Ricevi uno sconto del 40%
⚠ Allerta sugli utili! Quali azioni sono pronte a salire?
Scoprite i titoli sul nostro radar ProPicks. Queste strategie hanno guadagnato il 19,7% da un anno all'altro.
Sblocca l'elenco completo

La propensione al rischio resiste con la chiusura del mese

Pubblicato 01.03.2024, 10:23
Aggiornato 09.07.2023, 12:31

La premessa del fattore momentum si basa su un fatto empirico: i trend dei prezzi persistono fino a quando non vengono meno. Quest’ultimo punto è la parte difficile e quindi non è mai del tutto chiaro quando la festa finirà e un trend si invertirà.

Ma sulla base dei numeri fino alla chiusura di ieri (28 febbraio), si può affermare che l’appetito per il rischio della folla ha resistito per un altro mese a febbraio, prolungando l’inizio positivo del 2024 a gennaio attraverso una serie di coppie di ETF che fungono da proxy del rischio.

Le tendenze hanno una scadenza, ma non è ancora evidente che la data di scadenza sia oggi.

Cominciamo con una misura dei mercati globali con il profilo di un portafoglio di asset allocation globale aggressivo (AOA) rispetto alla sua controparte conservativa (AOK).

Questa misura ha toccato un nuovo picco negli ultimi giorni e continua a mostrare un chiaro orientamento al rialzo.

Global Portfolio Strategy Trend

Il rapporto tra azioni statunitensi (SPY) e un sottoinsieme a bassa volatilità (USMV) continua a salire.

SPY vs USMV

Un motore cruciale della forza rialzista deriva dall’impennata delle azioni dei semiconduttori (SMH) - considerate una proxy del ciclo economico - rispetto all’ampio mercato azionario statunitense (SPY).SMH vs SPY

Un possibile segnale d’allarme per i tori potrebbe emergere dai titoli del settore immobiliare (XHB), anche se per ora questo settore continua a mantenere forti guadagni rispetto al mercato generale (SPY).

Una brusca rottura al ribasso di questo rapporto segnalerebbe un cambiamento del sentiment in peggio, ma gli ottimisti preferiscono vedere la recente flessione piatta di questo rapporto come un consolidamento dei guadagni precedenti piuttosto che come un segnale di allarme.

XHB vs SPY

Nel frattempo, la propensione al rischio per i Treasury statunitensi (IEF) rispetto ai titoli di Stato a breve termine (SHY) continua a essere negativa dopo il fallimento dell’ultimo tentativo di rompere la tendenza al ribasso.IEF vs SHY

Che cosa potrebbe spegnere lo slancio rialzista dei titoli azionari? Le possibilità non mancano, tra cui rapporti sull’inflazione più caldi del previsto e un altro ritardo nelle stime sull’inizio dei tagli ai tassi d’interesse da parte della Federal Reserve.

Tuttavia, in base alla tendenza al rialzo della propensione al rischio, la folla vede ancora questi eventi “killer” come minacce a bassa probabilità per il breve termine, anche se il mercato è stato deluso su questi fronti già diverse volte.

Ultimi commenti

basse#
tutto si baserà sugli utili delle azioni. Tant'altri rimasti indietro. Ecco perché le minacce dei tassi d'interesse rimarranno di conseguenza l'inflazione sotto controllo.
👍
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.