Ultime Notizie
0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Ulteriori informazioni

Nuovo sell sulla lira turca, Erdogan caccia ministro finanze

Valute02.12.2021 11:23
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 
© Reuters.

Di Alessandro Albano 

Investing.com - La lira turca scambia sui minimi storici dopo un nuovo giro di vite del presidente Recep Tayyip Erdogan all'interno del gabinetto di governo, spaccatosi dopo le scelte della banca centrale di continuare a tagliare i tassi d'interesse nonostante uno storico deprezzamento della moneta. 

Al momento, la valuta di Ankara sta perdendo il 2,5% sul dollaro Usa a TRY13,42, dopo il record ribassista di 13,70 toccato nella giornata di mercoledì' (-45% da inizio anno). Nel novembre 2019, la moneta turca scambiava a TRY5,7 sul dollaro, mentre il titolo di stato a 10 anni sta salendo del 5,7% ad un rendimento del 21,32%

Dopo le critiche sulle (discutibili) strategie fiscali dell'amministrazione, Erdogan ha deciso di mettere alla porta il ministro delle Finanze Lutfi Elvan dopo poco più di 12 mesi dalla sua nomina. Secondo un decreto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, Elvan verrà sostituito da Nureddin Nebati, 57 anni, viceministro delle finanze dal 2018 e molto vicino all'ex "zar" dell'economia Berat Albayrak, genero dello stesso Erdogan.

Elvan aveva alzato la voce contro la scelta della banca centrale (e indirettamente del presidente turco) di tagliare il tasso sui pronti contro termine ad una settimana di 100 punti base al 15%, dopo tagli complessivi di 300 bps nelle due riunioni precedenti nonostante un'inflazione annuale salita al 20%. 

Prima delle recenti riduzioni dei costi di prestito, la banca centrale aveva provato a resistere alle pressioni di Erdogan mantenendo stabili (e talvolta aumentando) i tassi d'interesse principali, misure che avevano restaurato un minimo di fiducia tra gli investitori istituzionali. 

Il risultato delle scelte ortodosse della banca ha tuttavia portato al licenziamento del governatore Naci Ağbal lo scorso marzo, e alla rimozione dal board dei vice governatori Semih Tumen e Ugur Namik Kucuk, e del membro dell'MPC Abdullah Yavas.

Lo stesso Tumen, dopo l'ultima misura sui costi di prestito, ha chiesto un immediato ritorno ad una politica monetaria in grado di difendere il valore della lira. "Questo esperimento irragionevole che non ha alcuna possibilità di successo deve essere abbandonato immediatamente, con il ritorno a delle misure che possano difendere il valore della lira turca e la prosperità della popolazione" ha twittato l'ex vice previdente. 

A fine novembre, la moneta anatolica ha registrato una striscia negativa di 11 giornate consecutive, la peggiore dal 1999, dopo che Erdogan, in un intervento, ha difeso con fermezza i tagli dei tassi, ribadendo l'impegnò del suo governo alla "guerra di indipendenza economica". 

"La situazione in Turchia sta diventando sempre più una farsa di giorno in giorno, ma qualsiasi ricaduta sui diversi mercati emergenti è pressoché inesistente", hanno scritto in una nota gli analisti di Oanda. 

Nuovo sell sulla lira turca, Erdogan caccia ministro finanze
 

Articoli Correlati

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (9)
In gold We trust
In gold We trust 02.12.2021 15:45
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Ottimo momento per compere "serie" in Turchia....ottimi affari in prospettiva.
Fabio Carosso
Fabio Carosso 02.12.2021 15:27
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
mi fa morire sto uomo, ha cambiato 3 direttori della banca centrale in un anno finche non ha trovato quello che continua a tenere i tassi sotto i piedi, ora caccia il ministro delle finanze
Cesare id
Cesare id 02.12.2021 14:42
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
I riferimenti che state facendo sono del tutto errati, non potete paragonare la turchia di adesso con l’Italia negli anni 70-80 per bacco!! Negli anni 70-80 i tassi non erano bassi, direi tutt’altro che bassi, si trovavano rendimenti del 10% investendo in obbligazioni.
Marco Antonio
Marco Antonio 02.12.2021 14:42
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
anni 70 bello. benvenuto nel 2021
Dirk Novitzky
Dirk Novitzky 02.12.2021 14:42
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Stefano Argelá
Stefano Argelá 02.12.2021 14:42
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Il cct rendeva il 19
Marco Antonio
Marco Antonio 02.12.2021 14:16
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
l'unica cosa chd condivido con Erdogan
mario kurz
mario kurz 02.12.2021 14:04
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Erdogan sta facendo esattamente come l'Italia negli anni 80/90, svaluta la moneta per favorire produzione manifatturiera ed esportazioni, d'altronde con il debito pubblico al 37 percento del PIL per il momento può permetterselo
Marco Trezzi
Marco Trezzi 02.12.2021 13:09
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Vorrei capire chi associa il crollo della lira all’impoverimento della nazione turca. Il 78 con l’inflazione a >20% lo abbiamo vissuto pure noi in italia. Lo ricordiamo come il periodo del “boom economico”, non del collasso. Con tutti i pro ed i contro. La turchia non è un paese autocratico ma un paese manifatturiero che esporta semilavorato in germania e incassa Euro. Il crollo della lira turca rispetto all’EUR + l’inflazione in Germania rafforzano non poco le industrie turche. Ricordo che le aziende negoziano contratti, non fanno i prezzi dalla sera alla mattina e nessuno commercia alle porte del mercato UE senza sottoscrivere contratti in Euro. Un paese con un’industria che si arricchisce in fretta non è affatto destinata a fallire e nemmeno a ribaltare il governo.
In gold We trust
In gold We trust 02.12.2021 13:09
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Trezzi... analisi lucidissima.
Marco Trezzi
Marco Trezzi 02.12.2021 13:09
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
In gold We trust Investing è un'arena da stadio. Qui l'economia la capiscono meno dei rispettivi mouse-tastiera..
Luca Allievi
Luca Allievi 02.12.2021 12:52
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
conviene adare a comprare casa li
Marco Trezzi
Marco Trezzi 02.12.2021 12:52
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Domani costa meno di oggi..
Elio Gherardi
Elio Gherardi 02.12.2021 12:52
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
manco costassero 10 euro al metro quadro
Roberto Capaccioli
Roberto Capaccioli 02.12.2021 12:46
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Il Sultano alle vongole, è in bilico. Speriamo cada presto e rovinosamente.....
Alessio Ale
Alessio Ale 02.12.2021 11:33
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
È finito pure il despota.
luigi zoppo
luigi zoppo 02.12.2021 11:33
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
il problema è che si tira nella miseria la popolazione
Andrea Ronchi
Andrea Ronchi 02.12.2021 11:33
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
luigi zoppo  purtroppo è così ma è l'unico modo per far cadere i dittatori senza fare la guerra.... impoverire la nazione fino a che sarà il popolo a buttarlo giù ....purtroppo è così
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email