😎 Saldi d’estate esclusivi - Fino al 50% di sconto sugli stock picks di InvestingProAPPROFITTA DELLO SCONTO

Carnival azzoppata dal rincaro del greggio. Il Ceo rassicura sul futuro

Pubblicato 02.10.2023, 12:32
BARC
-
CCL
-
CL
-

Ribasso del 5% delle azioni dopo le indicazioni deludenti sul trimestre in corso. Invece, il periodo giugno-agosto si è chiuso con il record storico dei ricavi (+60%). Il Ceo Weinstein: “Nessun rallentamento nella crescita della domanda di crociere”.

Primo utile trimestrale dopo la pandemia

Tutto secondo le attese, anzi meglio delle attese, tranne la reazione della Borsa che dopo gli ottimi risultati del terzo trimestre ha spedito le azioni Carnival (LON:CCL) in pesante ribasso. Venerdì 29 settembre a Wall Street Carnival ha chiuso in calo del 4,99% a 13,72 dollari dopo avere annunciato che il trimestre giugno-agosto si è chiuso con un utile di 1,07 miliardi di dollari, primo risultato positivo dallo scoppio della pandemia da Covid, pari a 79 centesimi per azione, ben sopra i 73 centesimi indicati dal consensus (la media delle previsioni degli analisti).
I ricavi sono saliti del 60% rispetto allo stesso periodo del 2022 raggiungendo i 6,9 miliardi di dollari (erano previsti 6,7 miliardi), segnando il record di incassi trimestrali nella storia della prima società al mondo delle crociere.

A settembre quotazioni in calo del 10,7%. Da inizio anno +72%


Ad allarmare gli investitori e a spingerli a vendere le azioni sono state le indicazioni più deboli del previsto sul quarto trimestre, quello attualmente in corso, che risentirà dell’aumento del costo dei carburanti, con il risultato di una redditività  inferiore alle aspettative. Il management ha detto che il periodo settembre-novembre si chiuderà con una perdita per azione compresa fra 10 e 18 centesimi. Il consensus puntava a una perdita di 11 centesimi.
Ciononostante, il risultato dell’intero esercizio 2023 sarà, secondo il management, migliore delle aspettative, con una perdita per azione compresa fra 4 e 12 centesimi. Il consensus, più pessimista, indica una perdita di 16 centesimi.
Con la discesa di venerdì, l’azione Carnival ha chiuso il mese di settembre con un calo del 10,7%, che diventa -28% dal massimo dell’anno, segnato il 10 luglio scorso a 19,30 dollari. Dall’inizio dell’anno la società delle crociere resta uno dei “best performer” di Wall Street con un rialzo del 72%.

Ebitda 2023 vicino a 4,2 miliardi di dollari


Nella call con analisti e investitori, il Ceo Josh Weinstein ha precisato che a causa del rincaro del greggio l’Ebitda del quarto trimestre sarà compreso fra 800 e 900 milioni di dollari, contro i 950 milioni previsti dal consensus. 
"Anche se in passato abbiamo già sperimentato la volatilità dei prezzi del carburante, negli ultimi 15 anni c'è stato solo un altro periodo in cui il nostro prezzo del carburante è stato al livello attuale”, ha detto Weinstein.  Comunque, ha rassicurato il manager, la forte domanda e i ricavi record del terzo trimestre dovrebbero essere più che sufficienti a compensare queste spese impreviste. Carnival ha mantenuto la sua previsione per l’intero 2023 di un Ebitda compreso tra 4,1 e 4,2 miliardi di dollari.
La crescita dei ricavi riflette il continuo aumento della domanda di viaggi e crociere da parte dei consumatori americani, un fenomeno che Carnival ritiene destinato a proseguire. "Continuo a essere incoraggiato dalla nostra traiettoria di ricavi verso il prossimo anno, poiché non vediamo segni di rallentamento da parte dei nostri consumatori", ha dichiarato Weinstein. 

Barclays (LON:BARC) conferma il Buy. Il target price del consensus è 18,5 dollari


Il consensus prevede che Carnival chiuda il 2023 con ricavi pari a 21,4 miliardi di dollari (+77%), destinati a salire nel 2024 a 23,8 miliardi (+11,2%) e nel 2025 a 24,9 miliardi (+4,6%). Quanto al risultato finale, dopo la perdita di 210 milioni con cui si chiuderà l’esercizio 2023, l’utile del 2024 dovrebbe essere pari a 1,2 miliardi, con previsione di crescita a 1,8 miliardi nel 2025.
E’ sulla base di questi dati che pochi giorni fa Barclays ha ribadito la raccomandazione Buy con target price a 20 dollari. Secondo Market Screener, su 24 analisti che coprono il titolo 16 consigliano di comprare le azioni (quattro suggeriscono di vendere) e la media dei target price è  18,5 dollari (+35% sul prezzo attuale).

Ultimi commenti

Prossimo articolo in arrivo...
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.