Ricevi uno sconto del 40%
⚠ Allerta sugli utili! Quali azioni sono pronte a salire?
Scoprite i titoli sul nostro radar ProPicks. Queste strategie hanno guadagnato il 19,7% da un anno all'altro.
Sblocca l'elenco completo

Sul mercato forex siamo pronti al rialzo?

Pubblicato 26.03.2024, 09:10
Aggiornato 09.07.2023, 12:32

Buongiorno cari lettori di Investing, qui è Luca Luongo di Forex Trading Pratico che vi scrive.

Quest'oggi senza news rilevanti, andiamo ad analizzare tre coppie valutarie: EUR/USD, GBP/USD e USD/CAD

Partiamo con USD/CAD

Le prospettive USD/CAD sono rialziste, con la coppia che mantiene la vicinanza ai massimi della scorsa settimana. In particolare, il dollaro canadese ha inciampato in un contesto di dati economici deludenti, in contrasto con la resilienza del dollaro, alimentata da report ottimistici.
I dati di venerdì hanno rivelato un calo delle vendite al dettaglio in Canada, indicando una minore spesa al consumo. Le vendite al dettaglio a gennaio sono scese dello 0,3% rispetto a dicembre. Un rallentamento dell’economia probabilmente metterà pressione sulla Banca del Canada affinché tagli i tassi. I dati di martedì hanno mostrato un calo dell'inflazione in Canada, spingendo le possibilità di un taglio di giugno sopra il 70%.
Le principali banche centrali stanno lentamente diventando più accomodanti mentre l’inflazione si attenua e le economie iniziano a cedere sotto la pressione degli elevati costi di finanziamento. 

D’altro canto, l’economia statunitense rimane resiliente e l’inflazione resta un problema. Pertanto, anche se i mercati prevedono il primo taglio a giugno, ci sono dubbi. I dati della scorsa settimana hanno mostrato una continua forza dell’economia statunitense. I politici potrebbero preoccuparsi di tagliare i tassi di interesse troppo presto perché ciò potrebbe portare a una rinnovata inflazione. Di conseguenza, il dollaro ha chiuso la settimana in rialzo.
Tuttavia, lunedì il cambio USD/CAD ha ritracciato poiché il dollaro canadese si è rafforzato a causa dell'aumento dei prezzi del petrolio. Il petrolio è salito in un contesto di preoccupazioni sull’offerta alimentate dalle tensioni geopolitiche.

Dal punto di vista tecnico, il prezzo USD/CAD si sta ritirando dopo aver nuovamente testato il livello di resistenza chiave di 1,3600. Tuttavia, non esiste una direzione chiara per il prezzo poiché rimbalza tra il supporto di 1.3475 e i livelli di resistenza di 1.3600. Inoltre, il prezzo ha fatto diversi tentativi falliti di uscire da quest’area di intervallo. Al momento, i rialzisti sono in testa. Tuttavia, il prezzo si è fermato all’interno del range di resistenza e gli orsi sono riemersi. Pertanto, esiste la possibilità che il prezzo ricada sul supporto dell’intervallo.

Invece cosa sta succedendo sul cambio euro dollaro (EURUSD) e sterlina dollaro americano (GBPUSD)? Scopriamolo nel video qui sotto. 

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.