Ricevi uno sconto del 40%
⚠ Allerta sugli utili! Quali azioni sono pronte a salire?
Scoprite i titoli sul nostro radar ProPicks. Queste strategie hanno guadagnato il 19,7% da un anno all'altro.
Sblocca l'elenco completo

Airbnb: gli utili potrebbero dimostrare che il titolo è un affare dopo il -30%

Pubblicato 31.10.2022, 14:05
Aggiornato 09.07.2023, 12:31
  • Nel trambusto del mercato di quest’anno, i titoli del settore viaggi presentano un’interessante opportunità di rischio/ricompensa
  • Airbnb è un esempio di un buon titolo su cui ha pesato la fuga in massa degli investitori dai titoli ad alta crescita
  • L’anno scorso è stato il migliore nella sua storia. Ci sono segnali che la piattaforma sia destinata a chiudere un altro anno solido

Questa settimana sarà piena di report sugli utili di alcune delle principali società di viaggi e trasporti sul mercato. Airbnb Inc (NASDAQ:ABNB) e Uber (NYSE:UBER) pubblicheranno le trimestrali domani, mentre i report di Booking Holdings (NASDAQ:BKNG) ed Expedia (NASDAQ:EXPE) arriveranno in settimana.

Nel trambusto del mercato di quest’anno, i titoli del settore viaggi presentano un’interessante opportunità di rischio/ricompensa per gli investitori. Con l’impennata della domanda di pernottamenti e voli dopo due anni di lockdown e restrizioni per la pandemia, l’inflazione al massimo di 40 anni e il rischio di un’imminente recessione hanno rovinato la festa per uno dei trade più favoriti dalla riapertura economica.

Di conseguenza, alcuni di questi titoli di viaggi legati al tech hanno perso attrattiva. L’ETFMG Travel Tech ETF (NYSE:AWAY), che segue un indice di compagnie legate al tech viaggi, è crollato di oltre il 30% quest’anno, nonostante il boom della domanda per i servizi offerti da queste società.

Travel ETF Chart

In questa incertezza per le prospettive future, il settore continua a rappresentare delle buone opportunità a lungo termine. Non è un brutto momento per provare ad entrare. Airbnb, la più grande piattaforma di prenotazioni al mondo, è la mia scelta preferita nel settore.

La società di San Francisco ha costantemente dimostrato, fin dal suo lancio nel 2007, di avere un business model solido, che è riuscito a rivoluzionare la tradizionale industria alberghiera. Tuttavia, il prezzo delle azioni della compagnia, crollato del 33% quest’anno, mostra che gli investitori non sono del tutto convinti.

Airbnb, secondo me, è un esempio di una buona compagnia su cui ha pesato un mercato debole per la fuga in massa degli investitori dai titoli ad alta crescita. Airbnb ha sviluppato un business model abbastanza flessibile per far fronte alle varie sfide economiche.

La più significativa evidenza di questa adattabilità è arrivata durante la pandemia, quando la domanda di viaggi è improvvisamente affondata, facendo sorgere dubbi sul futuro di una compagnia che aveva debuttato in borsa durante una delle peggiori emergenze sanitarie della storia moderna. Ma Airbnb non solo è riuscita a superare la pandemia, è anche prosperata.

ABNB Profitability Metrics At All-Time Highs

Fonte: InvestingPro

L’anno migliore di sempre

La società ha chiuso il 2021 con quello che l’amministratore delegato Brian Chesky ha definito il suo anno migliore di sempre. E ci sono segnali che la piattaforma sia destinata a chiudere un altro anno solido. Ha riportato un fatturato record nel secondo trimestre ed ha detto agli investitori che il terzo trimestre vedrà un altro dato sulle vendite ad un massimo storico. La società è inoltre passata in profitto nel trimestre chiuso a giugno, con i viaggiatori che hanno continuato a prenotare stanze malgrado l’aumento dei prezzi.

I viaggiatori probabilmente prenoteranno notti ed esperienze nel Q3 che mostreranno un balzo di circa il 25% rispetto all’anno scorso, un tasso simile al secondo trimestre. Anche se i viaggiatori dovessero prendersi una pausa dopo una frenetica attività estiva, non significa che non valga la pena tenere Airbnb in un portafoglio a lungo termine.

AirBnB Revenue

Fonte: InvestingPro

In base ad una recente nota di Bernstein, ABNB si avvia a diventare la più grande piattaforma di viaggi occidentale nei prossimi cinque anni, notando che lo spazio potrebbe vedere una crescita alta da qui in avanti.

Dovrebbe inoltre diventare l’agenzia di viaggi online più redditizia entro due anni, battendo rivali come Expedia e Booking.com, secondo la nota.

Una ragione che ha impedito agli investitori di comprare ABNB è stata la sua alta valutazione rispetto ai rivali. Ma questo è cambiato dopo il recente selloff. Airbnb ora è venduto a circa 10 volte le vendite su 12 mesi, in calo dalle 14 volte di inizio maggio.

Morale della favola

L’attuale contesto di avversione al rischio ha reso gli investitori cauti sui titoli ad alta crescita ed Airbnb è certamente vittima di questo trend dominante. Ma la società è ben posizionata per restare un operatore a lungo termine nel settore dei viaggi. La recente debolezza offre un’allettante opportunità di acquisto.

Nota: Al momento della scrittura, l’autore non possiede azioni delle società menzionate nell’articolo. Le opinioni presentate in questo articolo sono unicamente l’idea dell’autore e non devono essere considerate un consiglio di investimento.

***

Il mercato attuale rende più difficile che mai prendere la giusta decisione. Pensiamo alle sfide:

  • Inflazione
  • Trambusti geopolitici
  • Tecnologie rivoluzionarie
  • Aumenti dei tassi di interesse

Per gestire tutti questi fattori, sono necessari dati buoni, strumenti efficaci per valutarli e dettagli su quello che implicano. Bisogna eliminare l’emozione dall’investimento e focalizzarsi sui fondamentali.

Per farlo, c’è InvestingPro+, con tutti i dati e gli strumenti professionali necessari per prendere decisioni di investimento migliori. Scopri di più »

Ultimi commenti

Per ora non mi sembra , visto l’ulteriore meno 6
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.