🚀 I rialzi di maggio: l'AI li ha anticipati: PRFT+55% in soli 16 giorni! I valori di giugno sono in arrivo.Vedi lista

Elon Musk spinge per una riduzione del 20% dell'organico di Tesla

Pubblicato 22.04.2024, 06:40
TSLA
-

Investing.com-- Elon Musk ha spinto per una riduzione del 20% dell'organico di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA), ha riferito domenica Bloomberg, citando una fonte vicina all'amministratore delegato del produttore di veicoli elettrici che sta intraprendendo una svolta verso i veicoli autonomi in seguito a un calo delle consegne.

La settimana scorsa Tesla ha ridotto la sua forza lavoro di oltre il 10%, eliminando almeno 14.000 posti di lavoro. Ma il rapporto di Bloomberg afferma che il numero effettivo di riduzioni potrebbe essere superiore a 20.000 ruoli.

La forte riduzione dell'organico arriva a seguito di quello che gli analisti hanno descritto come un trimestre da "incubo" per Tesla. Il produttore di veicoli elettrici di maggior valore al mondo ha registrato il primo calo delle consegne trimestrali in quasi quattro anni.

Nel primo trimestre del 2024 le consegne sono diminuite di circa il 20% rispetto al trimestre precedente, un dato che ha contribuito alla richiesta di Musk di ridurre il personale del 20%, secondo quanto riportato da Bloomberg.

Il calo è stato determinato dall'aumento della concorrenza dei produttori cinesi di veicoli elettrici e dal calo della domanda di veicoli elettrici nei mercati statunitensi ed europei.

Il produttore di veicoli elettrici sta ora cercando di puntare fortemente sui robotaxi e sul software di guida autonoma. Musk ha dichiarato sui social media che il primo robotaxi di Tesla sarà presentato nell'agosto di quest'anno.

Lo sviluppo di un robotaxi starebbe avendo la precedenza sui piani per un modello EV più economico, che gli analisti e gli investitori speravano potesse contribuire a risollevare le vendite dell'azienda.

Ma Musk ha propagandato l'idea di un robotaxi per quasi otto anni, mentre il software FSD di Tesla - il cui nome è considerato un termine improprio - ha causato al produttore di veicoli elettrici una miriade di cause legali per problemi di sicurezza.

Anche i problemi di produzione del Cybertruck, lanciato di recente, hanno compromesso il sentimento nei confronti di Tesla. La settimana scorsa l'azienda ha richiamato i quasi 4.000 Cybertruck venduti finora per riparare un cuscinetto dell'acceleratore difettoso, che bloccava il veicolo in un'accelerazione al 100% e rappresentava un grave rischio per la sicurezza.

Il calo delle vendite, i dubbi sulla svolta FSD e l'incertezza sulle priorità di Musk hanno fatto perdere a Tesla il 39% del capitale di mercato nel 2024, quasi mezzo trilione di dollari.

Il titolo ha tratto scarso sostegno dalla riduzione dell'organico, mentre i tagli ai prezzi dei modelli EV e del software FSD nel fine settimana hanno esercitato una maggiore pressione sui margini dell'azienda.

Tesla si appresta a comunicare il suo first quarter earnings on Tuesday e si prevede che registrerà un forte calo dell'utile operativo. Si prevede inoltre che Tesla registrerà il primo calo dei ricavi in quattro anni.

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.