Ricevi uno sconto del 40%

Panoramica indici USA e Europa

Pubblicato 26.02.2024, 12:59
Aggiornato 09.07.2023, 12:32


REPORT DEL 24.02.2024
FTS MIB
Tutti gli indici sono in una posizione di forza TF di lungo periodo, ma necessita cautela perché ci troviamo su valori molto importanti sia di prezzo che di tempo
Nella settimana appena conclusa l’indice italiano ha raggiunto e superato il target dell’impulso partito a ottobre 2022, prezzo tempo 32455/71 per il primo trimestre 2024.
Attualmente l’indice si trova a lavorare il prezzo tempo per il mese di settembre 32585, il raggiungimento di tale target con 2 trimestri in anticipo, denota la grande forza della tendenza rialzista.
Un ulteriore impulso rialzista troverà un primo ostacolo a 34007 prima e 34304 dopo.
Il segnale lo avremo solo dopo la rottura dei massimi dell’attuale settimana appena conclusa.
L’indice italiano sta mettendo nel mirino un target un po' ambizioso, ma che potrà essere raggiunto solo con il superamento dei massimi di febbraio nel mese di Marzo.
Il Target naturale per marzo in questo caso sarebbe 35372.
Il raggiungimento di tale Target dovrebbe generare una fascia di accumulo di posizioni short. Fascia che si estende da 35372 fino poco sotto i 37000
Al verificarsi di questo scenario, prima di qualsiasi presa di posizione sarebbe opportuno tenere in considerazione i time frame minori per ottimizzare le scelte di investimento
Mentre se si verificasse la tanto attesa correzione tecnica citata nei precedenti articoli, un primo supporto si trova in area 32471 mentre la fascia di supporto da non perdere la troviamo a 31686, 31655 con un ultimo supporto a 31300.
Chiusure sotto questi valori indicherebbe debolezza di medio periodo.
L’area chiave da tenere sott’occhio la troviamo a 30537, livello di fondamentale importanza perché funge tra spartiacque fra tori e orsi. Una perdita di questo livello chiamerebbe un primo target in area 27700.



DAX.
Sul Dax non ci dilunghiamo, perché la musica non cambia confrontata agli altri indici.
Nel medio lungo periodo fin quanto il mercato si tiene sopra la fascia interna a16599- 16447, il mercato tiene intatta la struttura rialzista.
Una chiusura del trimestre sotto questi livelli porterebbe ad una fase di debolezza che dovrebbe prolungarsi per tutto il prossimo trimestre.
Come già scritto per gli altri indici , la rottura al rialzo della settimana chiave conclusasi il 16 febbraio, come previsto ha confermato la positività spingendo i mercati verso i target indicati.
Per il proseguimento del rialzo è importante superare l’ostacolo dato a 17504, che se superato con forza metterebbe nel mirino il primo target 17765.
Una rottura dei massimi di febbraio nel mese di marzo chiamerebbe il target naturale di 17988.
Una correzione prossima settimana troverebbe base a 16934 con livello intermedio da monitorare 17155.



INDICI USA
L’sp500 ha trovato la sua resistenza esattamente al 100% del range dato dai massimi di luglio 2023 ed il minimo di ottobre 2023. Inutile ripetere che anche S&P 500 si trova in una posizione di forza rialzista.
Come da ultima analisi l’S&P 500 la violazione dei massimi della settimana del 16 febbraio, ha generato una spinta rialzista culminata con il raggiungimento del 100% del range prima indicato.
Una rottura a rialzo la prossima settimana chiamerà il primo target a 5127, ma troverà un primo serio ostacolo a 5145. Da questo livello in poi l’indice dovrà fare i conti con una fascia di resistenze che terminano a 5199, target naturale di prezzo tempo per il mese di marzo.

Una correzione da questi livelli troverà un primo supporto in area 5050/35 vecchie resistenze In questa fase di mercato, i punti di ingresso ottimali sia al rialzo che a ribasso,sono dettati dalle chiusure cicliche settimanali


Poco da aggiungere per il DJI, il mercato rimarrà in una fase di forza fin quanto il mercato rimarrà sopra il livello 37189 37120. Nel caso di correzione tecnica diventano supporti tutti i livelli che in precedenza fungevano da resistenza


Nasdaq 100 trova un target finale in area 18560- 18686, intermedio 18368 per il mese di febbraio,
Entrerà in una fase di debolezza sotto 16640.

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.