Ultime Notizie
0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Ulteriori informazioni

Goldman taglia le previsioni di crescita mentre continua l’impennata del petrolio

Da Investing.com (Barani Krishnan/Investing.com)Materie prime11.10.2021 15:58
it.investing.com/analysis/goldman-taglia-le-previsioni-di-crescita-mentre-continua-limpennata-del-petrolio-200448492
Goldman taglia le previsioni di crescita mentre continua l’impennata del petrolio
Da Investing.com (Barani Krishnan/Investing.com)   |  11.10.2021 15:58
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 

All’inizio di questa nuova settimana di ottobre sui mercati è arrivata la decisione di Goldman Sachs di tagliare le previsioni di crescita USA per quest’anno e per il prossimo, a causa del ritardo della ripresa nella spesa dei consumatori; i prezzi del petrolio sono schizzati, mentre l’oro resta anemico nonostante sia un rifugio contro l’inflazione.

Oil Daily
Oil Daily

L’economista capo di Goldman Jan Hatzius ha dichiarato in una nota domenica che l’azienda di Wall Street si aspetta una crescita statunitense pari al 5,6% quest’anno, contro la precedente stima del 5,7%. Ufficialmente, l’economia USA è cresciuta di un 6,7% annuo nel secondo trimestre del 2021.

Per tutto il 2022, le previsioni di Goldman indicano una crescita del 4%, in calo dalla precedente stima del 4,4%. 

Solo questo, insieme al fatto che la situazione nel settore dei semiconduttori non migliorerà fino al secondo semestre del prossimo anno e che il riassortimento delle scorte sarà rinviato, “ci fa prevedere una ripresa meno forte del previsto da ora in poi”, si legge nella nota di Goldman.

Seconda revisione in poche settimane, rallenta la spesa dei consumatori USA

La revisione di Goldman è giunta dopo che l’Università del Michigan ha mostrato nel suo sondaggio di settembre che i consumatori sono inclini a rimandare gli acquisti, se possibile, per via dei timori sul rallentamento della crescita e sull’aumento dell’inflazione. I consumi rappresentano il 70% del PIL statunitense.

Il Dipartimento per il Commercio dovrebbe riportare mercoledì che l’IPC è cresciuto a settembre dello 0,3% su base mensile come ad agosto e del 5,3% su base annua. 

Le vendite al dettaglio di settembre, attese per giovedì, dovrebbero scendere dello 0,2% dopo un balzo dello 0,7% ad agosto.

L’IPP di settembre sarà rilasciato giovedì.

Per quanto riguarda il petrolio, il rally dei prezzi continua nonostante il vice ministro dell’energia russo,  Pavel Sorokin, abbia dichiarato che l’OPEC+ non dovrebbe permettere al mercato del petrolio di surriscaldarsi in quanto questo potrebbe distruggere la domanda. Sorokin ha aggiunto che il mercato è equilibrato con prezzi tre 45 e 60 dollari al barile.

Il Presidente russo Vladimir Putin ha cercato invece di fermare l’impennata del gas naturale la settimana scorsa dichiarando che Mosca potrebbe spingere le consegne a livelli record. Il vice Premier Alexander Novak ha dichiarato che un modo per farlo sarebbe quello di ottenere una rapida certificazione UE del controverso gasdotto Nord Stream 2, che potrebbe consegnare il gas dal Mar Baltico alla Germania, evitando di passare in tutti gli altri paesi.

La voce della Russia nell’OPEC+ deve essere più “decisa”

L’analista del petrolio di Bloomberg Julian Lee ha scritto domenica che Novak non è riuscito a fare il punto sull’inflazione del petrolio, cosa che ha fatto Sorokin. 

“Avrebbe dovuto illustrare il punto in maniera più decisa durante il vertice dell’OPEC+”, ha dichiarato Lee riferendosi a Novak, la seconda persona più potente nei vertici mensili dell’OPEC+.

Con l’inflazione che accelera, la Federal Reserve cerca di ridurre il piano di acquisti, mentre le banche centrali di Norvegia, Brasile, Messico, Corea del Sud e Nuova Zelanda hanno già alzato i tassi di interesse.

La Fed pubblicherà i verbali del vertice di settembre mercoledì, nelle aspettative che inizi a ridurre gli acquisti mensili di 120 miliardi di dollari prima della fine dell’anno, un primo  importante step verso un eventuale aumento dei tassi.

Guai in vista per l’oro se la Fed si mostrerà decisa sul tapering

Se i verbali del vertice della Fed di settembre dovessero suggerirci un ritiro dello stimolo della banca centrale più aggressivo del previsto, l’oro potrebbe esserne colpito duramente. Già a giugno il metallo prezioso ha sofferto il calo più brusco degli ultimi tre mesi (3,4%).

https://d1-invdn-com.investing.com/content/bd44ed26865437fe22fd3c8527039c1e.png
https://d1-invdn-com.investing.com/content/bd44ed26865437fe22fd3c8527039c1e.png

L’oro si attestava sotto i 1.760 negli scambi della mattinata asiatica di questo lunedì.

Ma gli analisti di ABN Amro hanno dichiarato di aspettarsi  1.700 dollari per la fine dell’anno e 1.500 per la fine del 2022, se i rendimenti dei bond USA ed il dollaro dovessero continuare a salire alle spese del metallo giallo.

Il rendimento dei Treasury decennali è tornato sopra il livello dell’1,6% lunedì, mentre l’indice del dollaro, che replica l’andamento della valuta statunitense contro un paniere di sei altre principali valute, è rimasto sopra il livello di 94.

 

Nota: Barani Krishnan utilizza una varietà di opinioni oltre alla sua per apportare diversità alla sua analisi di ogni mercato. Non possiede e non ha una posizione su nessuna delle materie prime o obbligazioni di cui scrive.

Goldman taglia le previsioni di crescita mentre continua l’impennata del petrolio
 

Articoli Correlati

Goldman taglia le previsioni di crescita mentre continua l’impennata del petrolio

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (1)
Franco Turrin
Franco Turrin 11.10.2021 19:44
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Alibaba
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email