Ricevi uno sconto del 40%
⚠ Allerta sugli utili! Quali azioni sono pronte a salire?
Scoprite i titoli sul nostro radar ProPicks. Queste strategie hanno guadagnato il 19,7% da un anno all'altro.
Sblocca l'elenco completo

Stellantis: governo contatta cinese Byd per portare altro produttore in Italia

Pubblicato 27.02.2024, 11:42
Aggiornato 27.02.2024, 11:42
© Reuters

Investing.com – La casa automobilistica cinese BYD (HK:1211) sarebbe stata contattata dal governo italiano per attrarre un secondo produttore di automobili nel Paese oltre al gruppo Stellantis (BIT:STLAM). “Abbiamo alcuni contatti per discuterne”, ha rivelato Michael Shu, ceo di BYD Europe, intervistato da Bloomberg durante il Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra.

La necessità di un secondo stabilimento europeo “dipende dalle nostre vendite: ora stiamo facendo ottimi progressi”, ha sottolineato l’amministratore delegato del gruppo cinese che nel 2023 ha superato Tesla (NASDAQ:TSLA) come più grande produttore di veicoli elettrici al mondo e si sta preparando a costruire una fabbrica in Ungheria.

L’intento dell'esecutivo guidato da Giorgia Meloni è quella di portare un altro produttore in Italia dopo che Stellantis sta pensando di trasferire parte della catena di montaggio all’estero per risparmiare sui costi che caratterizzano la costruzione di veicoli elettrici.

Già qualche settimana fa il ministro delle imprese e del made in Italy, Adolfo Urso, aveva parlato di “progetto su cui stiamo lavorando da mesi, con colloqui significativi con partner stranieri”.

Da parte sua Shu ha confermato i piani che riguardano la costruzione di una fabbrica in Ungheria a dicembre per incrementare le vendite nella regione. Tuttavia, secondo il manager è ancora troppo presto per dire quando e se verrà presa una decisione su un secondo stabilimento europeo.

Si accende la competizione sull’auto elettrica in Europa

La notizia accende ancora più la competizione sulla produzione di auto elettriche nel Vecchio Continente dopo che ieri Renault ha presentato il suo ultimo modello di auto a batteria, la Renault 5 E-Tech Electric.

Per rispondere alla mossa della casa francese, Stellantis sta per lanciare la Citroen e-C3, per cui si prevede un prezzo base di quasi 24 mila euro, mentre continua a lavorare sulla nuova Fiat Panda elettrica. Contemporaneamente, anche Volkswagen (ETR:VOWG) (ETR:VOWG) sta sviluppando i propri modelli e in particolare la ID2 elettrica che promette 450 km di autonomia a partire dai 25 mila euro.

Intanto, sul FTSE MIB oggi, il titolo dell’azienda guidata dal ceo Carlos Tavares è debole, in calo dello 0,10% alle 11.30 rispetto ai 24,305 euro per azione della vigilia. Mattinata positiva invece per Volkswagen che alla stessa ora a Francoforte guadagna lo 0,78% a 141,80 euro per azione e per Renault (EPA:RENA) (+0,81 a 38,13 euro).

***

Come lettori dei nostri articoli, potete approfittare della nostra piattaforma di strategia borsistica e di analisi fondamentale InvestingPro a un prezzo ridotto, con uno sconto ulteriore del 10% sul piano annuale.

Potrete scoprire quali azioni acquistare e quali vendere per sovraperformare il mercato e incrementare i vostri investimenti, grazie a una serie di strumenti esclusivi:

  • ProPicks: portafogli azionari gestiti da una fusione di intelligenza artificiale e competenze umane, con performance comprovate.
  • ProTips: informazioni digeribili per semplificare in poche parole masse di dati finanziari complessi
  • Fair Value e Health Score: 2 indicatori sintetici basati su dati finanziari che forniscono una visione immediata del potenziale e del rischio di ciascun titolo.
  • Screener avanzato di titoli: Cerca i titoli migliori in base alle vostre aspettative, tenendo conto di centinaia di metriche e indicatori finanziari.
  • Dati finanziari storici per migliaia di titoli: In modo che i professionisti dell'analisi fondamentale possano scavare da soli in tutti i dettagli.
  • E molti altri servizi, per non parlare di quelli che abbiamo in programma di aggiungere presto!

Non affrontate più il mercato da soli: unitevi alle migliaia di utenti di InvestingPro per prendere le decisioni giuste sul mercato azionario e far decollare il vostro portafoglio, qualunque sia il vostro profilo o le vostre aspettative.

Cliccate qui per abbonarvi con un Super sconto valido per l'abbonamento Pro annuale!

Informazioni Pro

Ecco i nostri consigli sulle Azioni italiane sottovalutate a Febbraio 2024.

Potete iscrivervi gratuitamente al prossimo webinar del 28 febbraio "Le possibili applicazioni delle medie mobili e come sfruttarle" a QUESTO LINK. Inoltre, scopri come Battere S&P 500 con azioni selezionate dall’Intelligenza Artificiale grazie al nostro ultimo strumento ProPicks.

Se vuoi capire come utilizzare al meglio Fair Value e Propicks di InvestingPro guarda il video cliccando su QUESTO LINK.

Ultimi commenti

utili stellari compensi da capogiro per amm.ri Stellantis, poi per quanto riguarda stabilimenti ed operai in Italia facciamo un po' di manfrina, intanto riempiamo ns tasche e quelle degli azionisti. magari facciamo come avv Agnelli utili a noi e perdite a carico dello stato
immane deficienza
E' ovvio che i costruttori cinesi siano ansiosi di entrare in Europa come produttori locali, ma la politica industriale UE é di favorire la sostituzione dei produttori europei con assemblatori cinesi o mantenere l'industria europea?
Ma magari..!!
Ma davero ci voliono far credere che BYD possa aprire un stabilimento in italia. Quanto ha opzioni piu vantaggiose in altri paessi aperteneti al EU
Appunto....una fake news , talmente grossa che solo un asino come Urso può cavalcare
Prima servi degli USA e ora a piangere dai Cinesi. Che governo di scappati da casa.
Son proprio dei fenomeni! Byd invece di Tesla
auto elettriche? AFUERA !!
Tesla ha già perso coi cinesi
Ma come, hanno disdetto l'accordo sulla via della Seta e adesso vogliono l'aiuto della Cina? Giogia, Giogia, te lo permetterà il tuo amico Bidè?
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.