🔥 Premium Stock Picks potenziati dall’ IA dI InvestingPro Ora con uno sconto del 50%APPROFITTA DELLO SCONTO

Perché gli asset reali meritano un posto nei portafogli a lungo termine

Pubblicato 21.03.2024, 11:32
GSG
-
SPY
-
TIP
-
GLD
-
AOM
-
VNQ
-
BND
-
BTC/USD
-

Il brusco aumento dell’inflazione statunitense nel 2021-2022 ha riacceso l’idea che un cosiddetto portafoglio di asset reali sia cruciale per le strategie di allocazione asset.

Ma, con il picco dell’inflazione a metà 2022, le prospettive sono diventate confuse per un portafoglio dedicato ad asset che si prevede beneficino da una maggiore pressione sui prezzi.

Immaginiamo che un portafoglio di asset reali sia composto da quattro gruppi tramite i loro ETF di riferimento: materie prime (GSG), oro (GLD), Treasury protetti dall’inflazione (TIP) e asset immobiliari (VNQ).

Queste componenti hanno lo stesso peso e sono ribilanciate alla fine di ogni anno di calendario. Per fare un paragone, il grafico sulla performance sotto include anche una strategia titoli/bond USA 60/40 (SPY/BND) e l’iShares Core Moderate Allocation ETF (NYSE:AOM).

Useremo la data di inizio del 31 dicembre 2019 per capire l’andamento di una strategia di asset reali, la vigilia di quello che potrebbe essere definito come il periodo di grande caos che ha poi portato alla recente impennata dell’inflazione.

Dato principale: questo riferimento di asset reali è andato piuttosto bene. In particolare, ha avuto una performance superiore nella prima parte del 2022, quando i mercati in generale hanno subito un duro colpo.

Gli asset reali hanno faticato a tenere il passo di una strategia 60/40 di recente, ma questo perché il surriscaldato mercato azionario statunitense è stato difficile da eguagliare. Una strategia di allocazione moderata, intanto, ha avuto difficoltà a tenere il passo.

In breve, le strategie di portafoglio più audaci hanno dato ottimi risultati negli ultimi anni.

Ma la domanda è se la storia recente possa essere un riferimento affidabile.

Le opinioni saranno diverse dopo aver analizzato il secondo grafico qui sotto, che sposta la data di inizio alla fine del 2012. Su questa base, gli asset reali sono rimasti decisamente indietro, mentre un portafoglio 60/40 USA è andato alle stelle.

Ci sono numerosi avvertimenti, ovviamente, che servono come spunti di discussione e che meritano un’analisi più approfondita. Cominciamo con la definizione di “asset reali”. Per alcuni, questo club dovrebbe includere le criptovalute, ora disponibili in forma di ETF per il Bitcoin.

C’è anche da chiedersi se un overlay tattico per la gestione di un portafoglio di asset reali possa migliorare i risultati rispetto all’approccio quasi passivo esaminato in precedenza.

Lo stesso vale per il ripensamento di un sistema di ponderazione equa e/o di un set di opportunità più granulare o più ampio per attingere agli asset reali.

Forse la domanda cruciale è se l’inflazione resterà una forza trainante che manterrà gli asset reali competitivi nei prossimi anni.

Ci sono vari modi di vedere la cosa, e uno strategist non può passare molto tempo su questo aspetto per una semplice ragione: un vento di coda dovuto all’inflazione, o la sua assenza, determinerà una buona fetta dei risultati per una strategia di asset reali nei prossimi anni.

L’ipotesi di base per la progettazione dell’allocazione di asset è che gli asset reali debbano essere inclusi, e per una buona ragione: il futuro è sempre incerto e un investitore di medio-lungo termine non dovrebbe correre il rischio di essere poco protetto dall’inflazione.

Ma, come ci ricorda il grafico a lungo termine sopra, esiste una possibilità non banale che gli asset reali possano rappresentare un freno ai risultati per un periodo prolungato.

Se l’inflazione continuerà a moderarsi, come sembra probabile nel breve termine, il valore degli asset reali in una strategia diversificata rimarrà in discussione.

Ultimi commenti

Prossimo articolo in arrivo...
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.