Ultime Notizie
0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Ulteriori informazioni

L’euro non riesce a mantenere i guadagni nonostante l’ottimismo della BCE

Da Kathy LienValute11.09.2020 10:06
it.investing.com/analysis/euro-fails-to-hold-gains-despite-ecb-optimism-200440067
L’euro non riesce a mantenere i guadagni nonostante l’ottimismo della BCE
Da Kathy Lien   |  11.09.2020 10:06
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 

Rassegna giornaliera sul mercato forex, 10 settembre 2020

Analisi realizzata alla chiusura del mercato statunitense a cura di Kathy Lien, Direttrice di FX Strategy per BK Asset Management

L’euro è schizzato sopra 1,19 sulla scia dell’annuncio di politica monetaria della Banca Centrale Europea. La BCE è stata meno cauta del previsto ma la moneta unica non è riuscita a mantenere i guadagni in quanto salgono i rischi sulla Brexit e i titoli USA mostrano l’inizio di un’inversione. La Presidente della Banca Centrale Christine Lagarde è stata più tranquilla del previsto in quanto ha chiesto ai mercati di non reagire esageratamente ai guadagni dell’euro. Ha ammesso che si è discusso sull’euro ma ha affermato che non si agirà sul tasso di cambio ma si guarderà agli effetti sull’inflazione.

La banca centrale ha rivisto al rialzo le previsioni di crescita per il 2020, 2021 e 2022 ed ha spinto le previsioni di inflazione. Dopo il minimo storico dell’IPC di questo mese, gli investitori temevano una revisione al ribasso delle proiezioni sull’inflazione da parte della BCE, mentre i rialzi decisi dalla banca ne mostrano la fiducia nell’economia. Infatti, Lagarde ha dichiarato che i dati indicano un forte rimbalzo, con l’attività manifatturiera in salita e la ripresa della domanda interna. Ha ammesso che resta l’incertezza e che è ancora necessario un forte stimolo, ma la morale della favola è che la BCE è meno preoccupata dalle previsioni economiche di quanto previsto dai trader dell’euro. Sebbene si possa dire che l’inversione dell’euro rifletta lo scetticismo dei mercati, questo potrebbe essere legato all’avversione al rischio e ai timori per una Brexit fuori controllo. Detto questo, ci aspettiamo che l’euro salga contro la sterlina, si indebolisca contro lo yen e cerchi la direzione contro il dollaro USA.

A differenza dell’euro, che ha chiuso la giornata in salita contro il biglietto verde, la sterlina ha registrato un forte selloff. Negli ultimi sette giorni di scambi, il cambio GBP/USD è crollato di circa 600 punti, mentre il cambio EUR/GBP è salito di oltre 300. Intanto, diventa sempre più probabile che il Primo Ministro Boris Johnson vada avanti verso una “hard Brexit”. Il governo non intende ritirare la propria legge sul mercato interno, che secondo l’UE viola l’accordo. L’Unione Europea ha dato tempo fino alla fine del mese a Johnson per modificare la legge in questione. La portavoce della Camera USA Nancy Pelosi ha avvisato che gli USA non supporteranno un accordo USA-GB se la Gran Bretagna violerà l’accordo per l’uscita dall’UE. Le cose si fanno complicate proprio nel momento peggiore, con i nuovi casi di coronavirus in aumento e l’economia che cerca di riprendersi. Si prevedono ulteriori ribassi per la sterlina mentre gli investitori restano a guardare l’evoluzione degli eventi. Non crediamo che i dati di domani su produzione industriale e bilancia commerciale possano distrarre da  questa questione.

Intanto, nonostante i dati migliori del previsto sui prezzi alla produzione ed un’altra settimana di richieste di sussidio sotto i 900.000, il dollaro USA è stato misto. È rimasto invariato contro lo yen ed il dollaro australiano, è andato  in selloff contro euro e franco svizzero e si è apprezzato contro la sterlina, il dollaro neozelandese ed il dollaro canadese. Le dichiarazioni dei funzionari della Banca del Canada non hanno avuto un grande impatto sul loonie. Con la nuova strategia sull’inflazione messa in atto dalla Fed, molti si sono chiesti se la BoC avrebbe fatto degli interveti analoghi oppure no. Il governatore della BoC Tiff Macklem non ha chiarito questo punto ma ha affermato che il programma di Quantitative Easing ha lo scopo di raggiungere l’obiettivo di inflazione. Per questa sera sono previsti i dati PMI manifatturieri in Nuova Zelanda.

L’euro non riesce a mantenere i guadagni nonostante l’ottimismo della BCE
 

Articoli Correlati

Luca Schettini
Eur/Usd: che succede? Da Luca Schettini - 28.01.2022 2

EUR/USD: CHE SUCCEDE?La Fed, nella riunione dai toni molto hawkish dello scorso Mercoledì, ha lasciato intendere che quest'anno i rialzi del costo del denaro dovrebbero essere 4....

L’euro non riesce a mantenere i guadagni nonostante l’ottimismo della BCE

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (2)
Lucia Rossi
Lucia Rossi 12.09.2020 19:28
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Scusate ma quale ottimismo?
Stefano Lucietto
Stefano Lucietto 11.09.2020 10:49
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Sempre buone analisi👌
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email