Ultime Notizie
Investing Pro 0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Fai l’upgrade ora

Auto di lusso: Certificati con rendimenti dal 13% al 21% annuo

Da FreeFinance (Francesca Fossatelli)Mercati azionari19.07.2022 16:03
it.investing.com/analysis/auto-di-lusso-certificati-con-rendimenti-dal-13-al-21-annuo-200455623
Auto di lusso: Certificati con rendimenti dal 13% al 21% annuo
Da FreeFinance (Francesca Fossatelli)   |  19.07.2022 16:03
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 
 
BARC
-2,65%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
TSLA
-4,59%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
META
-1,69%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
RACE
-0,86%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 

Secondo le stime di Mordor Intelligence, il mercato delle auto di lusso potrebbe passare a valere dai 440 miliardi di dollari nel 2021 ai 600 miliardi nel 2027, con un tasso di crescita composto annuo del 5%.

Sono diversi i motivi che avranno la possibilità di spingere la crescita del settore, tra cui il cambio delle preferenze dei consumatori dai veicoli sedan ai SUV e la crescita del reddito della popolazione. Con riferimento a quest'ultimo tema è interessante guardare al “The Wealth Report” di Knight Frank: nel 2021 gli individui con un reddito netto superiore ai 30 milioni di dollari (chiamati UHNWI) sono cresciuti del 9,3%. Il report stima che tra il 2021 e il 2026 il numero di UHNWI aumenterà di un ulteriore 28%, con il dato che nel periodo 2016-2026 è stimato raddoppiare (da 348.355 super ricchi a 783.671). 
Nei prossimi 4 anni inoltre, l’Asia supererà l’Europa come secondo posto degli hub geografici di ricchezza.

Gli analisti di Fortune Business Insight evidenziano anche come i veicoli di lusso tendano ad essere sostituiti dopo due anni dai proprietari, in modo tale da avere modelli migliori. La vendita di modelli usati è utile anche per far accedere sempre più persone a questo segmento, le quali verosimilmente non torneranno indietro verso standard più bassi.
È da considerare che questo tipo di auto offre un maggior comfort rispetto a quelle di fascia più bassa, oltre al fatto che permettono standard di sicurezza maggiori.

A sostenere le vendite sarà anche lo sviluppo di tecnologie come la guida autonoma, i sistemi di pagamento integrati e il riconoscimento vocale. Le macchine elettriche potrebbero sostenere ulteriormente lo sviluppo: gli incentivi governativi per i veicoli a batteria e la transizione delle società automotive dai motori a combustibile in linea con la decarbonizzazione potranno giocare un altro ruolo di rilievo.

Con la generale discesa dei mercati, i prezzi dei titoli di società delle auto di lusso potrebbero rappresentare un'opportunità. Tra le azioni che reputo più interessanti nel settore vi sono Tesla (NASDAQ:TSLA), Ferrari (BIT:RACE), Porsche e Mercedes Benz.

Le previsioni per Tesla sono per un fatturato a 201,53 miliardi di dollari entro il 2026, ben oltre i 53,82 miliardi registrati nel 2021 (CAGR 2016-2026 al 39,9%). Gli utili netti normalizzati sono invece previsti a 30,44 miliardi di dollari entro i prossimi 4 anni, anche in tal caso in deciso aumento rispetto ai 7,64 miliardi di dollari del 2021. Sul fronte dei multipli, è da segnalare come il P/E a 12 mesi si attesti a 58,36x, meno della metà rispetto ai 120,81x di fine settembre 2021. 

I ricavi di Ferrari sono stimati passare dai 4,27 miliardi di euro di fine 2021 ai 6,63 miliardi del 2026, con un CAGR del 7,9%. Previsioni in crescita anche per quanto riguarda l’utile netto normalizzato, atteso arrivare nel 2026 a 1,40 miliardi di euro contro i 830 milioni del 2021 (CAGR 12,7%). Per quanto riguarda i multipli, il rapporto P/E a 12 mesi è a 38,49x, in linea rispetto ai 39,37x di fine settembre 2021. 

Il fatturato di Porsche dovrebbe invece passare dagli 0,12 miliardi di euro di fine 2021 a 0,17 miliardi nel 2025 (CAGR 2016-2025 del 76,9%). Gli EPS normalizzati sono stimati invece in crescita da 14,90 euro di fine 2021 a 16,95 euro del 2025 (CAGR 2016-20252 del 15,9%). Il rapporto P/E a 12 mesi ha visto una flessione rispetto a settembre 2021, passando da 6,57x a 4,34x. 

Previsioni di crescita anche per Mercedes-Benz, che dovrebbe passare dai 167,97 miliardi di euro di ricavi di fine 2021 a 175,49 miliardi nel 2026 (CAGR 2016-2026 dell’1,4%). Le stime indicano tuttavia come l’utile netto normalizzato potrebbe scendere dai 15,01 miliardi di euro del 2021 a 10,52 miliardi nel 2026. A livello di multipli invece, il P/E a 12 mesi è sceso a 5,21x rispetto ai 6,73x di settembre 2021. 

