Ultime Notizie
Chiusura
Investing Pro 0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Fai l’upgrade ora

Non tutti credono alla tregua Trump-Xi

Da Kathy LienValute03.12.2018 22:59
it.investing.com/analysis/non-tutti-credono-alla-tregua-trumpxi-200223448
Non tutti credono alla tregua Trump-Xi
Da Kathy Lien   |  03.12.2018 22:59
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 

Analisi realizzata alla chiusura del mercato statunitense a cura di Kathy Lien, Direttrice di FX Strategy per BK Asset Management.

Ormai tutti sanno che il Presidente Trump ed il Presidente Xi hanno deciso per 90 giorni di tregua commerciale in Argentina. Grazie a questo accordo non c’è più la minaccia di nuovi dazi commerciali fino al 1° marzo. Le valute e i titoli azionari sono saliti in quanto gli investitori che temevano il peggio si sono rallegrati dell’esito del vertice. Tuttavia, a parte il rialzo iniziale all’apertura, non sono stati registrati ulteriori guadagni durante la seduta nordamericana, né per quanto riguarda il dollaro USA né per le valute “high-beta”. Questo ci fa capire che gli investitori non sono rimasti impressionati da questo ”accordo”. I novanta giorni iniziano dal 1° gennaio e durante questo breve periodo bisognerà trovare un accordo o la Casa Bianca porterà i dazi al 25%. L’accordo prevede che la Cina dovà immediatamente importare grandi quantità di prodotti dagli USA per cercare di ridurre lo squilibro commerciale e secondo il Consigliere Economico USA Larry Kudlow si tratterà di un volume di acquisti intorno a mille miliardi di dollari. Si prevede inoltre che la Cina cancelli i dazi sulle importazioni di auto statunitensi. Ovviamente, nessuno di questi impegni è stato pubblicamente confermato dal Presidente Xi. La buona notizia è che per oltre 2 mesi probabilmente leggeremo notizie dai toni più conciliatori da ambo le parti in vista dei nuovi negoziati. E questo darà un bene per la propensione al rischio, per i titoli azionari e le valute. Tuttavia, con l’avvicinarsi alla scadenza i toni potrebbero cambiare, specialmente se l’accordo dovesse essere ancora lontano. Dunque, nonostante molti non credano che la tregua Trump-Xi possa portare ad un accordo, per adesso, i cambi USD/JPY, EUR/USD, NZD/USD e le altre valute beta sensibili alla propensione al rischio ne trarranno più benefici che svantaggi.

Il dollaro australiano è quello che ha beneficiate di più della raggiunta tregua, ma come molte altre valute l’impennata ha toccato il suo massimo all’apertura londinese. Tuttavia, in questo caso gli investitori sono stati titubanti nel far salire ulteriormente il cambio in vista dell’ annuncio di politica monetaria della Reserve Bank, in particolare dopo che i dati rilasciati domenica hanno mostrato una certa vulnerabilità nell’economia. L’attività manifatturiera ha subito un certo rallentamento secondo i dati PMI, la pressione inflazionaria è salita, le offerte di lavoro sono diminuite, la redditività delle imprese si è indebolita e le concessioni edilizie sono scese. Questi dati danno alla RBA motivo di mantenere la propria posizione neutrale in tema di politica monetaria. In passato la RBA è stata ottimista e sarà interessante vedere se il sentimento cambierà grazie all’andamento delle trattative commerciale che potrebbe far passare in secondo piano il peggioramento dei dati. La tabella seguente mostra le variazioni dell’economia australiana dopo l’ultimo vertice della RBA, e nonostante il mercato del lavoro e la fiducia dei consumatori siano migliorati, la gran parte degli indicatori è in calo.

AUD Data Points
AUD Data Points

I dollari di Nuova Zelanda e Canada sono saliti, con il loonie sostenuto dall’impennata del 4,4% dei prezzi del petrolio. L’evento più importante di lunedì è stata la decisione del Qatar di uscire dall’OPEC. Nonostante si tratti di uno dei minori produttori dell’organizzazione, la sua uscita getta dei timori sulla stabilità del cartello. L’annuncio è giunto a qualche giorno dall’atteso vertice durante il quale si prevede che i principali produttori decideranno di tagliare la produzione nel tentativo di fermare il crollo del 20% registrato dai prezzi negli ultimi 6 mesi. Nonostante il cambio USD/CAD abbia chiuso ai minimi giornalieri, crediamo che la coppia continuerà a scendere in vista della decisione del tasso della Banca del Canada.

È importante notare le variazioni dell’agenda dei dati USA di questa settimana. Vista la giornata di lutto nazionale indetta per mercoledì per la scomparsa del Presidente George H.W. Bush, tutti i dati attesi per quella giornata, come il report ADP e l’indice ISM non-manifatturiero saranno rilasciati il giorno seguente. I mercati azionari e quelli dei bond saranno chiusi ma il Libro Beige sarà comunque rilasciato alle 2pm ET di mercoledì. Il Presidente della Fed Powell ha cancellato la testimonianza davanti al Congresso, rimandandola a data da destinarsi. Si tratta di un appuntamento molto atteso in quanto gli investitori sono impazienti di vedere se Powell chiarirà le dichiarazioni sui tassi di interesse resi la settimana scorsa.

L’euro ha chiuso la giornata in salita contro il dollaro USA dopo le notizie secondo cui l’Italia potrebbe intervenire sulla manovra finanziaria. La sterlina non ha partecipato all’impennata di lunedì nonostante i dati manifatturieri migliori del previsto. Come ha notato il nostro collega Boris Schlossberg:

I trader hanno ignorato la notizia in quanto il cambio resta ostaggio della Brexit dopo le voci secondo cui un terzo dei parlamentari del partito della May potrebbero votare contro l’accordo l’11 dicembre.

Non tutti credono alla tregua Trump-Xi
 

Articoli Correlati

Non tutti credono alla tregua Trump-Xi

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Le nostre Apps
Scarica l'AppApp store
Investing.com
© 2007-2022 Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
  • Iscriviti GRATIS e ricevi:
  • Allerte in tempo reale
  • Portafoglio avanzato
  • Grafici personalizzati
  • App completamente sincronizzata
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email