😎 Saldi d’estate esclusivi - Fino al 50% di sconto sugli stock picks di InvestingProAPPROFITTA DELLO SCONTO

Le azioni dei semiconduttori continuano a essere densamente investite, ma gli acquisti estesi stanno diminuendo: UBS

Pubblicato 28.05.2024, 12:59
© Reuters.
IFXGn
-
QCOM
-
MCHP
-
LRCX
-
KLAC
-
NVDA
-
ADI
-
TXN
-
AMD
-
ON
-
UMC
-

Le azioni dei semiconduttori continuano a essere densamente investite, con un livello attuale superiore di circa una deviazione standard rispetto al loro livello storico medio, sebbene la densità degli investimenti con prospettive positive sia leggermente diminuita rispetto al mese scorso, secondo quanto riportato dagli analisti di UBS in un report di lunedì.

La "densità degli investimenti" si riferisce a una condizione in cui molti investitori hanno posizioni di investimento simili in un particolare asset, con prospettive positive o negative. Punteggi elevati di densità suggeriscono la possibilità che gli investitori cambino le loro posizioni, con punteggi positivi che indicano una tendenza verso investimenti con prospettive positive e punteggi negativi che indicano una tendenza verso investimenti con prospettive negative.

Nel settore dei semiconduttori, i sottosettori analogico e delle fonderie hanno rappresentato un'eccezione, registrando un aumento degli investimenti con prospettive positive rispetto al mese precedente.

In termini di singole società, NVIDIA (NVDA), Qualcomm (QCOM) e Lam Research (LRCX) rimangono le aziende con la più alta densità di investimenti con prospettive positive secondo l'analisi di UBS, mentre Microchip Technology (MCHP) e ON Semiconductor (NASDAQ:ON) hanno la più bassa densità di tali investimenti.

Su scala globale, United Microelectronics (UMC) e Infineon presentano una densità di investimenti con prospettive positive ancora minore rispetto a MCHP e ON.

AMD (NASDAQ:AMD), che in passato era considerata l'azienda con le opinioni più divergenti tra gli investitori nella loro analisi, ora è diventata meno densamente investita con una prospettiva positiva e attualmente è considerata circa nella media, il che presenta "un ambiente favorevole in quanto prevediamo che i ricavi da MI300 continueranno ad aumentare nella seconda metà dell'anno, dato che le valutazioni della catena di fornitura suggeriscono che i produttori di moduli stanno mantenendo i loro programmi", hanno osservato gli analisti.

Inoltre, Broadcom (AVGO) ha registrato una notevole diminuzione della densità di investimento con prospettive positive e ora è considerata nella media.

UBS ha anche detto che sta ricevendo più domande sul settore analogico, ma Texas Instruments (TXN), che ha ricevuto un upgrade qualche mese fa, figura ancora tra le società con la più bassa densità di investimenti con prospettive positive nella sua analisi.

Le variazioni più significative a un mese tra le aziende importanti del settore dei semiconduttori sono state tutte negative, ha sottolineato UBS, con AMD, AVGO e KLAC che hanno subito forti cali.

"Il sentimento degli investitori in tutto il settore è diventato leggermente meno positivo nell'ultimo mese, con una diminuzione della densità di investimenti in prospettive positive per circa due terzi delle società che seguiamo, e la maggior parte degli aumenti della densità di investimenti in prospettive positive si è verificata nelle società analogiche", hanno concluso gli analisti.


Questo articolo è stato creato e tradotto con l'assistenza di AI e revisionato da un redattore. Per ulteriori informazioni, consultare i nostri Termini e condizioni.

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.