Vista l’attuale fase di incertezza, l’acquisto di un Certificato piuttosto che dei sottostanti potrebbe essere una mossa saggia per combinare rendimento e protezione.

Vi sono diversi certificati presenti sul mercato costruiti su questi sottostanti, ne abbiamo selezionati alcuni (per vedere i criteri di selezione e gli ISIN, puoi iscriverti al gruppo Facebook (NASDAQ:META) di FreeFinance) e ne abbiamo evidenziato le caratteristiche nell'immagine di seguito, grazie all'ausilio di CedLab PRO.
Dalla selezione emergono due Certificati da tenere in watchlist, uno più difensivo e uno più aggressivo, entrambi con i sottostanti tutti sopra la pari e un connubio rischio-rendimento interessante.

Confronto Certificati Auto di Lusso - FreeFinance.biz
Confronto Certificati Auto di Lusso - FreeFinance.biz


Il primo, più difensivo, è un Certificato Cash Collect di Barclays (LON:BARC) su Ferrari, Porsche e Mercedes Benz con le seguenti caratteristiche: 
- Barriera di protezione del capitale al 60% e barriera premio al 60%, ossia a 30.618 euro per Mercedes, 109.32 euro per Ferrari e 35.436 euro per Porsche. Se i sottostanti non scendono più del 40% dai livelli di strike, a scadenza si ha la protezione del capitale (100 euro) e mensilmente viene erogato il premio periodico;
- Barriera autocall al 95%, ossia a 48.4785 euro per Mercedes, 173.09 euro per Ferrari e 56.107 euro per Porsche. La barriera autocall al 95% permette al certificato di andare in autocall anche se i sottostanti scendono del 5% rispetto ai livelli di strike;
- Premi mensili di 1.12 euro (13.44% p.a.). Il premio è condizionato: se tutti i sottostanti non sono scesi di più del 40% dallo strike il premio viene erogato, altrimenti viene conservato in memoria e pagato alla successiva data di valutazione in cui si verificheranno le condizioni;
- La scadenza del prodotto è particolarmente ampia e fissata al 16 luglio 2025;
- Nonostante i sottostanti siano tutti sopra strike (+6.26% Ferrari, +6.76% Mercedes e +16.42% Porsche), il certificato si acquista a circa 100 euro.
- Ai valori attuali il Certificato andrebbe in autocall a novembre 2022, rimborsando in totale 104.48.

Il secondo, più aggressivo (per la presenza della volatile Tesla), è un Certificato Cash Collect di Vontobel su Ferrari, Porsche e Tesla con le seguenti caratteristiche:
- Barriera di protezione del capitale al 55% e barriera premio al 55%, ossia a 386,463 euro per Tesla, 103,422 euro per Ferrari e 35,5245 euro per Porsche. Se i sottostanti non scendono più del 45% dai livelli di strike, a scadenza si ha la protezione del capitale (100 euro) e mensilmente viene erogato il premio periodico;
- Barriera autocall leggermente discendente con il tempo dal 100% all’85%. L’autocall è possibile a partire da novembre di quest’anno;
- Premi mensili di 1.79 euro (21.48% p.a.). Il premio è condizionato: se tutti i sottostanti non sono scesi di più del 45% dallo strike il premio viene erogato, altrimenti viene conservato in memoria e pagato alla successiva data di valutazione in cui si verificheranno le condizioni;
- La scadenza del prodotto è posta al 15 luglio 2024;
- I sottostanti sono tutti sopra strike (+3.74% Ferrari, +2.7% Tesla e +6.46% Porsche);
- Il certificato si acquista a circa 101 euro. Ai valori attuali il Certificato andrebbe in autocall a novembre 2022, rimborsando in totale 107.16 euro.

Se ritieni interessanti e utili le mie analisi e vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle mie pubblicazioni, clicca sul pulsante SEGUI dal mio profilo.


"Quest'articolo è stato scritto a titolo esclusivamente informativo; non costituisce sollecitazione, offerta, consigli, consulenza o raccomandazione all'investimento in quanto tale non vuole incentivare in nessun modo l'acquisto di assets. Ricordo che qualsiasi tipo di assets, viene valutato da più punti di vista ed è altamente rischioso e pertanto, ogni decisione di investimento e il relativo rischio rimangono a carico dell'investitore."

Auto di lusso: Certificati con rendimenti dal 13% al 21% annuo
 

Articoli Correlati

Auto di lusso: Certificati con rendimenti dal 13% al 21% annuo

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (1)
Andrea Galli
Andrea Galli 20.07.2022 9:00
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Salve, puó indicare ISIN dei certificate di cui parla? Grazie
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email