📖 Guida agli utili Q2: scopri i titoli ProPicks dell'AI pronti per il salto dopo la trimestraleLeggi ancora

J. Safra Sarasin: “Fino a primavera 2024 tassi costanti, poi i primi tagli”

Pubblicato 15.09.2023, 13:44
© Reuters.  J. Safra Sarasin: “Fino a primavera 2024 tassi costanti, poi i primi tagli”
EUR/GBP
-
EUR/JPY
-
EUR/CHF
-
DE5YT=RR
-
IT7YT=RR
-
IT10YT=RR
-
ES10YT=RR
-
BE10YT=RR
-

Per Karsten Junius, Chief Economist della banca svizzera, “è improbabile che anche con dati avversi dell’inflazione si possa innescare un nuovo rialzo dei tassi a breve”

È il giorno dei commenti: dopo che ieri il Consiglio direttivo della Banca centrale europea ha deciso di aumentare i tassi di interesse per la decima volta consecutiva per continuare la lotta all’inflazione, oggi tocca a reazioni e analisi, anche alla luce dei primi effetti che l’annuncio ha provocato sui mercati. Una decisione non facile, come ha spiegato la stessa presidente della Bce Lagarde, perché “alcuni membri del Consiglio avrebbero voluto una pausa, ma alla fine una forte maggioranza è stata d’accordo” nel ritoccare al rialzo i tassi di 25 punti.

POSSIBILE TAGLIO DEI TASSI ENTRO MARZO

“Sembra che i membri dovish del Consiglio abbiano perso il dibattito. Invece di una pausa hawkish, il Consiglio ha presentato un rialzo dovish che ha scatenato una reazione favorevole al mercato – commenta Karsten Junius, Chief Economist di J. Safra Sarasin -. L’euro si è deprezzato e i rendimenti obbligazionari sono scesi, in quanto i mercati stanno valutando un taglio dei tassi entro marzo. Hanno interpretato correttamente quello che la presidente Lagarde ha poi spiegato essere il paragrafo più importante del comunicato stampa: “Sulla base della sua attuale valutazione – è riportato nel documento – il Consiglio direttivo ritiene che i tassi di interesse della Bce abbiano raggiunto livelli che, se mantenuti per un periodo sufficientemente lungo, contribuiranno in modo sostanziale al tempestivo ritorno dell’inflazione al target. Le future decisioni del Consiglio direttivo assicureranno che i tassi di interesse della Bce siano fissati a livelli sufficientemente restrittivi per tutto il tempo necessario. Il Consiglio continuerà a seguire un approccio dipendente dai dati per determinare il livello e la durata appropriati della restrizione’.”..

Continua la lettura


** Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge


Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.