🔥 Premium Stock Picks potenziati dall’ IA dI InvestingPro Ora con uno sconto del 50%APPROFITTA DELLO SCONTO

L'indice S&P 500 registra utili per azione superiori alle attese, in testa le principali società tecnologiche

Pubblicato 30.05.2024, 15:19
© Reuters.
US500
-
GOOGL
-
AMZN
-
NVDA
-

L'indice Standard & Poor's 500 ha superato le aspettative nell'ultimo trimestre fiscale, ottenendo un aumento degli utili per azione (EPS) del +7,8%, nettamente superiore alla media di sette anni prima della pandemia, pari al 5,24%.

Per quanto riguarda la percentuale di aziende che hanno superato le previsioni di EPS rispetto a quelle che non le hanno rispettate, l'80% delle aziende ha superato le previsioni di EPS, superando la media storica del 76%. Sebbene il grado di sorpresa positiva sia migliorato rispetto all'ultimo trimestre e le rettifiche effettuate prima dell'annuncio degli utili siano state meno pessimistiche, la crescita rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente è rallentata.

Se si considerano i diversi settori, quello dell'Information Technology continua a essere in testa, con quasi il 90% delle società che hanno superato gli utili previsti, seguito dai settori della Sanità e dei Beni di consumo. D'altro canto, i settori dell'Energia, dei Servizi di pubblica utilità e delle Materie prime hanno visto il maggior numero di società non soddisfare le aspettative di utili.

Dopo una performance variegata delle principali società tecnologiche nel quarto trimestre, il primo trimestre del 2024 ha visto una diminuzione della crescita degli utili del settore dell'Information Technology rispetto all'anno precedente, dal 63% al 56%. Tuttavia, la sovraperformance media degli EPS è aumentata, con Nvidia e Google (NASDAQ:GOOGL) che hanno contribuito in modo significativo alla sorpresa positiva complessiva degli utili del gruppo.

"Le principali società tecnologiche continuano a svolgere un ruolo cruciale nella narrazione del miglioramento del margine di profitto dell'indice Standard & Poor's 500: per tre trimestri consecutivi, questo gruppo è stato responsabile di un'efficienza operativa positiva per l'indice, mentre le previsioni per l'indice che esclude le principali società tecnologiche prevedono una crescita minima o nulla del margine di profitto per l'anno fiscale 2024", hanno dichiarato gli analisti in un rapporto.

Per quanto riguarda le revisioni apportate quest'anno alle previsioni sugli utili per i prossimi dodici mesi, le principali società tecnologiche hanno mantenuto la loro superiorità rispetto alle altre azioni statunitensi, con recenti aggiustamenti positivi per il resto dell'indice Standard & Poor's 500, a differenza delle società più piccole le cui previsioni sono rimaste invariate.

I settori dell'Information Technology, dei Media e delle Telecomunicazioni sono stati responsabili dell'aumento delle previsioni sugli utili per l'anno fiscale 2024, con un contributo positivo anche del settore finanziario, mentre il settore sanitario ha registrato un calo a causa di problemi legati a specifici titoli.

La maggior parte dei settori è attualmente valutata al livello o al di sopra del proprio valore di mercato, con il settore dell'Information Technology che viene percepito come piuttosto costoso. Tuttavia, le principali società tecnologiche sono valutate con un premio inferiore grazie alla forte crescita degli utili prevista.


Questo articolo è stato prodotto e tradotto con l'aiuto dell'intelligenza artificiale ed è stato revisionato da un redattore. Per ulteriori dettagli, consultare i nostri Termini e condizioni.

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.