📖 Guida agli utili Q2: scopri i titoli ProPicks dell'AI pronti per il salto dopo la trimestraleLeggi ancora

Sondaggio Citi: Forte aumento della spesa per la casa per Amazon e Walmart

Pubblicato 13.06.2024, 14:31
©  Reuters
AMZN
-
WMT
-
HD
-
LOW
-

Un recente sondaggio condotto da Citi indica tendenze incoraggianti per il settore delle migliorie domestiche. I risultati della banca mostrano che i consumatori mantengono o aumentano la spesa per i progetti domestici e scelgono sempre più spesso Amazon (NASDAQ:AMZN) e Walmart (WMT) per acquistare prodotti per la casa.

"I dati del nostro sondaggio presentano una prospettiva positiva sui piani e sulle spese per i progetti domestici", affermano gli analisti di Citi, che hanno lavorato in collaborazione con il Citi Research Innovation Lab per raccogliere le risposte di circa 1.500 consumatori.

Il sondaggio ha rivelato che il 74% dei partecipanti ha completato un'attività di miglioramento della casa nell'ultimo anno e il 63% intende iniziarne una nuova nel prossimo anno. Queste percentuali sono in linea o leggermente aumentate rispetto all'anno precedente, il 2023.

La motivazione principale di questi progetti è ancora la manutenzione e la riparazione generale della casa, ma c'è stato un piccolo aumento di persone che stanno migliorando le loro case per prepararle alla vendita o per aumentare il valore di mercato della loro proprietà.

In particolare, anche l'importo speso per le attività di miglioramento della casa ha registrato un lieve aumento da un anno all'altro, con i partecipanti che hanno dichiarato una spesa media di 10.677 dollari nell'ultimo anno. L'aumento più significativo della spesa è stato osservato tra coloro che guadagnano annualmente tra i 50.000 e i 99.000 dollari.

In prospettiva, l'84% dei partecipanti al sondaggio prevede che la spesa per il miglioramento della casa rimarrà stabile o crescerà nel prossimo anno. L'indagine prevede un aumento della spesa del 4,7% rispetto all'anno precedente.

Inoltre, l'indagine indica un modesto aumento del numero di persone che scelgono di ricorrere all'assistenza di professionisti: il 44% prevede di farlo quest'anno, con un aumento rispetto al 41% del 2023.

Tuttavia, il cambiamento più evidente rilevato dal sondaggio è la maggiore popolarità di Amazon e Walmart come rivenditori preferiti per i materiali e i mobili per la casa.

"Sia AMZN che WMT hanno registrato guadagni significativi nel sondaggio di quest'anno", riferiscono gli analisti di Citi. Questa tendenza indica che questi grandi rivenditori si stanno assicurando una porzione più ampia del mercato dei prodotti per la casa.

Il sondaggio mostra anche una preferenza costante per Home Depot (HD) rispetto a Lowe's (LOW) nell'acquisto di articoli per la casa, con il 62% che sceglie HD rispetto al 38% di LOW. Questa preferenza si è leggermente rafforzata rispetto ai risultati del 2023.


Questo articolo è stato prodotto e tradotto con l'assistenza di AI ed è stato revisionato da un editor. Per ulteriori dettagli, consultare i nostri Termini e condizioni.

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.