📖 Guida agli utili Q2: scopri i titoli ProPicks dell'AI pronti per il salto dopo la trimestraleLeggi ancora

UBS vede un sostegno ai prezzi del gas naturale statunitense grazie alla crescita delle esportazioni

Pubblicato 23.05.2024, 10:49
© Reuters.
NG
-

UBS ha fornito informazioni sulle recenti tendenze che hanno influenzato i prezzi del gas naturale negli Stati Uniti. Secondo la società, due fattori principali hanno contribuito a sostenere i prezzi questo mese.

Il primo è che la produzione di gas naturale negli Stati Uniti è rimasta al di sotto dei 100 miliardi di piedi cubi al giorno a causa dei prezzi più bassi che hanno spinto a interrompere la produzione e ad effettuare attività di manutenzione dei gasdotti. Il secondo fattore è l'aumento delle esportazioni di gas naturale liquefatto (GNL) degli Stati Uniti, che sono passate da un calo temporaneo a 9 miliardi di piedi cubi al giorno a metà aprile a 13 miliardi di piedi cubi al giorno.

UBS ha osservato che, sebbene l'aumento delle esportazioni di GNL e la prevista ripresa della produzione in seguito al completamento della manutenzione dei gasdotti siano positivi per i prezzi, si teme che un ulteriore rally dei prezzi possa essere controproducente.

Prezzi più alti potrebbero potenzialmente portare al ritorno della produzione che è stata interrotta, il che non è auspicabile in quanto livelli di produzione più bassi rispetto all'inizio dell'anno sono necessari per evitare livelli eccessivi di scorte entro la fine della stagione di iniezione a fine ottobre.

Inoltre, l'aumento dei prezzi potrebbe scoraggiare l'uso del gas nel settore energetico, riducendo il vantaggio economico del passaggio dal carbone al gas.

Guardando al 2025, UBS mantiene un outlook costruttivo, grazie al previsto avvio di nuovi terminali di esportazione di GNL e all'aumento delle esportazioni via gasdotto verso il Messico. L'azienda ritiene che nel 2025 saranno necessari prezzi più elevati per sostenere la maggiore domanda di esportazioni.

Tuttavia, UBS ha anche segnalato il rischio di potenziali ritardi nell'avvio delle esportazioni dal terminale di esportazione di Golden Pass, che potrebbero spostarsi dalla prima alla seconda metà del 2025.

Nonostante la proiezione di UBS di un aumento dei prezzi del gas naturale nei prossimi sei mesi, i mercati dei futures hanno già scontato un significativo rally anticipato, suggerendo che gli operatori potrebbero aspettarsi un aumento dei prezzi ancora più forte.

Questo articolo è stato generato e tradotto con il supporto dell'intelligenza artificiale e revisionato da un redattore. Per ulteriori informazioni, consultare i nostri T&C.

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.