📖 Guida agli utili Q2: scopri i titoli ProPicks dell'AI pronti per il salto dopo la trimestraleLeggi ancora

Oro e argento: un altro proclama bullish dal mago delle probabilità del mercato

Pubblicato 05.06.2024, 10:52
XAU/USD
-
XAG/USD
-
GC
-
SI
-
GLD
-

Per chi non mi conosce, mi presento brevemente. Mi chiamo Avi Gilburt e fornisco analisi di mercato da 13 anni. E uno dei miei primi pronostici di mercato è stato presentato sui mercati dei metalli. 

Ad agosto 2011, l’oro si trovava nel mezzo di un rally parabolico. E, all’epoca, l’unico argomento tra tutti gli analisti dei metalli era quanto oltre i 2.000 dollari si sarebbe spinto il rally dell’oro. Tuttavia, la mia analisi mi diceva qualcosa di molto diverso:

“Ancora una volta, poiché molto probabilmente ci troviamo nelle fasi finali di questa quinta onda parabolica “blow-off-top”, considererei seriamente qualsiasi cosa si avvicini al livello di 1.915 dollari come un potenziale obiettivo per un apice in questo momento”. - Avi Gilburt, 22 agosto 2011

Come tutti sappiamo, l’oro ha toccato il massimo a 6 dollari dal mio obiettivo e ha iniziato una correzione pluriennale. In effetti, già prima dell’apice, mi era stato chiesto nei commenti dei miei articoli sull’oro quale fosse il mio obiettivo per il ribasso che prevedevo per il metallo prezioso. La mia risposta era stata la regione di 700-1000 dollari. Ora, consideriamo che l’oro stava schizzando in modo parabolico all’epoca e io non solo stavo affermando che stava per fermarsi improvvisamente, ma anche che sarebbe sceso nella regione dei 1000 dollari. Inutile dire che nessuno mi prese sul serio, in quanto era la prima presentazione pubblica della mia analisi sull’oro.

Come sappiamo, invece, l’oro non solo ha toccato l’apice a 6 dollari dal mio obiettivo all’epoca (quando tutti erano certi che avrebbe superato i 2.000 dollari), ma è poi sceso nella regione dei 1050 dollari nei successivi 4 anni.

Quindi, a fine 2015, vedevo segnali di un bottom e ho spiegato ai miei clienti che saremmo potuti arrivare vicino all’obiettivo dei 1.000 dollari. E, il 30 dicembre 2015, avevo scritto, a chi fosse disposto ad ascoltarmi:

“Con l’inizio del 2016, ritengo che ci sia una probabilità superiore all’80% di vedere finalmente un bottom a lungo termine nei metalli e nei minerari e che riprenda il bull market sul lungo termine. A chi è interessato ai miei consigli, suggerisco caldamente di cominciare a tornare su questo mercato per il lungo periodo”.

E, coloro che hanno seguito il mio lavoro sui metalli negli anni, possono testimoniarne l’accuratezza. Chi conosce Doug Eberhardt come autore/analista dei metalli magari non saprà che è anche un commerciante di oro e che gestisce BuyGoldandSilverSafely.com. Sbalordito dall’accuratezza della nostra analisi, Doug ha dichiarato, a proposito della nostra accuratezza sul mondo dei metalli basata sull’analisi delle Onde di Elliott:

“Avi ha il tocco magico. Ascoltatelo. Voglio spiegarvi tutto quello che Avi ha fatto per voi. Ha fatto in modo che la maggior parte di voi acquistasse i metalli prima che i premi salissero e prima che tutti esaurissero il prodotto. È la seconda volta che lo fa. Complimenti a lui per aver fatto tutto questo per voi”.

L’anno scorso, ho tentato di far concentrare i lettori sui metalli, ho scritto numerosi articoli sui metalli nel secondo semestre del 2023 riportando le mie aspettative bullish per i metalli nell’anno successivo. In effetti, ad ottobre 2023, ecco cosa prevedeva il mio grafico GLD (NYSE:GLD):

GLD-Daily Chart

E poi, a febbraio 2024, mostrava questo:

GLD-Daily Chart

Come potete vedere, siamo schizzati al nostro obiettivo per l’onda iii, con un consolidamento nell’onda iv, come previsto più di sei mesi fa.

Nei miei articoli precedenti, l’anno scorso ho anche presentato il mio obiettivo iniziale di 2428 per l’oro (che abbiamo di fatto appena superato prima di questo consolidamento). E ora mi aspetto che probabilmente saliamo fino alla regione di 2700 per il prossimo rally dell’oro che prevedo inizierà nelle prossime settimane. 

Tuttavia, vedo molto più potenziale nell’argento in questo momento. Mentre l’oro ha già visto il suo rally dell’onda iii, l’argento no. Di conseguenza, mi aspetto una grossa mossa dell’argento per mettersi in pari nel 2024, che potrebbe portarci persino oltre il livello di 40 dollari con una mossa piuttosto rapida. 

Pertanto, il punto principale è che ora sto seguendo un pattern che suggerisce che questo calo/consolidamento può essere completato nel breve termine e ci prepara alla prossima fase del rally che mi aspetto nel mercato dei metalli. Tuttavia, nella prossima fase, mi aspetto che l’argento batta l’oro.

Ultimi commenti

Prossimo articolo in arrivo...
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.