Ricevi uno sconto del 40%
🚀 La nostra AI ha scelto 6 titoli che sono balzati del 25% nel 1° trimestre. Quali titoli saliranno nel 2° trimestre?Sblocca l'elenco completo

È tutto rose e fiori per la stagione degli utili del quarto trimestre

Pubblicato 13.02.2024, 10:52
Aggiornato 29.08.2023, 16:02
  • Una stagione rosea per gli utili del 4° trimestre
  • Date degli utili anomale la prossima settimana - MODG, LYFT, LNT, WEN, YELP, HBI, CNK
  • Sono 1.282 le società attese per la seconda settimana di picco della stagione degli utili Q4

La stagione degli utili del quarto trimestre ha subito un’inversione di tendenza dopo un inizio un po’ burrascoso con risultati bancari deludenti. I risultati migliori del previsto delle ultime due settimane hanno spinto i titoli statunitensi verso nuovi massimi. Giovedì l’S&P 500 ha superato per la prima volta in assoluto la soglia dei 5.000 dollari negli scambi intraday.

I principali vincitori della scorsa settimana si sono concentrati ancora una volta sul settore tecnologico e in quelli ad esso collegati, con le aziende focalizzate sull’intelligenza artificiale in testa al gruppo. La recente IPO di Arm Holdings (NASDAQ:ARM) ha superato le aspettative trimestrali e ha pubblicato una guidance rialzista per il trimestre in corso. I chip di Arm sono presenti in molti dispositivi smartphone e PC e annoverano tra i loro clienti giganti come Nvidia (NASDAQ:NVDA), Microsoft (NASDAQ:MSFT), Google (NASDAQ:GOOGL) e Apple (NASDAQ:AAPL). Arm ha beneficiato della corsa all’intelligenza artificiale, poiché le aziende richiedono processori più robusti per supportare lo sviluppo. Il titolo è catapultato di quasi il 50% nel giorno successivo alla notizia.

Palantir Technologies (NYSE:PLTR) è un’altra società incentrata sull’intelligenza artificiale che la scorsa settimana ha ottenuto risultati eccezionali. L’azienda ha superato le aspettative di fatturato grazie alla forte domanda dei suoi strumenti di intelligenza artificiale, in particolare da parte dei settori della difesa e dell’intelligence del governo degli Stati Uniti. L’amministratore delegato Alex Karp ha dichiarato che la domanda di modelli linguistici di grandi dimensioni “continua a essere incessante”.

Altri titoli di spicco della scorsa settimana sono stati quelli dei consumatori, che forse hanno dato qualche indizio sullo stato di salute dei consumatori statunitensi proprio in vista dei report sul commercio al dettaglio. Spotify (NYSE:SPOT) ha soddisfatto gli investitori riportando un aumento degli abbonati premium. Walt Disney Company (NYSE:DIS) ha visto le azioni salire dopo aver comunicato una partecipazione in Epic Games, nonché il previsto lancio di un servizio di streaming ESPN nel 2025 e un’uscita esclusiva del film Era’s Tour di Taylor Swift. Nel settore dell’abbigliamento Ralph Lauren (NYSE:RL) ha dimostrato di aver superato le previsioni sugli utili grazie a un mix di aumenti dei prezzi e alla forza della Cina. L’altra azienda di abbigliamento, Under Armour (NYSE:UA) (UAA), ha notato una debolezza nelle vendite, ma è stato il taglio dei costi proposto e l’aumento delle aspettative di profitto a far salire le azioni giovedì. Al contrario, altre aziende incentrate sui consumatori come McDonald’s (NYSE:MCD) e Starbucks (NASDAQ:SBUX) hanno subito risultati negativi a causa del conflitto in Medio Oriente e del calo delle vendite dovuto ai boicottaggi in quella regione.

A seguito dei risultati migliori del previsto della scorsa settimana, le aspettative per l’EPS di FactSet S&P 500 FactSet si attesta ora al 2,9%, in rialzo rispetto all’1,6% della settimana precedente.

Attesi ulteriori utili

Questa settimana avremo i risultati di una serie di settori, tra cui quello delle tecnologie aziendali   (Monday.Com Ltd (NASDAQ:MNDY), HubSpot Inc (NYSE:HUBS), Twilio Inc (NYSE:TWLO)), viaggi (Airbnb Inc (NASDAQ:ABNB), Tripadvisor Inc (NASDAQ:TRIP), Marriott International Inc (NASDAQ:MAR)), ristoranti (The Wendy’s Co (NASDAQ:WEN), Shake Shack Inc (NYSE:SHAK)) e altri ancora.

Earnings Announcements

Fonte: Wall Street Horizon

Date di rilascio utili anomale questa settimana

Le ricerche accademiche dimostrano che quando una società conferma una data per gli utili trimestrali successiva a quella in cui storicamente ha pubblicato i dati, di solito è un segno che la società condividerà cattive notizie durante la call seguente, mentre lo spostamento della data di pubblicazione in anticipo suggerisce il contrario.

Questa settimana avremo i risultati di alcune grandi società che hanno spostato la data di pubblicazione degli utili per il quarto trimestre del 2023 al di fuori dei loro standard storici. Tuttavia, solo una di queste società è quotata nell’indice S&P 500. Alliant Energy (NASDAQ:LNT) presenterà il bilancio giovedì 15 febbraio, una settimana prima del solito, il che le conferisce un fattore DateBreaks positivo*.

La prossima settimana, inoltre, diverse società orientate al consumo presenteranno il loro bilancio più tardi del solito. Si tratta di Topgolf Callaway Brands (NYSE:MODG), Lyft Inc. (NASDAQ:LYFT), The Wendy’s Company, Yelp Inc. (NYSE:YELP), Hanesbrands Inc. (NYSE:HBI) e Cinemark Holdings Inc. (NYSE:CNK).

Ondata di utili dei 4° trimestre

Le settimane di picco di questa stagione cadranno tra il 29 gennaio e il 1° marzo, con una previsione di oltre 1.000 rapporti per ogni settimana. Attualmente si prevede che il 22 febbraio sarà il giorno più attivo, con 549 società che dovrebbero presentare relazioni. Finora il 69% delle società ha confermato la data di pubblicazione degli utili e il 32% ha comunicato i dati (sul totale di oltre 10.000 nomi globali). Circa il 67% delle società nell’indice S&P 500 ha comunicato i dati.

Q4 Earnings Announcement Dates

Fonte: Wall Street Horizon

* Wall Street Horizon DateBreaks Factor: misura statistica del confronto tra la data degli utili (confermata o rivista) e il trend quinquennale della società dichiarante per lo stesso trimestre. Negativo significa che la data degli utili è confermata in ritardo rispetto alla media storica, mentre positivo è l’anticipo.

Ultimi commenti

Senti, vieni a cena con me cosi mi speghi meglio ?😇😬
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.