📖 Guida agli utili Q2: scopri i titoli ProPicks dell'AI pronti per il salto dopo la trimestraleLeggi ancora

Bitcoin a $62k tra i timori per i tassi, le tensioni Iran-Israele

Pubblicato 16.04.2024, 07:40
© Reuters.
BTC/USD
-
ETH/USD
-
XRP/USD
-
SOL/USD
-

Investing.com-- Il prezzo del Bitcoin è sceso martedì, mentre la propensione al rischio è rimasta debole di fronte all'aumento dei tassi di interesse statunitensi e alle continue tensioni geopolitiche in Medio Oriente.

Il dollar è salito ai massimi di oltre cinque mesi questa settimana, mettendo sotto pressione il più ampio mercato delle criptovalute, mentre i forti dati sulle vendite al dettaglio e sull'inflazione hanno visto i trader prezzare le aspettative di un taglio anticipato dei tassi di interesse statunitensi.

Bitcoin Il valore della moneta è sceso del 3,6% nelle ultime 24 ore a $62.555,0 alle 01:05 ET (05:05 GMT). Gli operatori sono rimasti ampiamente orientati verso i tradizionali beni rifugio come il dollaro e l'oro.

L'approvazione dell'ETF sulle criptovalute di Hong Kong è poco incoraggiante

La debolezza della propensione al rischio ha fatto passare in secondo piano l'approvazione di fondi di scambio di criptovalute spot da parte delle autorità di regolamentazione di Hong Kong, avvenuta lunedì.

La mossa offre agli investitori cinesi e di Hong Kong una certa esposizione ai mercati delle criptovalute, dopo che nel 2021 le criptovalute erano state vietate nella Cina continentale per questioni di gioco d'azzardo e manipolazione del mercato.

Tuttavia, sebbene tre fornitori di ETF abbiano ricevuto l'approvazione per i prodotti dalle autorità di regolamentazione di Hong Kong, non hanno ancora lanciato alcuna offerta.

Resta da vedere se gli ETF di Hong Kong possano ispirare un rally del Bitcoin simile a quello visto nei mercati statunitensi all'inizio dell'anno. L'approvazione degli ETF statunitensi spot aveva innescato un rally stellare della criptovaluta più grande del mondo negli ultimi due mesi, anche se ora i flussi di capitale sono stati visti rallentare a causa del raffreddamento dell'entusiasmo.

Prezzo delle criptovalute oggi: i prezzi scendono mentre gli ETF sulle criptovalute registrano deflussi

I prezzi delle criptovalute in generale sono scesi martedì, mentre la propensione al rischio è rimasta debole a causa delle tensioni tra Iran e Israele e della prospettiva di un aumento dei tassi di interesse statunitensi.

Ethereum è sceso del 2,9% a 3.047,26 dollari, mentre XRP e Solana hanno perso rispettivamente il 2,1% e il 9,8%.

I prezzi delle criptovalute hanno subito un crollo improvviso nel fine settimana a seguito di un attacco iraniano contro Israele, anche se hanno recuperato terreno dopo che i rapporti hanno mostrato che i danni dell'attacco erano minimi.

Questa settimana, però, è emerso che Israele starebbe valutando una rappresaglia per l'attacco.

I dati di vendite al dettaglio, più caldi del previsto, hanno fatto schizzare il dollaro ai massimi di cinque mesi, mentre l'attesa per il prossimo discorso di Il presidente della Fed Jerome Powell ha tenuto i trader con il fiato sospeso.

La debolezza del contesto di rischio ha reso i trader più esitanti nei confronti di asset speculativi come le criptovalute.

I dati del gestore di asset digitali CoinShares hanno mostrato lunedì che i prodotti di investimento in criptovalute hanno registrato deflussi nell'ultima settimana.

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.