Ultime Notizie
Investing Pro 0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Ulteriori informazioni

Unicredit, Intesa, Eni, Stellantis: le blue chip in un certificato al 19,17% annuo

Da Wealth Route (Alessandro Pavan)Panoramica mercato05.07.2022 14:32
it.investing.com/analysis/unicredit-intesa-eni-stellantis-le-blue-chip-in-un-certificato-al-1917-annuo-200455271
Unicredit, Intesa, Eni, Stellantis: le blue chip in un certificato al 19,17% annuo
Da Wealth Route (Alessandro Pavan)   |  05.07.2022 14:32
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 

Reggerà il supporto a 21.000 punti del FTSE MIB? La cavalcata che lo ha visto protagonista, dai minimi in pieno lockdown nel 2020 si è bruscamente interrotta ad inizio 2022. In quest’anno e mezzo, le quotazioni del nostro indice nazionale sono praticamente raddoppiate, passando dai circa 14.000 punti del minimo di metà marzo 2020, agli oltre 28.000 di inizio gennaio.
La concatenazione di fattori che ha spinto al ribasso la totalità degli indici azionari mondiali non ha risparmiato la borsa di Milano. Ribasso acuito a cavallo dei mesi di febbraio e marzo, in seguito allo scoppio del conflitto ucraino con un ribasso di oltre il 20% in poche settimane, e in seguito, nel mese di giugno con una discesa di quasi il 15%.
Tornato a ritestare i 21.000, l’indice sembra aver avuto la forza di rimbalzare, sulla scia anche di quanto accade negli altri mercati, su un supporto che si è dimostrato robusto anche a dicembre 2020 e gennaio 2021, oltre che appunto nello scorso febbraio, salvo ritestarlo nella giornata odierna.

In questo contesto di incertezza, l’acquisto di un certificato, anziché del sottostante permette di ottenere un flusso cedolare predeterminato anche in caso di ribasso dell’indice. Il prodotto analizzato oggi è una nuova emissione di Marex Financial, che ha come sottostanti quattro delle principali blue chip del listino italiano: Unicredit (BIT:CRDI), Intesa (BIT:ISP), Eni (BIT:ENI) e Stellantis (BIT:STLA). Il certificato parte oggi in contrattazione e ha fatto strike alla chiusura della scorsa ottava. I prezzi dei sottostanti sono tutti vicini agli strike. Ciò significa che il margine sulla barriera, che garantisce il flusso cedolare e la garanzia di restituzione del capitale a scadenza, è quello previsto dal prodotto, ovvero il 40% (barriera al 60% dei prezzi di strike).

Acquistabile oggi a 978€, quindi leggermente sotto la pari, offre un rendimento cedolare molto corposo e pari al 1,5975% mensile, per un flusso annuo del 19,17% a condizione che nessuno dei quattro sottostanti scenda sotto barriera.

Per quanto riguarda Unicredit e Intesa, l’analisi è la medesima vista qualche settimana fa in un altro articolo postato qui (https://it.investing.com/analysis/investire-sulle-banche-italiane-con-il-rialzo-dei-tassi-un-certificato-dal-1452-200454914). In sintesi, l’impatto del rialzo dei tassi della BCE dovrebbe impattare in modo positivo e più importante sugli istituti di credito italiano delle sofferenza causate da un eventuale impennata degli spread periferici in quanto l’esposizione delle stesse ai bond nazionali è di molto inferiore a qualche anno fa. Dal punto di vista grafico, le barriere sono in entrambi i casi al di sotto dei minimi di marzo 2020 (posta a 1,0606 per Intesa e 5,448 per Unicredit) mentre gli strike scontano già l’abbondante storno degli ultimi mesi.

Unicredit; fonte: Investing.com
Unicredit; fonte: Investing.com


Intesa SanPaolo; fonte: Investing.com
Intesa SanPaolo; fonte: Investing.com


Anche Eni ha subito un’importante correzione negli ultimi mesi sulla scia della vicenda Saipem (BIT:SPMI). Con l’impennata del prezzo del petrolio il titolo era arrivato a sfiorare i 15€ prima di stornare verso gli 11€ attuali. Il prezzo di strike quindi viene preso oltre il 25% sotto ai massimi, mentre la barriera a 6,737 significherebbe un ribasso di oltre il 55% dai massimi, scenario difficile da pronosticare nel breve termine data la forza delle quotazioni del greggio.

Eni; fonte: Investing.com
Eni; fonte: Investing.com


Infine Stellantis, il cui prezzo soffre in modo importante i costanti dati negativi sulle immatricolazioni per lo shock di offerta su molte delle materie prime necessarie alla produzione, semiconduttori in primis. Da poco sopra i 19€ di inizio gennaio la troviamo ora a 11,7€, mentre la barriera si trova a 7,025€, distante il 40% dai prezzi attuali e circa il 63% dai massimi.

