inflazione per l'indice dei prezzi PCE, l'indicatore preferito dalla Fed. Quindi, sarà l'IPC di giovedì mattina solo un'eccezione? Il tempo lo dirà. Tuttavia, questa situazione potrebbe spiegare perché il FedWatch Tool del CME attribuisce una probabilità di circa il 75% a un taglio dei tassi a marzo, nonostante le caute dichiarazioni dei membri della Fed. Una delle notizie più significative di venerdì è stata l'inizio della stagione degli utili con i rapporti delle giganti bancarie JPMorgan (JPM), Bank of America (NYSE:BAC), Wells Fargo (NYSE:WFC) e Citigroup (C). Queste aziende hanno superato le stime degli utili su base rettificata, ma i loro profitti hanno mostrato variazioni contrastanti, e i loro numeri anno su anno sono stati influenzati dalle commissioni provenienti da banche regionali e da altre sfide. Queste banche hanno dovuto affrontare numerosi addebiti e cancellazioni dovuti a diversi fattori, tra cui la crisi bancaria all'inizio dello scorso anno. Sebbene possa risultare difficile leggerlo direttamente dai dati, nel complesso le banche stanno dimostrando solidità. Nella sessione di venerdì, le azioni bancarie hanno mostrato un andamento contrastante, con un guadagno dell'1% per Citi (C), che ha annunciato un piano di riduzione del personale di circa il 10% entro il 2026. L'S&P 500 è rimasto al di sotto dei massimi storici ma è comunque avanzato dello 0,08% a 4.783,83, mentre il NASDAQ ha registrato un modesto aumento dello 0,02%, pari a meno di tre punti, portandosi a 14.972,76. Il Dow ha subito una frenata, principalmente a causa della risposta deludente agli utili delle banche e delle perdite in società come UnitedHealth (UNH, -3,4%) e Delta Air Lines (DAL, -9%), ma è sceso solo dello 0,31%, pari a circa 118 punti, a 37.592,98. Rubrica "Selezione di Titoli Vincenti" In questa sezione della mia analisi, vorrei mettere in evidenza alcuni titoli interessanti che ritengo possano catturare l'attenzione dei miei lettori. So che chi consulta le mie analisi è costantemente alla ricerca del titolo giusto, e quelli che condividerò in questa sezione sono sicuramente delle valide opzioni. Tuttavia, è essenziale sottolineare che semplicemente leggere i nomi dei titoli e procedere all'acquisto senza una strategia ben definita può essere rischioso. Anche se fornirò indicazioni di grande valore, la corretta implementazione di una strategia è fondamentale per garantire che l'acquisto sia efficace e non comporti perdite o risultati controproducenti. Quindi, tenendo presente questo importante consiglio, ecco i titoli che presento oggi in questa nuova rubrica

“Selezione di Titoli Vincenti"

    . Restate sintonizzati per ulteriori dettagli sui titoli interessanti da considerare:
    • IBM (IBM)
    • Coinbase (NASDAQ:COIN)
    • Alkami Technology (ALKT)
    Continuate a seguirmi per ulteriori aggiornamenti e analisi di mercato. La conoscenza e la strategia sono le chiavi per il successo nel mondo degli investimenti.Rubrica "L'angolo di Warren Buffet conosciuto come l'oracolo di Omaha"Questa settimana sarà più breve a causa del Martin Luther King Jr. Day odierno, ma al nostro ritorno al lavoro domani, ci attendono i rapporti delle giganti finanziarie come Morgan Stanley (NYSE:MS), Goldman Sachs (NYSE:GS) e PNC Financial (PNC). Voglio sottolineare che, nonostante l'apparente complessità dei risultati delle grandi banche, il quadro generale degli utili del quarto trimestre è iniziato in modo positivo. Vi prego di notare che i risultati bancari, sebbene variabili, non possono essere definiti né cattivi né deboli, anche se la maggior parte ha faticato a superare le stime di consenso sulle entrate. Vi terrò aggiornati sugli sviluppi di mercato. Restate sintonizzati! Cordiali saluti, Marco Bernasconi Trading.

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.