Ricevi uno sconto del 40%
⚠ Allerta sugli utili! Quali azioni sono pronte a salire?
Scoprite i titoli sul nostro radar ProPicks. Queste strategie hanno guadagnato il 19,7% da un anno all'altro.
Sblocca l'elenco completo

I livelli da monitorare su EUR/USD e GBP/USD

Pubblicato 25.03.2024, 08:45
Aggiornato 09.07.2023, 12:32

Buongiorno cari lettori di Investing, qui è Luca Luongo di Forex Trading Pratico che vi scrive.

Dopo esserci lasciati alle spalle una settimana ricca di eventi macroeconomici importanti come le banche centrali con i loro relativi tassi di interesse, vediamo come potrebbero reagire le due principali coppie valutarie del mercato forex: euro dollaro (EUR/USD) e sterlina dollaro americano (GBP/USD). 

Ma prima facciamo un riassunto generale di quello che sta accadendo fuori dai grafici. 

I mercati Forex mostrano un atteggiamento calmo durante la sessione asiatica, con la maggior parte delle principali coppie e cross che oscillano in range molto ristretti. Il dollaro australiano trova un modesto sostegno nel rimbalzo orchestrato dallo stato dello yuan cinese. Tuttavia, questo rialzo non si è tradotto in uno slancio evidente per un rally prolungato in Australia.

Nel frattempo, lo yen continua a ridurre le sue recenti perdite. La pubblicazione dei verbali della riunione della BoJ di gennaio ha suscitato poca reazione tra i trader, poiché l’attenzione del mercato è concentrata invece sull’imminente sintesi delle opinioni della riunione pivot della scorsa settimana, prevista per giovedì.

Il recente rally del dollaro è in pausa, in attesa dei dati sull’inflazione PCE statunitense come potenziale fattore scatenante della volatilità. Le sorprese in questi dati potrebbero indurre i politici della Fed a ricalibrare le loro proiezioni sui tempi e sul numero di tagli dei tassi quest’anno. Il presidente della Fed di Atlanta Raphael Bostic è un esempio di membro del FOMC che ha cambiato posizione. Ha rivisto le sue aspettative prevedendo un solo taglio dei tassi per l'anno, che probabilmente si verificherà più tardi di quanto inizialmente previsto.

Ora capito quello che sta succedendo fuori dal grafico, tramite il video qui sotto, capiamo quali sono i livelli da attenzionare su EUR/USD e GBP/USD. 

Ultimi commenti

ok ottimo ma il dollaro verso euro dovrebbe deprezzarsi con la discesa dei tassi? chi ha investito es treasury le cedole col cambio se dollaro si deprezzasse non converrebero.  parte x chi ha conto in valuta dollaro.........grazie
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.