Ricevi uno sconto del 40%
🚀 La nostra AI ha scelto 6 titoli che sono balzati del 25% nel 1° trimestre. Quali titoli saliranno nel 2° trimestre?Sblocca l'elenco completo

Marzo si apre all'insegna delle Vendite

Pubblicato 02.03.2023, 12:28
Aggiornato 14.05.2017, 12:45


L'inflazione persistente e i timori di tassi di interesse più elevati hanno fatto salire il rendimento dei Treasury a 10 anni sopra il 4% mercoledì, segnando una nuova accelerazione per una storica disfatta del mercato obbligazionario.

La salita ha riportato la misura chiave dei costi di indebitamento verso i massimi di oltre dieci anni raggiunti lo scorso anno. Stimolare la tappa più recente: una serie di forti dati economici che hanno deluso le speranze che l'inflazione rallenti rapidamente avvicinandosi all'obiettivo del 2% della Federal Reserve. I rendimenti hanno superato il 4% mercoledì mattina dopo un sondaggio sull'attività manifatturiera leggermente più forte del previsto.

I rendimenti in aumento aumentano i costi di prestito per i consumatori e le aziende e danneggiano i prezzi di altri investimenti offrendo pagamenti costanti con un rischio inferiore. L'aumento dei rendimenti ha colpito i principali indici azionari, con l'S&P 500 che ha perso circa il 2,6% a febbraio.
"Siamo rimasti con un mondo in cui dobbiamo accettare che il denaro dovrà costare di più", ha affermato Tim (BIT:TLIT) Horan, chief investment officer per il reddito fisso presso Chilton Trust. "Stiamo ancora testando quale sarà il massimo per il rendimento a 10 anni in questo ciclo."

Il rendimento a 10 anni, che aiuta a fissare i tassi su tutto, dai mutui al debito societario, è salito fino al 4,004% nella sessione di mercoledì, prima di chiudere la giornata di negoziazione al 3,994%. Mercoledì sera è poi tornato sopra il 4%. Il rendimento a 10 anni ha toccato il massimo degli ultimi 14 anni del 4,231% a ottobre.

Il rendimento di un'obbligazione del Tesoro segue da vicino le aspettative degli investitori su come la Fed fisserà i tassi fino alla data di scadenza dell'obbligazione. I rapidi aumenti dello scorso anno hanno determinato il più grande aumento dei rendimenti dell'anno solare per il decennio mai registrato nei dati che risalgono alla fine degli anni '70. Le azioni hanno subito il peggior anno dal 2008.

Ultimi commenti

Vendite ????
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.