Ultime Notizie
Ricevi uno sconto del 40% 0
🔎 Vedi NVDA i ProTips per un’istantanea di rischi o ricompense Richiedi lo SCONTO DEL 40%

Quanto possono salire i rendimenti dei bond prima di far crollare il Nasdaq 100?

Da Investing.com (Damian Nowiszewski)Panoramica mercato28.08.2023 11:10
it.investing.com/analysis/quanto-possono-salire-i-rendimenti-dei-bond-prima-di-far-crollare-il-nasdaq-100-200463630
Quanto possono salire i rendimenti dei bond prima di far crollare il Nasdaq 100?
Da Investing.com (Damian Nowiszewski)   |  28.08.2023 11:10
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 
 
NDX
-0,38%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
NVDA
-2,85%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
US10Y...
-0,25%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
  • I bond decennali USA hanno raggiunto i massimi dal 2007
  • Gli indici PMI per l’economia statunitense continuano ad avere un trend negativo
  • Intanto, una seduta bearish per il Nasdaq 100 indica un alto rischio di ulteriori ribassi

All’inizio della scorsa settimana, i rendimenti decennali USA hanno raggiunto il 4,36%, il massimo in oltre un decennio. Fa parte di un trend in salita a medio termine iniziato ad aprile di quest’anno, alimentato sia da fattori fondamentali che tecnici.

La preoccupazione del mercato per l’aumento delle pressioni inflazionistiche e il loro impatto sulla politica monetaria è il principale fattore dietro al rally dei bond. Al momento, la probabilità di un altro aumento sta salendo ed è già sopra il 40% per il vertice di novembre della Fed.

Target Rate Probabilities
Target Rate Probabilities

Fonte: www.cmegroup.com

Di conseguenza, gli indici azionari statunitensi hanno avuto una settimana difficile e il trend ribassista potrebbe rafforzarsi, nonostante la sorpresa positiva dei risultati di Nvidia (NASDAQ:NVDA).

Dove si fermeranno i bond decennali USA?

Il mercato dei bond USA sta lanciando un chiaro segnale che la lotta contro l’inflazione potrebbe essere molto più complicata del previsto. Sebbene i decennali siano scesi nelle ultime sedute, il trend in salita è ancora attivo.

US 10-Year 5-Hour Chart
US 10-Year 5-Hour Chart

Le ultime letture sull’IPC sono risultate leggermente migliori del previsto ma hanno rivelato il primo aumento mensile su base annua dal luglio scorso.

US CPI YoY
US CPI YoY

Ciò indica che, anche se c’è stato un solido avanzamento nel primo semestre, raggiungere l’obiettivo del 2% sarà come scalare una montagna di 8000 metri. Man mano che si sale, guadagnare metri (in questo caso, punti percentuali) sarà sempre più difficile. Se le prossime letture confermeranno l’inversione del trend, potrebbe esserci un altro aumento dei tassi di interesse.

Indici PMI sui servizi USA vicini al livello di 50 punti

Oltre al PIL, i principali fattori che indicano il benessere di un’economia, cioè gli indici PMI sul settore dei servizi e manufatturiero, non ci danno motivo di essere ottimisti. I dati di luglio sono stati considerevolmente inferiori alle aspettative, soprattutto per quanto riguarda i servizi. Questo aspetto potrebbe giocare un ruolo importante nel mantenere le dinamiche dell’inflazione sopra l’obiettivo.

US Manufacturing PMI
US Manufacturing PMI
US Services PMI
US Services PMI

Il settore dei servizi sta mostrando più resilienza rispetto al comparto manifatturiero e resta sopra il livello critico dei 50 punti che separa la crescita dal rallentamento. Per quanto riguarda il contrasto all’inflazione, sarebbe un bene vedere persistere una serie di letture negative, in quanto indicherebbe un rallentamento dell’attività economica ed una riduzione delle pressioni inflazionistiche.

Nasdaq 100: gli orsi restano al comando

All’inizio della settimana, sembrava esserci l’opportunità di chiudere la correzione, con la riduzione del ritmo dei ribassi e la ripresa del Nasdaq 100. Tuttavia, la seduta di giovedì, quando è stata cancellata oltre metà della ripresa al rialzo, ha indicato che gli orsi sono ancora al comando.

Ed ha suggerito la possibilità di ulteriori cali. Gli orsi hanno un buon margine per un movimento al ribasso, dato che il livello di supporto più vicino si trova appena sotto i 14.000 punti in una zona di supporto importante.

Nasdaq 100 Daily Chart
Nasdaq 100 Daily Chart

Se questa situazione bearish si realizzerà, sarà prudente prestare attenzione alle dinamiche offerta-domanda. In caso di una correzione al rialzo, una mossa verso le precedenti aree di supporto sarebbe un buon segnale per considerare posizioni long.

***

Nota: Questo articolo ha scopo puramente informativo; non costituisce una sollecitazione, un’offerta, un consiglio, una consulenza o una raccomandazione di investimento e non è inteso a incentivare in alcun modo l’acquisto di asset. Voglio ricordare che ogni tipo di asset viene valutato da vari punti di vista ed è altamente rischioso; quindi ogni decisione di investimento e il rischio associato sono responsabilità dell’investitore.

Quanto possono salire i rendimenti dei bond prima di far crollare il Nasdaq 100?
 

Articoli Correlati

Quanto possono salire i rendimenti dei bond prima di far crollare il Nasdaq 100?

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (1)
Andrea Bressan
Andrea Bressan 28.08.2023 16:02
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Fino al 7/8% magari anche al 10% come successe prima del crollo del 1987 🎯🐻🔥🎯
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email