Ultime Notizie
Chiusura
Investing Pro 0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Fai l’upgrade ora

Fed: i timori per l’inflazione inducono i policymaker ad agire in fretta

Da Investing.com (Darrell Delamaide/Investing.com)Panoramica mercato24.01.2022 14:33
it.investing.com/analysis/fed-i-timori-per-linflazione-inducono-i-policymaker-ad-agire-in-fretta-200450876
Fed: i timori per l’inflazione inducono i policymaker ad agire in fretta
Da Investing.com (Darrell Delamaide/Investing.com)   |  24.01.2022 14:33
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 

Il mondo aspetta col fiato sospeso il vertice di politica monetaria della Federal Reserve questa settimana, mentre gli investitori restano preoccupati per l’inflazione, non solo negli USA, ma in tutto il mondo.

Il Federal Open Market Committee dovrebbe confermare che terminerà il tapering dei suoi acquisti di bond entro marzo, ma dovrebbe anche segnalare se un aumento dei tassi sia imminente e se ridurrà presto il suo portafoglio di bond.

Mancano indicazioni concrete sulla politica monetaria

Gli economisti ora prevedono che la Fed segnalerà la sua intenzione di cominciare ad alzare i tassi in questo vertice di gennaio e che procederà a farlo nel vertice del 15-16 marzo.

Gli economisti di Goldman Sachs (NYSE:GS) ora prospettano almeno quattro aumenti dei tassi, ma ammettono che ci sono dei rischi al rialzo e che potrebbero esserci aumenti in tutti i vertici di politica monetaria fino a quando il FOMC non ne vedrà l’impatto. La banca centrale statunitense potrebbe annunciare la riduzione del portafoglio di bond a luglio, ma potrebbe anche anticipare la decisione a maggio.

Catherine Mann, membro esterno della Commissione di Politica Monetaria della Banca d’Inghilterra, in una presentazione di venerdì ha avvertito che l’inflazione sta colpendo parti dell’economia prima ritenute stabili.

“Molti commenti sull’inflazione nell’ultimo anno hanno spiegato gli attuali tassi alti evidenziando alcune componenti molto volatili, come combustibili o automobili, affermando al contempo che “l’inflazione sottostante” era ancora buona. Poteva anche essere vero all’inizio ma, nel 2022, questa storia non regge più”.

La MPC terrà il primo vertice del 2022 la prossima settimana e Mann, ex capo economista di Citibank e dell’OCSE, ha lasciato intendere che voterà a favore di un altro aumento dei tassi in quella occasione, invitando ad un’azione immediata per scongiurare misure più severe.

“Secondo me, l’obiettivo per la politica monetaria al momento dovrebbe essere quello di appoggiare questo scenario di ‘forza per un periodo più lungo’”, ha dichiarato.

Robert Heller, ex membro del consiglio dei governatori della Fed, ha dichiarato che Milton Friedman si rivolterebbe nella tomba sapendo che i policymaker della Fed hanno abbandonato l’obiettivo di un’inflazione bassa consentendo alla massa monetaria M2 di passare da 15 a 21 mila miliardi di dollari nel 2020-21, assorbendo molto del nuovo debito governativo per contrastare la pandemia di COVID-19.

In un commento pubblicato su Barron’s, Heller si è opposto in particolare al continuo acquisto, da parte della Fed, di obbligazioni garantite da mutui. In effetti, ha posto una domanda retorica:

“Ha senso comprare questi strumenti quando i prezzi delle case stanno esplodendo al tasso annuo di quasi il 20%?” 

 A farne le spese potrebbe essere la presentazione di una linea d’azione chiara da parte dei policymaker della Fed. È stata una caratteristica della politica della Fed da quando la crisi finanziaria ha dato inizio ad un lungo periodo di inflazione bassa e tassi di interessi bassi. Per quest’anno si prevedono dai 3 ai 7 aumenti di un quarto di punto, quindi sarà difficile fornire indicazioni concrete.

Problemi per i candidati alla Fed

Intanto, gli ultimi nomi per il consiglio della Fed stanno incontrando delle difficoltà, non da ultimo perché i candidati stessi sembrano meno focalizzati sul mantenere prezzi stabili e più sul far gestire nuove cose alla Fed.

Il comitato editoriale conservatore del Wall Street Journal ha criticato la candidata alla vice presidenza per la regolamentazione, Sarah Bloom Raskin, per la sua idea di dirottare gli investimenti sull’energia “che potrebbe minare la stabilità finanziaria punendo alcune industrie e favorendone altre”.

In un editoriale, il Journal afferma che le idee di Raskin “dovrebbero preoccupare i senatori che hanno a cuore l’indipendenza della Fed”. Senatori Democratici come Joe Manchin del West Virginia e Jon Tester del Montana, in particolare, dovrebbero preoccuparsi, perché i loro stati dipendono da investimenti su combustibili fossili.

Critici conservatori inoltre hanno accusato l’economista dell’Università del Michigan Lisa Cook per mancanza di ricerche sull’economia monetaria, il che potrebbe diventare un ostacolo alla sua conferma.

Vista l’impennata dell’inflazione ed i crescenti timori al riguardo, questo è un brutto momento per i candidati con altre priorità, soprattutto con il governo che ha perso considerevole slancio per realizzare cambiamenti politici.

Fed: i timori per l’inflazione inducono i policymaker ad agire in fretta
 

Articoli Correlati

Fed: i timori per l’inflazione inducono i policymaker ad agire in fretta

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Le nostre Apps
Scarica l'AppApp store
Investing.com
© 2007-2022 Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
  • Iscriviti GRATIS e ricevi:
  • Allerte in tempo reale
  • Portafoglio avanzato
  • Grafici personalizzati
  • App completamente sincronizzata
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email