Ricevi uno sconto del 40%
🚀 La nostra AI ha scelto 6 titoli che sono balzati del 25% nel 1° trimestre. Quali titoli saliranno nel 2° trimestre?Sblocca l'elenco completo

Black list Consob: pubblicato aggiornamento di settembre

Pubblicato 15.09.2020, 15:23
Aggiornato 15.09.2020, 15:24
© Reuters.

Di Mauro Speranza 

Investing.com – Pubblicato dalla Consob “l’elenco degli emittenti sottoposti ad obblighi di informativa mensile”, altrimenti conosciuta come ‘Black List”. Rispetto al mese precedente quando era stata inserita ePrice, l’elenco resta lo stesso rispetto ad agosto.

Da tenere sotto controllo Tiscali (MI:TIS), presente in lista e oggi protagonista di un rally (+16%) che sta facendo salire le sue azioni fino a 0,024 euro, così come Alcotel (+19%), Bioera (+13%) e Gequity (+6%).

Cos’è la Black list della Consob

La lista è relativa al regolamento della Borsa Italiana secondo il quale le società quotate sono obbligate trimestralmente a rendere pubblico l’andamento del proprio bussiness e la loro situazione finanziaria.

L’uscita dalla ‘Black list’ avviene quando la società di revisione torna a esprimere un parre positivo sul bilancio dell’azienda, in caso di delisting da Piazza Affari, quando arriva il fallimento o la liquidazione.

Pertanto, l’elenco aiuta gli investitori a conoscere il grado di rischio delle società e valutare l’opportunità o meno di fare trading su queste aziende, valutando tutti gli eventuali rischi.

L’Elenco emittenti sottoposti ad obblighi di informativa per il mese di settembre e la relativa data di entrata

Acotel Group (MI:ACO) (08/11/2016)

AlgoWatt SpA (MI:ALW) (12/06/2018)

Bialetti (MI:BIA) (27/10/2011)

Biancamano (MI:BIAN) (12/07/2013)

Bioera (MI:BIE) (08/05/2020)

CHL (MI:CHL) (08/11/2016)

Cose Belle d’Italia (MI:CBI) (Ex Mediacontech) (30/11/2013)

EEMS Italia (MI:EEMS) (13/09/2012)

Eprice (MI:EPRC) (26/06/2020)

Fullsix (MI:FUL) (10/10/2019)

Gequity (MI:GEQ) (ex Investimenti e Sviluppo) (17/03/2010)

Itway (MI:ITWY) (05/07/2018)

Netweek (MI:NTW) (ex Dmail Group) (27/06/2012)

Olidata (MI:OLI) (22/04/20109

Risanamento (MI:RN) (23/06/2017)

Seri Industrial (MI:SERK) (ex K.R. Energy) (14/07/2009)

Stefanel (MI:STEP) (29/07/2016)

Tiscali (MI:TIS) (14/07/2009)

Titanmet (MI:TTT) (ex Sintesi società di investimenti e partecipazioni) (27/10/2011)

Trevi (MI:TFI) (10/12/2018)

Vincenzo Zucchi (MI:ZUCI) (16/10/2010)

 

Ultimi commenti

Tiscali??? Praticamente in black list da 12 anni….. e Soru gira ancora a piede libero??? Strano Paese, l’Italia….
Anche tu sei molto strano
e' amico degli amici
eprice ,perche sta arrivando a 0? tanti sacrifici x niente,sono sfortunato in tutto!
Non disperare siamo in tanti come te, spero almeno che la salute ti sostenga sempre ...la ritengo molto più importante..
si puo avere piu' notizie su cose belle D'italia in merito a l' ultima asseblea fatta  il 13/07/2021 alle ore 15:00 ??
Seri uscita dalla black list, approfittate gente approfittate.... Investing aspettiamo articolo grazie
Bioera hahaahahaha da togliere dalla Black list e buttarla direttamente giù dal cesso...
E neanche Zucchi e Seri Ind.
Risanamento e bialetti e trevi. Non sono spazzatura
il bilancio conta però altrimenti parliamo di aria fritta.
La lista della spazzatura
allora perché la sez. tecnica consiglia l'acquisto?
Gli unici titoli ke salgono nella nostra borsa d m r d
Tutti titoli sottili utilizzati dai “volponi” x rifilare fregature al parco buoi!!! Be carefull!!!
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.