Ultime Notizie
Chiusura
Investing Pro 0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Fai l’upgrade ora

Gas naturale: continua la crisi di Freeport, ma arriva nuova capacità di GNL

Da Investing.com (Barani Krishnan/Investing.com)Materie prime23.06.2022 15:45
it.investing.com/analysis/gas-naturale-continua-la-crisi-di-freeport-ma-arriva-nuova-capacita-di-gnl-200454973
Gas naturale: continua la crisi di Freeport, ma arriva nuova capacità di GNL
Da Investing.com (Barani Krishnan/Investing.com)   |  23.06.2022 15:45
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 

Alla luce della crisi di Freeport LNG, Cheniere ha deciso di aggiungere 10 milioni di tonnellate di gas naturale liquefatto all’anno all’attuale capacità del suo impianto Corpus Christi LNG.

Natural Gas Daily
Natural Gas Daily

L’espansione, da completarsi entro fine 2025, porterà il GNL domestico USA a crescere ad una capacità di esportazione di oltre 22 miliardi di piedi cubici (bcf) al giorno entro la fine del 2026, dagli attuali 13 bcf/d.

La fase 3 di Corpus Christi arriva in scia all’annuncio del 25 maggio di Venture Global LNG di prendere una decisione finale di investimento per costruire il proposto impianto di esportazione Plaquemines LNG in Louisiana.

Il Plaquemines è il primo progetto di GNL USA a raggiungere la chiusura finanziaria dal Calcasieu Pass di Venture Global nell’agosto 2019. Calcasieu ha consegnato il suo primo GNL all’inizio di quest’anno.

Venture Global ha dichiarato di avere accordi ventennali per vendere GNL che coprono circa l’80% dell’intero progetto Plaquemines 20-MTPA.

Una decisione finale di investimento relativa ad uno di questi impianti potrebbe portare la capacità di esportazione di GNL oltre i 26 bcf/d entro la fine del 2026.

“L’attuale tensione del mercato del GNL ha avvantaggiato questi progetti, portandoli avanti rapidamente nel processo di sviluppo delle infrastrutture USA”, ha scritto ieri in una email ai clienti, vista da Investing.com, l’agenzia di Houston Gelber & Associates.

Con l’Europa che si allontana dal gas russo preferendo il GNL, gli Stati Uniti dovrebbero giocare un ruolo importante in quanto grande esportatore di gas naturale.

Gelber, tuttavia, aggiunge che ci sono ancora delle incognite circa la nuova capacità USA di GNL in arrivo.

“Resta da vedere se 1) ci sia sufficiente crescita della produzione per rifornire questi impianti e 2) se questi terminali saranno in grado di restituire profitti in un ambiente più “normale” in cui ci saranno meno intoppi per il GNL”, scrive l’agenzia nella email, aggiungendo:

“A prescindere, le aspettative di ulteriore domanda hanno fatto salire l’estremità della curva forward oltre il 2025 e probabilmente aumenteranno l’esistente contango negli anni successivi”.

Prima della crisi di Freeport, i future Henry Hub oscillavano vicino ai massimi di 14 anni, con il contratto con consegna il mese successivo che ha raggiunto il picco di 9,66 dollari l’8 giugno, il giorno prima dell’incendio.

Ora, lo stesso contratto oscilla sotto i 7 dollari.

I grafici suggeriscono che lo slancio sul breve termine del contratto Henry Hub è intrappolato in un range stretto tra 6,97 e 6,55 dollari, spiega Sunil Kumar Dixit, a capo delle strategie tecniche di skcharting.com. E spiega:

“Una sostenuta rottura sopra 6,97 dollari aiuterà i prezzi a salire e ritestare la resistenza orizzontale di 7,24 dollari e la media mobile esponenziale su 50 giorni di 7,67 dollari”.

“Ma una debolezza sotto 6,55 dollari potrebbe estendere le vendite a 6,07 dollari e alla EMA su 50 settimane di 5,57 dollari”.

Alcuni analisti intervistati da naturalgasintel.com affermano che le consegne di gas agli impianti di GNL USA sono scese a circa 10,5 bcf/d. Lo strumento LNG Export Tracker del portale, intanto, rivela una ripresa dei volumi di gas a circa 11,2 bcf/d, suggerendo che la domanda altrove sta rimpiazzando la mancanza di processazione all’impianto di Freeport.

“Con il mercato del gas sofferente per il prolungato problema di Freeport LNG, qualunque segnale di aumento delle scorte potrebbe alimentare il ribassismo e le pressioni alla vendita” prima della scadenza del contratto di luglio dell’Henry Hub, scrive nei commenti su naturalgasintel.com l’analista senior di EBW Eli Rubin.

Natural Gas Storage
Natural Gas Storage

Fonte: Gelber & Associates

Intanto, l’aggiornamento settimanale sulle scorte di gas della US Energy Information Administration dovrebbe rivelare un aumento molto minore, di 65 bcf, col clima caldo che probabilmente ha fatto salire la quantità di gas necessaria per i condizionatori, secondo le stime degli analisti seguiti da Investing.com.

Secondo i dati di Refinitv, ci sono stati circa 89 CDD la scorsa settimana, sopra la media trentennale di 63 CDD per il periodo. I CDD misurano di quanti gradi la temperatura media giornaliera è superiore ai 65 gradi Fahrenheit e vengono usati per stimare la domanda per il raffreddamento di abitazioni e uffici.

L’aumento da 65 bcf, se corretto, va paragonato all’incremento di 49 bcf della stessa settimana di un anno fa e della media quinquennale (2017-2021) di un iniezione di 82 bcf.

Nella settimana precedente, le utenze hanno aggiunto 92 bcf di gas nelle scorte.

L’iniezione prevista per la settimana terminata il 17 giugno porterebbe le scorte a 2,160 mila miliardi di piedi cubici, circa il 13,6% al di sotto della media quinquennale ed il 12,7% al di sotto dei livelli di un anno fa.

Nota: Barani Krishnan utilizza una varietà di opinioni oltre alla sua per apportare diversità alla sua analisi di ogni mercato. Per neutralità, a volte presenta opinioni e variabili di mercato contrarie. Non ha una posizione su nessuna delle materie prime o asset di cui scrive.

Gas naturale: continua la crisi di Freeport, ma arriva nuova capacità di GNL
 

Articoli Correlati

Renato Decarolis
Ecco il trade dell'estate!   Da Renato Decarolis - 29.06.2022

Nuovo appuntamento con le strategie di trading sui mercati più importanti utilizzando le varie forme di opzioni.   Il trader proporrà i suoi scenari al rialzo ed al ribasso su...

Gas naturale: continua la crisi di Freeport, ma arriva nuova capacità di GNL

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Le nostre Apps
Scarica l'AppApp store
Investing.com
© 2007-2022 Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
  • Iscriviti GRATIS e ricevi:
  • Allerte in tempo reale
  • Portafoglio avanzato
  • Grafici personalizzati
  • App completamente sincronizzata
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email