Ricevi uno sconto del 40%
🚨 Mercati volatili? Trovare le gemme nascoste per ottenere una seria sovraperformanceTrova subito azioni

Perché l’argento potrebbe superare l’oro nel 2024

Pubblicato 14.02.2024, 15:03
Aggiornato 02.09.2020, 08:05
  • I prezzi dell’oro rimangono stabili malgrado una Fed interventista.
  • Intanto, le previsioni sui prezzi dell’argento per quest’anno indicano una forte impennata della domanda.
  • Quindi, il metallo grigio sarà un’opzione migliore per gli investitori dei metalli preziosi nel 2024?
  • Nel 2024, investite come i grandi fondi comodamente da casa vostra, con il nostro strumento di selezione titoli basato sull’intelligenza artificiale ProPicks. Per saperne di più>>
  • All’inizio dell’anno, analisti ed esperti hanno previsto un anno bullish per oro e argento.

    Queste previsioni indicano un rialzo del valore di entrambi i metalli, in particolare dati i potenziali cambiamenti prudenti della politica monetaria da parte delle principali banche centrali, come Fed e BCE.

    L’argento, in particolare, sembra avere un potenziale maggiore, alimentato dalle aspettative di una maggiore domanda, soprattutto da parte del settore industriale.

    Da un punto di vista tecnico, sia oro che argento hanno iniziato l’anno con scambi laterali, preparando potenzialmente il terreno ad un breakout nel medio termine.

    Il rafforzamento periodico del dollaro è stato il principale ostacolo a un potenziale nuovo bull market, rendendo gli ulteriori segnali della Federal Reserve cruciali nei prossimi mesi.

    Per quanto riguarda l’oro, il report del World Gold Council per il 2023 indica un equilibrio domanda/offerta del 3%, segnale che il mercato è stabile.

    Tuttavia, il sostanziale flusso in uscita dagli ETF sta influenzando l’intero settore di investimento.

    Gold ETF Holdings

    L’inflazione persistentemente alta e il rallentamento economico limitano le opportunità per i singoli investitori di allocare fondi disponibili agli ETF.

    Oltre a questo, l’introduzione degli ETF Bitcoin il 10 gennaio aggiunge nuova concorrenza al panorama, con un potenziale impatto sulle scelte degli investitori nel secondo semestre.

    L’argento, secondo un’analisi del Silver Institute, dovrebbe avere un’impennata della domanda globale a 1,2 miliardi di once quest’anno, il secondo miglior risultato mai registrato.

    La crescita è prevista nel settore industriale, soprattutto con la domanda di gioielli in India. Il London Stock Exchange Group (LON:LSEG) prevede che l’argento raggiunga il massimo di 30 dollari l’oncia entro fine anno.

    Oro e argento condividono una traiettoria comune, con un consolidamento in corso nel primo semestre.

    L’attivazione dei fattori di domanda dipende dall’inizio dei tagli dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve e da una potenziale ripresa economica, soprattutto in Europa.

    Oro e argento: prospettiva tecnica

    Il consolidamento dei prezzi dell’oro dall’inizio dell’anno ha preso la forma di una formazione a triangolo.

    Il breakout da questo pattern dovrebbe determinare la direzione a breve termine, con il lato della domanda che ha una probabilità maggiore, puntando a nuovi massimi storici. Gold Daily Chart

    Al contrario, un potenziale calo darà l’opportunità di unirsi al trend a lungo termine ad un prezzo più favorevole, con l’obiettivo iniziale nel range di prezzo di 1980 dollari l’oncia.

    Intanto, anche l’argento mostra range stretti, consolidandosi entro il range di 22-23,50 dollari l’oncia.

    Se il calo dovesse estendersi ulteriormente, gli investitori dovrebbero focalizzarsi su una robusta zona di domanda entro il range dei 21 dollari l’oncia.

    Silver Daily Chart

    Un breakout al rialzo dal consolidamento attuale segnalerebbe che ci sono ancora molte cose che potrebbero succedere, aprendo la strada a un retest dei 26 dollari sul lungo termine.

    ***

    Porta il tuo gioco d’investimento al livello successivo nel 2024 con ProPicks

    Le istituzioni e gli investitori miliardari di tutto il mondo sono già all’avanguardia per quanto riguarda gli investimenti basati sull’intelligenza artificiale, che utilizzano, personalizzano e sviluppano ampiamente per aumentare i loro rendimenti e ridurre al minimo le perdite.

    Ora, gli utenti di InvestingPro possono fare lo stesso dalla comodità di casa propria, con il nostro strumento di selezione titoli basato sull’IA: ProPicks.

    Con le nostre sei strategie, tra cui l’ammiraglia “Tech Titans”, che ha sovraperformato il mercato di ben il 1.183% nell’ultimo decennio, gli investitori hanno la migliore selezione di titoli del mercato sulla punta delle dita ogni mese.

    Abbonati qui e non perderti mai più un bull market!

    Subscribe Today!

    Non dimenticare il tuo regalo! Usa il codice coupon OAPRO1 al checkout per uno sconto del 10% sul piano annuale Pro e il codice OAPRO2 per uno sconto extra del 10% sul piano biennale.

    Nota: Questo articolo è stato scritto solo a scopo informativo; non costituisce una sollecitazione, un’offerta, un consiglio o una raccomandazione a investire in quanto tale e non intende in alcun modo incoraggiare l’acquisto di attività. Vorrei ricordarvi che qualsiasi tipo di attività viene valutata da più punti di vista ed è altamente rischiosa; pertanto, ogni decisione di investimento e il rischio associato restano a carico dell’investitore.

Annuncio di terzi. Non è un'offerta o una raccomandazione di Investing.com. Consultare l'informativa qui o rimuovere gli annunci .

Ultimi commenti

i link non vanno
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.