Ultime Notizie
0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Ulteriori informazioni

Argento: il mese migliore degli ultimi cinque per “l’oro dei poveri”

Da Investing.com (Barani Krishnan/Investing.com)Materie prime15.10.2021 13:05
it.investing.com/analysis/argento-il-mese-migliore-degli-ultimi-cinque-per-loro-dei-poveri-200448625
Argento: il mese migliore degli ultimi cinque per “l’oro dei poveri”
Da Investing.com (Barani Krishnan/Investing.com)   |  15.10.2021 13:05
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 

Dopo quattro mesi sottotono, la fortuna dell’argento è cambiata e il cosiddetto “oro dei poveri” sta brillando per la prima volta da maggio.

La domanda ovviamente è se sia solo una cosa passeggera o se si trasformerà in una vittoria schiacciante.

I segnali tecnici suggeriscono che questo rally ha qualche punto di resistenza da superare prima di spegnersi.

Inoltre, l’oro, il più “illustre cugino” dell’argento, sta dando prova di un possibile breakout che lo ha già riportato ai 1.800 dollari l’oncia, preparando la strada ad un prezzo di oltre 1.900 dollari che non si vede da giugno.

Silver Monthly
Silver Monthly

Grafico mensile argento

Grafici gentilmente forniti da skcharting.com

Oltre il 50% della domanda di argento deriva dall’utilizzo industriale. In quanto metallo malleabile, l’argento va bene come l’oro in gioielleria. Ma è anche un buon conduttore di elettricità e viene utilizzato nella produzione di componenti elettronici.

Il passaggio all’energia pulita incoraggerà la domanda fisica di argento nei prossimi anni, per via dell’utilizzo nei veicoli elettrici e nei pannelli solari. Sarà richiesto anche sulla scia del lancio delle reti 5G.

Il suo utilizzo in una vasta gamma di industrie influenza il prezzo: quando l’attività manifatturiera aumenta, il prezzo sale per via della domanda alta; viceversa, un calo dell’attività, ad esempio durante una recessione, fa scendere il prezzo dell’argento.

Per questo motivo, gli indici PMI globali sono un importante indicatore della domanda di argento.

L’indice PMI globale di JP Morgan (NYSE:JPM) e IHS Markit è sceso al minimo di sei mesi di 54,1 ad agosto 2021 da 55,4 di luglio, con la crescita della produzione che ha perso slancio in numerosi importanti mercati. E questo ha pesato considerevolmente sull’argento negli ultimi mesi.

Hanno contribuito anche le speculazioni da giugno su quando la Federal Reserve sarà pronta a ridurre il suo generoso stimolo mensile che sostiene l’economia USA dal marzo 2020.

Entrambe queste preoccupazioni sono svanite ora, con la lettura sull’indice PMI globale di JPM attestatasi a 54,1 a settembre.

La Fed inoltre questa settimana ha fatto sapere, tramite i verbali del vertice di politica monetaria di settembre, che la riduzione dello stimolo comincerà probabilmente a novembre o dicembre e si concluderà entro la metà del prossimo anno.

Grazie a queste notizie, il prezzo dell’oro spot è passato dai 1.750 dollari circa ai 1.800 ieri.

L’argento spot è balzato a 23,63 dollari l’oncia, il massimo da metà settembre. Su ottobre, finora, è schizzato del 5,7%, il rialzo maggiore dopo l’8,3% di maggio. Ha perso complessivamente il 21% tra giugno e settembre.

Silver Weekly
Silver Weekly

Grafico settimanale argento

Il prossimo obiettivo sarà il livello di 24,80 dollari intorno al quale si aggira da un po’, spiega Sunil Kumar Dixit, a capo delle strategie tecniche di skcharting.com. Dice Dixit:

“Il grafico mensile dell’argento rispecchia un intrigante mix di speranza e disperazione, con i prezzi confinati entro il livello di supporto di 21 dollari ed il livello di Fibonacci del 38,2% a 24,80 dollari da un po’ di tempo”.

A medio termine, il grafico settimanale mostra una zona di confluenza rappresentata dalla media mobile esponenziale su 50 di 24,30 dollari, dalla Banda di Bollinger media di 24,60 dollari e dal livello di Fibonacci del 38,2% di 24,80 dollari, afferma Dixit.

Silver Daily
Silver Daily

Grafico giornaliero argento

Ma avverte che, se la corsa rialzista dell’argento dovesse finire prematuramente, potrebbe crollare sotto i 20 dollari.

E che un tonfo dell’oro potrebbe innescare le vendite del metallo giallo.

Come sempre, il trend è vostro amico, ma usate moderazione negli scambi.

Buon fine settimana a tutti!

Nota: Barani Krishnan utilizza una varietà di opinioni oltre alla sua per apportare diversità alla sua analisi di ogni mercato. Per neutralità, a volte presenta opinioni e variabili di mercato contrarie. Non ha una posizione su nessuna delle materie prime o asset di cui scrive.

Argento: il mese migliore degli ultimi cinque per “l’oro dei poveri”
 

Articoli Correlati

Argento: il mese migliore degli ultimi cinque per “l’oro dei poveri”

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email