Ricevi uno sconto del 40%
🚀 La nostra AI ha scelto 6 titoli che sono balzati del 25% nel 1° trimestre. Quali titoli saliranno nel 2° trimestre?Sblocca l'elenco completo

I produttori di chip asiatici attendono i risultati di Nvidia

Pubblicato 21.02.2024, 04:32
Aggiornato 21.02.2024, 04:30
© Reuters.

Investing.com - La maggior parte dei principali titoli asiatici del settore dei chip si è mossa in un range stretto mercoledì, seguendo i ribassi della notte di NVIDIA Corporation (NASDAQ:NVDA), mentre i mercati attendono ulteriori indicazioni sul boom dell’IA dai risultati del quarto trimestre del produttore di chip.

Martedì Nvidia ha spazzato via circa 100 miliardi di dollari di capitale di mercato, registrando anche una serie di prese di profitto mentre gli investitori attendevano di vedere se un massiccio picco di guadagni si fosse materializzato come previsto dal produttore di chip. Gli utili potranno anche giustificare la forte crescita della valutazione di Nvidia nell’ultimo anno.

Nvidia comunicherà gli utili del quarto trimestre dopo la chiusura del mercato statunitense, mercoledì, e si prevede un EPS di 4,58 dollari su un fatturato di 20,37 miliardi di dollari.

In attesa dei risultati, mercoledì la maggior parte dei titoli asiatici del settore dei chip si sono mossi in modo negativo. Il produttore giapponese di apparecchiature di test per semiconduttori Advantest Corp. (TYO:6857) e TSMC (TW:2330) (NYSE:TSM) - il più grande produttore di chip a contratto del mondo - sono scesi rispettivamente del 3,2% e dell’1%. Entrambe le aziende sono importanti fornitori di Nvidia e gli analisti di Morgan Stanley (NYSE:MS) hanno dichiarato in una recente nota che le azioni di TSMC potrebbero essere utilizzate per prendere posizione su Nvidia in vista degli utili trimestrali.

Il produttore sudcoreano di chip di memoria SK Hynix Inc (KS:000660) - anch’esso pronto a trarre vantaggio dal boom dello sviluppo dell’intelligenza artificiale - è salito dello 0,5% dopo aver toccato brevemente un massimo storico questa settimana, mentre il suo più grande collega Samsung Electronics Co Ltd (KS:005930) è sceso dello 0,1%.

La tecnologica giapponese SoftBank Group Corp. (TYO:9984) è scesa del 2%, seguendo un calo di oltre il 5% delle azioni della sua unità britannica di progettazione di chip Arm Holdings (NASDAQ:ARM), che di recente ha visto un’impennata della valutazione sulla scia dell’entusiasmo per l’intelligenza artificiale.

Tokyo Electron Ltd. (TYO:8035), il produttore di chip di maggior valore in Giappone, è sceso dell’1,3%.

L’entusiasmo per l’IA ha guidato i forti guadagni dei titoli tecnologici globali negli ultimi mesi, in quanto gli investitori hanno scommesso che i produttori di chip e le aziende ad essi collegate registreranno un aumento della domanda grazie all’incremento dello sviluppo dell’IA generativa.

Nvidia è stata al centro di questo boom, in quanto produce processori specificamente orientati all’esecuzione di programmi di IA generativa.

La maggior parte dei titoli asiatici dei chip ha seguito i guadagni di Nvidia dopo i suoi utili, che hanno superato le aspettative per tre dei quattro trimestri fino ad oggi nel 2023.

La cinese SMIC (HK:0981) - il più grande produttore di chip del Paese - ha registrato un’impennata del 4,6% negli scambi di mercoledì a Hong Kong, dopo che un rapporto ha mostrato che il produttore di chip è tra i maggiori beneficiari di finanziamenti governativi nel 2024.

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.