Gismondi 1754 Spa (GISM)

Milano
310,00
0,00(0,00%)
  • Volume:
    16.800
  • Denaro/Lettera:
    302,00/310,00
  • Min-Max gg:
    304,00 - 320,00
  • Tipologia:Azione
  • Mercato:Italia
  • ISIN:IT0005391138

GISM Panoramica

Chiusura prec.
310
Min-Max gg
304-320
Ricavi
646M
Apertura
310
52 settimane
172-324
EPS
5
Volume
16.800
Cap. mercato
1,26B
Dividendo
N/A
(N/A)
Volume Medio (3m)
9,713
Ratio Prezzo/Utile
5.644,00
Beta
-
Variazione su 1 anno
1.632%
Azioni in circolazione
-
Prossima Data Utili
-
Gismondi 1754 Spa: qual è il tuo sentimento?
o
In questo momento il mercato è chiuso e le votazioni riprenderanno in orario di contrattazione.

Gismondi 1754 Spa Notizie

Gismondi 1754 Spa Analisi

Sommario Tecnico

Tipo
5 min
15 min
Ogni ora
Giornaliero
Mensile
Media mobileVendiVendiNeutraleCompra AdessoCompra Adesso
Indicatori tecniciVendi AdessoVendi AdessoVendi AdessoCompra AdessoCompra Adesso
RiassuntoVendi AdessoVendi AdessoVendiCompra AdessoCompra Adesso

Gismondi 1754 Spa Profilo Aziendale

Gismondi 1754 Spa Profilo Aziendale

Industria
Prodotti Vari
Dipendenti
15
Mercato
Italia

Gismondi 1754 S.p.A. è un'azienda con sede in Italia, che crea gioielli che vende tramite i suoi negozi in tutta Europa.

