Ricevi uno sconto del 40%
🚀 I rialzi di maggio: l'AI li ha anticipati: PRFT+55% in soli 16 giorni! I valori di giugno sono in arrivo.Vedi lista

Oggi giornata di scadenze tecniche, possibile volatilità

Pubblicato 18.09.2020, 12:14

Il rally del dollaro USA, sull'onda emotiva della riunione del FOMC, sembra già essersi esaurito. I dati poco brillanti degli Stati Uniti di ieri (richieste di sussidi di disoccupazione leggermente superiori al previsto, insieme ai dati sulle abitazioni leggermente inferiori alle attese) hanno contribuito a trascinare giù il biglietto verde.

La Fed potrebbe aver rivisto al rialzo le sue previsioni di crescita per il 2020, ma ha comunque confermato di essere pronta ad affrontare un percorso più lungo a bordo della politica monetaria accomodante. Volendo avere un'idea più precisa di quello che potrebbe essere l'andamento della valuta americana, dobbiamo evidenziare come l'indice del dollaro continui a sbattere sulla resistenza tra 93,50/94,00 senza riuscire a valicarla. Stamattina, considerando la giornata di scadenze tecniche e il fatto che siamo giunti al termine di un'altra settimana, le principali coppie del forex sono in fase di consolidamento. Consolidamento che si è esteso anche ai metalli preziosi, quindi su oro e l'argento che sembrano aver confermato i recenti supporti.

Sul fronte azionario permane qualche sfumatura ribassista, questo è evidente, soprattutto su un settore tecnologico nuovamente pesante. Pare tuttavia che oggi la pressione di vendita si sia allentata, almeno per il momento. Probabilmente le indiscrezioni che arrivano dalla Casa Bianca (Larry Kudlow) sulla possibile approvazione del pacchetto di stimolo fiscale da 1,5 miliardi di dollari sta lavorando positivamente sul sentiment degli operatori. L'accordo resta lontano, questo non dobbiamo dimenticarcelo, ma il fatto che Democratici e Repubblicani stiano parlando è un buon segno o potrebbe essere interpretato tale.

Sul fronte macro economico le vendite al dettaglio nel Regno Unito per agosto sono state abbastanza vicine alle attese e l'impatto sulla Sterlina è stato pressoché trascurabile. Attenzione al dato principale di oggi, ovvero la lettura preliminare di settembre del Michigan Sentiment che dovrebbe confermare sostanzialmente la lettura precedente ovvero 74,0 (dal 74,1 finale di agosto).

Ultimi commenti

Prossimo articolo in arrivo...
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.