Ultime Notizie
Investing Pro 0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Fai l’upgrade ora

Perché la siccità dei fiumi minaccia l'economia europea

Economia 18.08.2022 12:10
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 
© Reuters.
 
BASFN
+3,01%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
WCHG
+3,25%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
AKZO
+3,40%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
DSMN
+0,21%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
EMSN
+1,51%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
0RUY
+1,76%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 

Di Alessandro Albano

Investing.com - L'inflazione europea, confermata oggi dall'Eurostat al record del +8,9% annuo, potrebbe non raffreddarsi così velocemente come sperano in BCE. Le temperature molto oltre la media e la conseguente siccità hanno portato la secca delle maggiori vie idriche europee, causando un'ulteriore aumento dei prezzi energetici - fattore principale dell'attuale inflazione.

L'ultimo monito arriva dalle autorità europee e dal settore industriale, i quali hanno avvertito che il Reno, uno dei principali corsi d'acqua in Europa, è molto vicino alla chiusura al traffico commerciale per via dei bassissimi livelli d’acqua causati dalla siccità.

Un eventuale stop al trasporto via fiume potrebbe quindi diventare un collo di bottiglia nella distribuzione tedesca, ostacolando i grandi flussi di gasolio e carbone, e causando nuovi aumenti dei prezzi delle materie prime.

Questo perché il Reno è il secondo più grande fiume dell'Europa centrale e occidentale dopo il Danubio, e la maggior parte delle circa 200 milioni di tonnellate di merci trasportate sui fiumi tedeschi - dal carbone ai pezzi di ricambio per auto, dagli alimenti ai prodotti chimici - viene trasportata lungo questo fiume.

La Waterways and Shipping Authority di Colonia, intanto, ha dichiarato che i livelli insolitamente bassi per questo periodo dell'anno hanno costretto le chiatte a ridurre il carico per poter continuare a navigare sul fiume, comportando un aumento dei prezzi e una riduzione della velocità di trasporto.

Nuovi colli di bottiglia

"Mentre la Germania si prepara a un inverno di razionamento dell'energia elettrica, a causa della riduzione dell'80% dei flussi di gas provenienti dalla Russia, l'effetto a catena della riduzione del traffico fluviale sulla produzione di energia potrebbe rappresentare un serio problema", spiega John Plassard, Director & Investment Specialist del Gruppo Mirabaud.

"Circa l'80% del trasporto merci per vie navigabili interne dipende da questo fiume, che attraversa grandi città e porti come Colonia, Düsseldorf, Rotterdam e Basilea", afferma Plassard, aggiungendo che "è particolarmente importante per il trasporto di prodotti agricoli e materie prime, come carbone e petrolio, e per la produzione di prodotti chimici".

Il settore manifatturiero tedesco ha subito "forti pressioni quando il livello delle acque del fiume era basso", ricorda l'esperto, e gli analisti temono ora che l'economia tedesca stia scivolando in una recessione a causa di un contesto caratterizzato da inflazione elevata e crescita ridotta, da difficoltà nella catena di approvvigionamento e da pressioni dovute alla guerra in Ucraina, in particolare nel settore energetico.

"Gli industriali tedeschi prestano ora quasi lo stesso grado di attenzione al livello giornaliero dei fiumi e alla quantità di gas proveniente dalla Russia (20%, ovvero 33 milioni di metri cubi)", evidenza John Plassard, il quale ricorda l'esperienza del 2018, l'ultimo anno di secca per il Reno, che ha costretto molti produttori a sospendere la produzione, aumentando i costi e interrompendo le catene di approvvigionamento.

Un'analisi condotta dal Kiel Institute per misurare l'impatto economico legato ai bassi livelli d'acqua ha mostrato che in un mese di livelli d'acqua al di sotto della soglia dei 78 cm, la produzione industriale tedesca è circa l'1% inferiore rispetto a un mese con livelli d’acqua regolari. Nell’analisi del 2020, l'Istituto ha affermato che i bassi livelli d'acqua causano interruzioni dei trasporti che a loro volta innescano un calo economicamente significativo dell'attività.

