📖 Guida agli utili Q2: scopri i titoli ProPicks dell'AI pronti per il salto dopo la trimestraleLeggi ancora

La crescita dei crediti al consumatore nel Regno Unito rallenta

Pubblicato 29.11.2017, 10:41
© Reuters.  La crescita dei crediti al consumatore nel Regno Unito rallenta
GBP/USD
-
EUR/GBP
-

Investing.com - La crescita del netto dei prestiti a privati e famiglie nel Regno Unito si attesta al minimo di 18 mesi dal momento che il debito delle famiglie si è ridotto, secondo i dati ufficiali di questo mercoledì.

Nel report della Banca d’Inghilterra si legge che il totale del netto dei prestiti ai privati è salito di 4,8 miliardi di sterline il mese scorso, più dei 4,3 miliardi previsti. Il tasso dei prestiti è inferiore ai 5,2 miliardi di settembre, dato rivisto al ribasso da una stima di 5,5 miliardi di sterline.

Intanto, la massa monetaria M4 è aumentata al tasso destagionalizzato dello 0,6% ad ottobre, più dello 0,3% previsto e dopo il calo dello 0,1% di settembre, dato rivisto da -0,2%.

Dal report è emerso anche che il numero delle concessioni di mutui finale è sceso a 64.580 unità il mese scorso dalle 66.110 unità di settembre, dato rivisto al ribasso da 66.230 unità. Gli economisti si aspettavano un aumento a 65.000.

I mutui sono scesi a 3,39 miliardi, rispetto ai 3,75 miliardi di settembre, dato rivisto da 3,85 miliardi. Gli analisti avevano previsto un calo a 3,60 miliardi.

Il cambio GBP/USD si attesta a 1,3405 da circa 1,3407 segnato prima dei dati, mentre la coppia EUR/GBP è scambiata a 0,8855 dal precedente 0,8854.

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.