Ricevi uno sconto del 40%
🚨 Mercati volatili? Trovare le gemme nascoste per ottenere una seria sovraperformanceTrova subito azioni

2 titoli da dividendi che offrono un valore dopo il forte calo di quest’anno

Pubblicato 04.11.2022, 10:58
Aggiornato 09.07.2023, 12:31
  • Il clima di paura e di avversione al rischio ha reso molto più convenienti molti titoli a dividendo di qualità
  • Per gli investitori a lungo termine, che stanno costruendo un portafoglio che genera reddito passivo, questo è un buon momento per far fruttare il proprio denaro
  • I titoli con elevati rendimenti di cassa sovraperformano nei periodi di rallentamento della crescita economica
  • Per gli investitori sta diventando sempre più difficile scegliere i vincitori in questo mercato, tra i timori che una serie di rialzi aggressivi dei tassi da parte della Federal Reserve possa portare l’economia statunitense a una recessione.

    Ma c’è un lato positivo. Il clima di paura e avversione al rischio ha reso molto più convenienti molti titoli di qualità con fondamentali solidi e dividendi sostenibili.

    Dunque, per gli investitori nel lungo termine interessati a costruire un portafoglio che generi un sano reddito passivo, questo è un momento eccellente per mettere il proprio denaro al lavoro. Se rientrate in questo gruppo, vi consiglio di trovare alcuni titoli di qualità a crescita di dividendi e di mantenerli nel lungo raggio.

    Secondo quanto si legge in una nota di Goldman Sachs di questa settimana, i titoli con elevati rendimenti di cassa sovraperformano nei periodi di rallentamento della crescita economica. Il direttore strategie sull’azionario statunitense di Goldman, David Kostin, ha dichiarato lunedì in una nota:

    “A metà degli anni ‘70, i titoli ad alto rendimento da dividendi hanno faticato a competere con l’aumento dei rendimenti di cassa e sono rimasti indietro rispetto all’S&P 500. Al contrario, le società con la maggiore crescita dei dividendi hanno sovraperformato anche quando i rendimenti obbligazionari sono saliti fino al 17%”.

    Tenendo presente questo tema, ecco due titoli di questo tipo che si sono indeboliti notevolmente quest’anno e che hanno il potenziale per registrare un rimbalzo:

    1. Verizon Communications

    A prima vista, Verizon Communications (NYSE:VZ) non sembra una scommessa sicura sui dividendi. Il suo titolo è costantemente sotto pressione, in quanto il più grande operatore wireless degli Stati Uniti lotta per conquistare abbonati in un mercato delle telecomunicazioni competitivo, in cui gli operatori offrono sconti profondi per conquistare nuovi clienti.

    La società con sede a New York ha riportato di aver aggiunto solo 8.000 abbonati mensili alla telefonia wireless nel terzo trimestre, ben al di sotto delle previsioni degli analisti. Al contrario, la rivale AT&T (NYSE:T) ha riportato ha registrato una forte crescita degli utili e degli abbonati il mese scorso.

    A mio avviso, però, questa debolezza è temporanea e offre agli investitori a lungo termine un’interessante opportunità di ottenere un rendimento da dividendo del 7% dalla società, che ha un’esperienza consolidata nel pagamento dei dividendi. I grandi investitori istituzionali alla ricerca di valore in un mercato in cui è difficile trovare rendimenti hanno acquistato il titolo VZ negli ultimi mesi.

    Verizon Dividend Yield History

    Fonte: InvestingPro

    I fondi gestiti da Capital Group, Federated Hermes Inc., Invesco Ltd., GQG Partners e altre società hanno acquistato milioni di azioni Verizon nei tre mesi conclusi il 30 giugno, secondo i dati di Bloomberg.

    Ci sono anche segnali che indicano che il periodo peggiore per le azioni VZ, che quest’anno sono scese del 27%, è alle spalle. L’azienda ha introdotto molti nuovi piani che hanno aumentato il traffico nei negozi negli ultimi mesi.

    VZ Weekly Chart

    Gli aumenti delle tariffe attuati all’inizio dell’anno dovrebbero incrementare le entrate di 1 miliardo di dollari nel secondo semestre. La società ha dichiarato di avere in programma un programma di risparmio dei costi che ridurrà le spese annuali tra i 2 e i 3 miliardi di dollari entro il 2025.

    VZ paga un dividendo di 0,6525 dollari per azione, che si traduce in un rendimento annuo del 6,9% all’attuale prezzo di mercato. La società ha aumentato il dividendo per il 16° anno consecutivo.

    2. FedEx Corp

    Il gigante mondiale del trasporto e della logistica FedEx (NYSE:FDX) è un altro titolo a crescita di dividendi che offre valore agli investitori in cerca di reddito dopo il crollo del 40% di quest’anno. La società paga un dividendo trimestrale di 1,15 dollari per azione, con un rendimento annuo che sfiora il 3%.

    FedEx Weekly Chart

    Quest’estate, nell’ambito di un accordo con la società di gestione degli investimenti D.E. Shaw, il colosso di Memphis, Tennessee, ha aumentato il suo dividendo trimestrale di oltre il 50%, ha ristrutturato il suo consiglio di amministrazione e ha promesso di tagliare i costi per combattere il più alto tasso di inflazione negli Stati Uniti degli ultimi 40 anni.

    Fonte: InvestingPro

    Essendo la più grande compagnia aerea cargo del mondo e un importante fornitore di servizi di consegna pacchi, l’attività di FedEx tocca molti settori, dai beni di consumo ai prodotti farmaceutici. Per questo motivo, la performance dell’azienda è solitamente un indicatore dell’andamento dell’economia in generale.

    Non c’è dubbio che l’attuale difficile contesto economico e le pressioni sui costi abbiano danneggiato i margini di FedEx. Tuttavia, la società genera flussi di cassa sufficienti a coprire il pagamento trimestrale di 1,15 dollari per azione.

    Nel trimestre precedente, FedEx ha generato un flusso di cassa libero di circa 1 miliardo di dollari, sufficiente a coprire quasi 200 milioni di dollari di dividendi per il trimestre.

    Con il titolo scambiato allo stesso livello del gennaio 2020, prima della pandemia, non vedo un grosso rischio di ribasso da qui in poi. E se gli sforzi di risanamento dell’azienda dovessero avere successo, gli investitori a lungo termine potrebbero realizzare ingenti guadagni in conto capitale oltre alla crescita dei dividendi.

    Nota: Al momento della scrittura del presente articolo, l’autore non possiede posizione nei titoli citati. Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente quelle dell’autore e non sono da considerarsi come consigli di investimento.

Annuncio di terzi. Non è un'offerta o una raccomandazione di Investing.com. Consultare l'informativa qui o rimuovere gli annunci .

Ultimi commenti

le criptovalute in genere hanno oscillato su e giù all'interno del valore attuale e questo è il momento perfetto per i broker per ingannarci perché una volta ho perso i miei fondi a causa di un falso manager. Ma con l'aiuto del signor Santino Dante che ho cercato su Google, è stato in grado di aiutarmi a recuperare i miei fondi, grazie ai suoi incredibili segnali di trading. Esprimo il mio apprezzamento 🅘🅝🅢🅣🅐🅖🅡🅐🅜 Contatto: Santinofx_trader per avermi aiutato e guidato a conoscere il tempo e il modo per guadagnare dalla criptovaluta... Contatta Santino su 🆆︎🅷︎🅰︎🆃︎🆂︎🅰︎🅿︎ 🅿︎ 💬📶 44 7378 504497
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.