Barriere quindi profonde che permettono di investire con un buon margine di sicurezza su un basket che riproduce in modo abbastanza fedele il nostro listino, e consente un flusso cedolare di quasi il 20%. Riepilogando le caratteristiche:
- acquistabile a 978€ con la possibilità di incrementare di circa il 2% il profitto sul rimborso al nominale;
- flusso cedolare mensile del 1,5975% (19,17% annuo);
- barriera capitale e cedola pari al 60% dei prezzi di strike;
- autocall con richiamo anticipato dal quarto mese (novembre 2022) con un frigger decrescente che parte dal 100% del prezzo di strike e scende del 1% al mese fino al 80% dell’ultima osservazione.

Se ritieni interessanti e utili le mie analisi e valutazioni, e vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle mie pubblicazioni, clicca sul pulsante SEGUI dal mio profilo.

"Quest'articolo è stato scritto a titolo esclusivamente informativo; non costituisce sollecitazione, offerta, consigli, consulenza o raccomandazione all'investimento in quanto tale non vuole incentivare in nessun modo l'acquisto di assets. Ricordo che qualsiasi tipo di assets, viene valutato da più punti di vista ed è altamente rischioso e pertanto, ogni decisione di investimento e il relativo rischio rimangono a carico"

Unicredit, Intesa, Eni, Stellantis: le blue chip in un certificato al 19,17% annuo
 

Articoli Correlati

Gabriel Debach
L’inflazione sostiene i listini Da Gabriel Debach - 11.08.2022 1

Mercati che finalmente tirano un sospiro di sollievo sul tanto temuto tema inflazione. Questo è ciò che ci si evince dalle letture di luglio in Germania, Italia ma soprattutto...

Fabrizio Barini
Il rally che non ti aspetti Da Fabrizio Barini - 11.08.2022

“Studiare senza pensare è inutile, pensare senza studiare è pericoloso” (Confucio)Secondo un sondaggio condotto da CNBC su un panel di economisti, è scontato un rialzo dei tassi di...

Unicredit, Intesa, Eni, Stellantis: le blue chip in un certificato al 19,17% annuo

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (37)
James Lorini
James Lorini 08.07.2022 11:07
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Queste cose con le barriere non mi piacciono
Giuseppe Cianci
Giuseppe Cianci 08.07.2022 11:07
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Esperienze negative o c'è qualche motivo specifico alla base della tua convinzione?
carlo marotta
carlo marotta 08.07.2022 7:46
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
visto. scusate
carlo marotta
carlo marotta 08.07.2022 7:39
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Alessandro Pavan
Alessandro Pavan 08.07.2022 7:39
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
IT0006751280
Antonio Zupa
Antonio Zupa 08.07.2022 7:39
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Certificate intesa unicredito
Antonio Zupa
Antonio Zupa 08.07.2022 7:39
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Vorrei sapere isin
Angelo Crespi
Angelo Crespi 07.07.2022 21:43
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Sicuro che il rendimento del 1,60 sia mensile e non trimestrale?
Alessandro Pavan
Alessandro Pavan 07.07.2022 21:43
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Assolutamente si. Rendimento annuo del 19,17% pagato mensilmente
Adriano De falco
Adriano De falco 07.07.2022 17:20
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
quale è l isin del certificato?
Alessandro Pavan
Alessandro Pavan 07.07.2022 17:20
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
IT0006751280
Francesco Sion
Francesco Sion 06.07.2022 17:03
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Si certo che era una battuta , Dott. Pavan !
Stefano Bordignon
Stefano Bordignon 06.07.2022 17:01
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Il rischio è ovviamente la scadenza breve dei 2 anni perché acquistando le singole azioni si puo’ puntare nelle performance anche a lungo periodo 4/5/6 anni qui hainun vincolo non da poco. Pero il rischio vale la performance.
Alessandro Pavan
Alessandro Pavan 06.07.2022 17:01
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
È corretto, con l’azione non ho il vincolo temporale. Una strategia di parziale copertura puo sempre essere quella di affiancare le azioni al certificati, in caso di discesa sotto barriera. In quel modo, con un eventuale futuro recupero dei titoli, potri assorbire con le azioni la perdita del certificato.
Stefano Bordignon
Stefano Bordignon 06.07.2022 16:55
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Ottimo se nn fosse per ilCosto di ingresso pari al 2,68%😒
Ignazio Calabrese
Ignazio Calabrese 06.07.2022 16:52
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
unico dubbio a cui forse ho già la risposta. in caso di acquisto sul mercato a prezzo sotto la pari non vi è nessuna variazione del rimborso finale giusto??
Alessandro Pavan
Alessandro Pavan 06.07.2022 16:52
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Il rimborso finale, se i titoli sono sopra alla barriera capitale, avviene sempre al nominale, quindi in questo caso a 1.000€. Acquistando sotto la pari ottengo un extra rendimento oltre al flusso cedolare.
Conteh Yankuba
Conteh Yankuba 06.07.2022 15:30
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email