Butterfly Effect

"I risultati dimostrano infatti che in un settore molto piccolo dell'economia, come quello della navigazione interna, fattori esogeni possono amplificarsi e avere effetti significativi a livello macroeconomico. Questo fenomeno è noto come "Effetto Farfalla (Butterfly Effect)”,

Tuttavia, questa volta l'impatto economico potrebbe essere ancora peggiore, in quanto le catene di approvvigionamento sono già state messe a dura prova dalla pandemia di Covid-19, dalla guerra in Ucraina che minaccia l'approvvigionamento energetico della Germania e dall'aumento dell'uso di chiatte più grandi (con pescaggio maggiore) sul fiume.

Sono in corso progetti per realizzare chiatte e navi a pescaggio ridotto, nonché per modificare il letto del Reno e prevedere meglio i livelli dell'acqua dopo la crisi del 2018, ma queste misure tardano a concretizzarsi.

Intanto, sono sempre di più notizie sulle aziende colpite dalla "chiusura" del Reno. I più importanti produttori quotati con impianti lungo o vicino al Reno, secondo quanto riportato da Bloomberg, sono: BASF (ETR:BASFN), Wacker Chemie (ETR:WCHG), Ems Chemie (SIX:EMSN), DSM (AS:DSMN), Umicore (LON:0RUY), Akzo Nobel (AS:AKZO) e Celanese.

"Il ridimensionamento del Reno non poteva arrivare in un momento peggiore dal punto di vista economico", avverte infine il manager del gruppo Mirabaud.

Perché la siccità dei fiumi minaccia l'economia europea
 

Articoli Correlati

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (7)
David Dario
David Dario 19.08.2022 12:52
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
🔺🔻Sarò per sempre 🧊🧊🧊indebitato con te Sono stato in grado🧊🧊🧊 di costruire un🧊🧊 grande flusso di reddito, 🧊🧊🧊tu sei ovviamente il migliore. I🧊🧊nvesting🧊🧊 nel mercato crittografico con 👉👉Antoniagriffin_fx_traders su 💬🅘🅝🅢🅣🅐🅖🅡🅐🅜 🇱🇷🇱🇷ho cambiato la mia vita così finanziaria chi🧊🧊🧊 è interessato🧊🧊🧊 al trading
nome cognome
AnPmQ 18.08.2022 15:24
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
ellamiseria ma si sposta un pelo ed è sempre scusa, alla fine per aumentare i costi. nessun sistema democratico agirebbe con così tanta foga e fretta. sbavate come belve assetate per ogni cosa incolpando avversari siano essi persone fisiche o natura. siete nauseanti
salvatore lagrotteria
salvatore lagrotteria 18.08.2022 14:49
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Sono come burattini,hanno l'ordine di dire "siccità" all'inverosimile.
salvatore lagrotteria
salvatore lagrotteria 18.08.2022 14:48
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Non esiste alcuna siccità.
Enrico Sala
ESala 18.08.2022 14:48
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
se ne abusa sicuramente e le si addossano colpe non sue ma negare l'eccezionalita di questa annata dal punto di vista precipitazioni e temperature e` incomprensibile e, questo si, nauseante, saluti
mario kurz
mario kurz 18.08.2022 14:30
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
siete in malafede, avete il cervello arido non i fiumi
Angelo Corti
Angelo Corti 18.08.2022 14:06
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
È FINITA LA SICCITÀ.. SEI IN RITARDO SVEGLIATI
Tommy Map
Tommy Map 18.08.2022 13:56
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
minaccia più la siccità celebrale su a Bruxelles secondo me dei fiumi...
In gold We trust
In gold We trust 18.08.2022 13:56
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
in quei cervelli è tutto arido da sempre! Un enorme deserto di idee, che ci costa parecchio. È la UE la rovina d'Europa
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email