Officina Stellare (OS)

Milano
15,60
+0,50(+3,31%)
  • Volume:
    6.250
  • Denaro/Lettera:
    15,40/15,60
  • Min-Max gg:
    15,60 - 16,10
  • Tipologia:Azione
  • Mercato:Italia
  • ISIN:IT0005374035

OS Discussioni

Officina Stellare: qual è il tuo sentimento?
o
In questo momento il mercato è chiuso e le votazioni riprenderanno in orario di contrattazione.
Stai visualizzando una parte dei commenti.
Visualizza l’intera discussione
  • Officina Stellare:società quotata all’AIM Italia e specializzata nella progettazione e nella produzione di telescopi e strumentazione ottica d’eccellenza - ha comunicato i risultati del primo semestre del 2021, periodo chiuso con un valore della produzione di 4,68 milioni di euro, in aumento del 26% rispetto ai 3,71 ottenuti nella prima metà dello scorso anno. L’utile netto è aumentato da 281mila euro a oltre 948mila euro. A fine giugno 2021 l’indebitamento netto era salito a 4,5 milioni di euro, rispetto ai 4,1 milioni di inizio anno, principalmente a seguito di investimenti in immobilizzazioni effettuati nel corso del periodo. Sempre a fine giugno il portafoglio ordini era pari a circa 12 milioni di euro, quasi totalmente da clienti esteri. ...
    0
    Disclaimer: Fusion Media avvisa che i dati contenuti in questa pagina non sono necessariamente in tempo reale. Tutti i prezzi relativi a CFD (azioni, indici e future), criptovalute e Forex non sono forniti dalle borse ma dai market mover, quindi i prezzi possono non essere del tutto accurati e possono differire dagli attuali prezzi di mercato. Pertanto, i prezzi sono da considerarsi solo indicativi e non adatti per fini di trading. Fusion Media, dunque, non assume alcuna responsabilità per eventuali perdite di capitale causate dall’uso di questi dati.
    Fusion Media o chiunque sia coinvolto con Fusion Media non accetta alcuna responsabilità per perdite o danni risultanti dall’uso delle informazioni quali quotazioni, grafici, segnali di buy/sell presenti nel sito. Si prega di informarsi correttamente circa i rischi e i costi associati al trading relativo ai mercati finanziari, uno degli investimenti considerati a maggior rischio.
    La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.