Industrie Chimiche Forestali SpA Call 9.5 EUR Industrie Chimiche Forestali 15May23 (ICF_t)

Milano
0,35
0,00(0,00%)
  • Volume:
    0
  • Denaro/Lettera:
    0,29/0,35
  • Min-Max gg:
    0,29 - 0,35
  • Tipologia:Azione
  • Mercato:Italia
  • ISIN:IT0005416190

ICF_t Panoramica

Chiusura prec.
0,35
Min-Max gg
0,29-0,35
Ricavi
-
Apertura
0,29
52 settimane
0,14-0,58
EPS
-
Volume
0
Cap. mercato
-
Dividendo
N/A
(N/A)
Volume Medio (3m)
4.208
Ratio Prezzo/Utile
-
Beta
-
Variazione su 1 anno
118,75%
Azioni in circolazione
-
Prossima Data Utili
-
Industrie Chimiche Forestali SpA Call 9.5 EUR Industrie Chimiche Forestali 15May23: qual è il tuo sentimento?
o
In questo momento il mercato è chiuso e le votazioni riprenderanno in orario di contrattazione.

Industrie Chimiche Forestali SpA Call 9.5 EUR Industrie Chimiche Forestali 15May23 Profilo Aziendale

Industria
-
Settore
-
Dipendenti
0
Mercato
Italia

Tipo
5 min
15 min
Ogni ora
Giornaliero
Mensile
Media mobileCompra AdessoCompra AdessoCompraVendiCompra
Indicatori tecniciCompra AdessoCompra AdessoCompraNeutraleCompra
RiassuntoCompra AdessoCompra AdessoCompraNeutraleCompra
    Disclaimer: Fusion Media avvisa che i dati contenuti in questa pagina non sono necessariamente in tempo reale. Tutti i prezzi relativi a CFD (azioni, indici e future), criptovalute e Forex non sono forniti dalle borse ma dai market mover, quindi i prezzi possono non essere del tutto accurati e possono differire dagli attuali prezzi di mercato. Pertanto, i prezzi sono da considerarsi solo indicativi e non adatti per fini di trading. Fusion Media, dunque, non assume alcuna responsabilità per eventuali perdite di capitale causate dall’uso di questi dati.
    Fusion Media o chiunque sia coinvolto con Fusion Media non accetta alcuna responsabilità per perdite o danni risultanti dall’uso delle informazioni quali quotazioni, grafici, segnali di buy/sell presenti nel sito. Si prega di informarsi correttamente circa i rischi e i costi associati al trading relativo ai mercati finanziari, uno degli investimenti considerati a maggior rischio.
    La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.