Banca Monte dei Paschi di Siena SpA (BMPS)

23,945
-1,905(-7,37%)
  • Volume:
    197.059
  • Denaro/Lettera:
    23,940/24,005
  • Min-Max gg:
    23,800 - 26,360
Volume di scambi insolito oggi

BCA MPS ha raddoppiato (o più che raddoppiato) la media giornaliera delle azioni scambiate negli ultimi 3 mesi. I volumi elevati indicano solitamente nuovi trend e movimenti maggiori dei prezzi.

BMPS Discussioni

BCA MPS: qual è il tuo sentimento?
o
In questo momento il mercato è chiuso e le votazioni riprenderanno in orario di contrattazione.
Stai visualizzando una parte dei commenti.
Visualizza l’intera discussione
  • Se verrà deliberato ADC iperdiluitivo, dovete uscire prima.Esempio Saipem 2016,questo del 2022 si è concluso con le stesse modalità: IN PRIMO LUOGO: i parametri furono molto penalizzanti perché furono offerte 22 nuove azioni (per ognuna vecchia posseduta) a 0,362 euro l'una con aumento di capitale estremamente diluitivo. Tralasciando che dopo poche settimane dall'annuncio Saipem scese del 50% da 10 a circa 5 euro, l'ultimo giorno prima dell’ADC le quotazioni crollarono da 5,50 a 4,20 euro (le ultime tre sedute prima dell’esecuzione segnarono -10%, -5% e -20%). A fronte della nuova azione a 0,362 euro il diritto fu staccato a circa 3,7 euro. IN SECONDO LUOGO: l’aumento di capitale ebbe tutte le caratteristiche di un OBBLIGO A SOTTOSCRIVERE poiché nei primi due giorni fu praticamente IMPOSSIBILE vendere il diritto sul mercato e al terzo giorno – dopo la sospensione – quotava meno della metà, al di sotto dei 2 euro. Quel prezzo durò poco, e al termine delle due settimane di esercizio dei diritti andò a zero, praticamente sarebbe stato più conveniente comprare direttamente le azioni sul mercato a fine ADC. RISULTATO FINALE: al termine dell’ADC le azioni nuove valevano 0,3 euro, cioè NEMMENO quanto quelle scontate offerte ai soci a 0,362 euro! Se non avevi avuto liquidità sufficiente per un investimento pari a circa il doppio di quanto già posseduto originariamente in portafoglio (es: 10.000 azioni a 5 euro pari a 50.000 euro, ce ne volevano altri 50.000 per esercitare i diritti e comprare con lo ‘sconto’) ti ritrovavi con le vecchie azioni da 5 euro a 0,30 euro. Se avessi provato a vendere i diritti per compensare, ci saresti riuscito solo il terzo giorno ma avresti perso dal 50% al 99% del valore teorico del diritto. Se avessi aderito ti saresti ritrovato con il triplo delle azioni, sì, ma a un prezzo molto più basso di quelle originariamente possedute, che DOPO IL RAGGRUPPAMENTO 10:1, arrivò nel 2017 a circa 3,90 euro. Si chiama MATTANZA. A mio giudizio fu un’autentica XXXXXX, ben architettata anche dai bookrunner che durante l’esercizio dei diritti fecero salire il prezzo delle azioni per invogliare i piccoli azionisti a sottoscrivere e per paura di doversi sobbarcare un inoptato gigantesco.
    4
    • grazie Vincenzo :0))
      0
    • speriamo
      0
    • c'è poco da sperare.
      0