Leggi altro
  • EnVent in una nota di approfondimento emessa ieri ha confermato la raccomandazione Outperform con target price a 3,97 euro. Gli analisti giudicano "brillante" l'avvio del 2021, guidato dall'allentamento delle restrizioni ai viaggi e dalle riaperture in Europa e negli USA. Nel confermare il giudizio positivo, gli analisti esprimono apprezzamento per il trend di graduale ripresa nel settore di riferimento e, più da vicino, il fatto che Gismondi sta continuando la sua espansione geografica come marchio globale di lusso di fascia alta. Il target price di 3,97 euro implica una valutazione fondamentale di 1,9 volte il rapporto EV/Revenues del 2021, mentre il titolo Gismondi è attualmente scambiato in borsa a 1,5 volte.
    0
    • (Teleborsa) - Gismondi 1754 chiude il secondo trimestre 2021 con un fatturato gestionale consolidato totale pari a 2.506.995 euro, in crescita del 55%, rispetto ai 1.616.447 euro del secondo trimestre 2020.
      0
      • È significativo notare come i risultati consolidati complessivi delle vendite del primo semestre 2021, pari a 3.903.173 euro, registrano una crescita del +76% rispetto a quelli del primo semestre 2019, quando il Covid ancora non c’era e, quindi, con una situazione di mercato più direttamente confrontabile.
        0
        • Nel secondo trimestre 2021, Gismondi 1754 ha riportato un fatturato gestionale consolidato totalepari a 2.506.995 euro, in crescita del +55%, rispetto ai 1.616.447 euro del secondo trimestre 2020. Un dato che evidenzia la crescita continua e sostenuta del Gruppo nel semestre, considerato che il 1Q le vendite erano pari a 1.396.178 euro.
          0
          • alzata l'asticella degli acquisti... la Newcombe sta accumulando... pazienza qui ci vuole pazienza
            0
            • ci siamo stanno comprando sempre più in alto.... valutare il warrant molto basso...
              0
              • va a 7 euro
                0
                • RIDICOLI i fuochi di paglia di questo titolaccio!....l'unica consolazione di oggi è che ci sono altri pesci che hanno abboccato così mi faranno compagnia (chissà per quanto!) nell'attesa di recuperare i propri risparmi.
                  1
                  • Gismondi 1754 ha siglato un contratto di distribuzione in esclusiva dei propri gioielli con la società inglese Ermelinda LTD, che vanta esperienza pluriennale nel settore della commercializzazione di gioielli con particolare riferimento al mercato UK. L’obiettivo è quello di espandere il proprio business nel Regno Unito. Ermelinda LTD opererà come distributore esclusivo di Gismondi 1754, sia per il canale Wholesale, sia per le “special sales”, e potrà farlo grazie ad anni di collaborazione con rinomati marchi del lusso e al suo radicato posizionamento tra gli High Net Individuals del Regno Unito.
                    0
                    • L’accordo ha una durata iniziale di 24 mesi e prevede che Gismondi 1754 s’impegni a fornire un quantitativo di prodotti in conto visione, mentre Ermelinda LTD si impegna a raggiungere un target di fatturato (venduto) pari a 1,3 milioni di euro entro 2 anni, pena la risoluzione automatica dell’accordo per gli anni successivi. Qualora Ermelinda LTD fatturasse un importo uguale o superiore a 1,3 milioni di euro nei primi due anni, e avesse predisposto un piano industriale per i successivi 5 anni condiviso e ritenuto soddisfacente da Gismondi 1754, le Parti proseguiranno la collaborazione mediante la costituzione di una “newco” entro 90 giorni dal termine dell’attuale accordo, le cui quote saranno detenute in maggioranza da Gismondi 1754.
                      0
                  • giù le case
                    0
                    • attenzione alla semestrale
                      0
                      • hanno fatto un bel colpo, un loro anello è indossato da chiara ferragni, un enorme pubblicità
                        0
                        • Ciao a tutti signori, stavo scorrendo ed ho notato i video di S'TOCKGAI'N. premetto che me ne parlava già un investitore che stimo. Sono davvero eccezionali non si vedono spesso analisi del genere
                          3
                          • allacciare le cinture.....
                            0
                            • Dubito, ma chissà......
                              0
                          • Buona chiusura! Ora deve lasciarsi alle spalle i 3 Eur!
                            0
                            • Che schifo di titolo , una vera jattura ! Questi fra pochi mesi lo delistanoi con 4 soldi
                              2
                              • Due vendite speciali per 674mila euro a maggio.
                                0
                                • 👾
                                  0
                              • ricordati che in borsa quando ti scappa la pazienza su un titolo e vendi.,. e perché l'indomani salirà!!!!!
                                0
                                • ...e' inutile difendere e/o fantasticare su questo titolo che é pilotato dai proprietari che hanno fatto cassa con i fessi come me che hanno comperato sui massimi da quando ha iniziato a quotare e da quelli che oggi si sono fatti abbindolare da aspettative future...Complimenti invece a quelli che, sempre oggi, sono riusciti a riportare a casa i loro risparmi dopo mesi di ansie ed attesa!
                                  1
                                  • Presente, senza ansie ma con un po' di attesa
                                    0
                                  • Il titolo non è pilotato da nessuno e segue i risultati dell azienda. Nel 2020 é sceso per crisi COVID che ha colpito il lusso. Mi sembra che ha ripreso i 3 euro o quasi. L'azienda é migliorata nel frattempo in tutto e con là semestrale di luglio chi ha investito ad inizio IPO riavrà i suoi soldi e magari pure qualcosa di più. Poi c'è anche chi ha comprato qualche lotto nei periodi neri del 2020 come il sottoscritto ed é già in forte gain. io mantengo la posizione in attesa di raddoppio utile
                                    0
                                  • ....si è da mesi che ribadisci la Tua fiducia!....che del resto è quella che avevo dato io investendo "abbastanza" dall'inizio quotazione!...ma, tralasciando la crisi generale fin d'allora, evidentemente Tu sei più bravo e/o fortunato visto che sei in buon Gain rispetto ad altri, tra cui me, abbondantemente in perdita!...Cmq. pazienza e possibilità di attendere ne ho, e così venderlo' insieme a Te a 5€....
                                    0
                                • Tornata alla normalità anche se l'accordo con Baglioni mi sembra molto interessante. Certo, non da risultati immediati, ma in prospettiva futura
                                  0
                                  • Gismondi 1754 annuncia oggi di aver siglato lo scorso 24 maggio un accordo quadro con la Collezione Baglioni Hotels& Resorts, marchio italiano di ospitalita' di lusso.La partnership prevede che Gismondi 1754 svolga, in varie forme, il ruolo di ' in house jeweller' in tutte le location della Baglioni Hotels& Resorts, a partire dall' apertura di un negozio Gismondi 1754 presso il Baglioni Resort Sardegna di San Teodoro – situato vicino alla  spiaggia di Lu Impostu- che verra' inaugurato il 1° giugno.A partire da gennaio 2022 Gismondi 1754 aprira' un ulteriore negozio presso il Baglioni Hotel ******* in via Veneto a Roma, e progressivamente saranno inserite vetrine o negozi nelle altre location della Collezione Baglioni, tra cui Baglioni Hotel Luna Venezia, Baglioni Resort Maldive, Baglioni Relais Santa Croce a Firenze, per un totale di 8 location nel mondo.
                                    0
                                    • Le collezioni del brand genovese saranno ospitate anche nelle vetrine delle future strutture Baglioni Hotels & Resorts che apriranno a Milano, New York e Parigi, secondo il piano di sviluppo del gruppo.La partnership tra Gismondi 1754 e Baglioni Hotels& Resorts prevede tra l’altro progetti di co-branding. Ogni struttura della catena ospitera' alcuni gioielli esclusivi, reperibili solamente in quella specifica location di Baglioni.
                                      0
                                  • Per un attimo ha superato i 3, i volumi sono già il doppio della media giornaliera!
                                    0
                                    • occhio che si parte....
                                      0
                                      • Gismondi è il mio bene rifugio...
                                        0
                                        • GISMONDI 1754 - FIRMA ACCORDO QUADRO CON BAGLIONI HOTELS & RESORTS - Reuters News
                                          0
                                          Disclaimer: Fusion Media avvisa che i dati contenuti in questa pagina non sono necessariamente in tempo reale. Tutti i prezzi relativi a CFD (azioni, indici e future), criptovalute e Forex non sono forniti dalle borse ma dai market mover, quindi i prezzi possono non essere del tutto accurati e possono differire dagli attuali prezzi di mercato. Pertanto, i prezzi sono da considerarsi solo indicativi e non adatti per fini di trading. Fusion Media, dunque, non assume alcuna responsabilità per eventuali perdite di capitale causate dall’uso di questi dati.
                                          Fusion Media o chiunque sia coinvolto con Fusion Media non accetta alcuna responsabilità per perdite o danni risultanti dall’uso delle informazioni quali quotazioni, grafici, segnali di buy/sell presenti nel sito. Si prega di informarsi correttamente circa i rischi e i costi associati al trading relativo ai mercati finanziari, uno degli investimenti considerati a maggior rischio.
                                          La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.