Ricevi uno sconto del 40%
⚠ Allerta sugli utili! Quali azioni sono pronte a salire?
Scoprite i titoli sul nostro radar ProPicks. Queste strategie hanno guadagnato il 19,7% da un anno all'altro.
Sblocca l'elenco completo

Goldman Sachs continua a favorire i titoli di NVIDIA e Taiwan Semiconductor

Pubblicato 26.02.2024, 14:18
Aggiornato 26.02.2024, 14:23
© Reuters.

Gli analisti di Goldman Sachs hanno ribadito le loro raccomandazioni di acquisto di azioni di NVIDIA (NVDA) e Taiwan Semiconductor Manufacturing Company (TSM) in un rapporto pubblicato lunedì. Ciò fa seguito a notizie non confermate secondo cui Sam Altman, l'amministratore delegato di OpenAI, starebbe cercando di ottenere finanziamenti fino a 7.000 miliardi di dollari per soddisfare la crescente domanda di tecnologie di intelligenza artificiale.

L'istituto finanziario ha dichiarato che, pur non esprimendo un'opinione sull'accuratezza del rapporto o dei finanziamenti proposti, è convinto che dare priorità alle risorse finanziarie per l'espansione delle capacità produttive CoWoS (Chip on Wafer on Substrate) sia la strategia più importante ed efficace per superare le sfide a breve termine della produzione di chip di intelligenza artificiale.

Per quanto riguarda TSM, inclusa nella Conviction List di Goldman Sachs per l'Asia-Pacifico, l'azienda ritiene che sia il principale beneficiario diretto, all'interno della sua copertura di aziende taiwanesi di semiconduttori, dell'aumento della domanda di intelligenza artificiale, grazie al suo ruolo di leader nella produzione di chip di intelligenza artificiale. Ciò viene attribuito alla tecnologia avanzata di TSM nella produzione di nodi edge e alle sue sofisticate tecniche di packaging per i CoWoS.

"Siamo convinti che l'azienda eccella nella produzione di chip di intelligenza artificiale di fascia alta, che vengono creati prevalentemente con i processi N5/N7 di TSMC. Tra questi figurano l'H100 di Nvidia e l'MI250 di AMD", hanno osservato gli analisti.

Nel caso di Nvidia, con la sua posizione di leader nel campo dell'elaborazione accelerata, Goldman Sachs ritiene che l'azienda sia un facilitatore fondamentale per i progressi dell'IA generativa all'interno dei principali fornitori di servizi cloud, di varie imprese in diversi settori industriali e degli Stati nazionali.

"Nvidia non solo è ben posizionata per fornire supporto all'addestramento di modelli complessi e su larga scala, ma mantiene anche una presenza significativa e crescente nel mercato dell'inferenza. Secondo le stime di Nvidia, circa il 40% del fatturato del segmento Data Center nell'anno fiscale 2024 dovrebbe provenire da attività legate all'inferenza", ha indicato l'istituto finanziario. Nvidia fa anche parte della Americas Conviction List di Goldman Sachs.


Questo articolo è stato prodotto e tradotto con l'aiuto dell'intelligenza artificiale ed è stato revisionato da un redattore. Per ulteriori dettagli, consultare i nostri Termini e condizioni.

Ultimi commenti

non credo perché la Cina deve fare riferimento a delle informazioni dettagliate per correlarsi con i prossimi mercati futuri riguardo semiconduttori. intanto starebbero facendo riferimento la (Cina) per entrare in un mercato sempre Nvidia di microprocessori con una qualità inferiore.. ovviamente la Cina dovrà accontentarsi.. a questa opportunità dì mercato..
sam porchetta non ha fatto i conti con la ai dei cinesi
pallone gonfiato.
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.