Ultime Notizie
0
Versione senza annunci pubblicitari. Migliora la tua esperienza con Investing.com. Risparmia fino al 40% Ulteriori informazioni

Yellen: "Inflazione destinata a salire ancora, ma è diverso da 2008"

Economia16.07.2021 11:37
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 
© Reuters.

Di Alessandro Albano 

Investing.com - L'inflazione è un fenomeno che è continuerà a preoccupare l'economia ancora per diversi mesi, con possibile normalizzazione nel medio termine. E' quanto affermato dal segretario al Tesoro degli Stati Uniti Janet Yellen giovedì. 

In un'intervista rilasciata alla CNBC, l'ex presidente della Federal Reserve si è detta "preoccupata per i problemi che l'inflazione potrebbe rappresentare per le famiglie a basso reddito" che cercano di acquistare immobili "in un momento in cui il mercato è in forte aumento".

"Avremo molti altri mesi di rapida inflazione", ha detto Yellen all'emittente finanziaria. “Non sto dicendo che questo sia un fenomeno di un mese. Ma penso che nel medio termine vedremo l'inflazione tornare a livelli normali. Ma, ovviamente, dobbiamo tenerla d'occhio".

I commenti del segretario la Tesoro arrivano dopo un altro dato 'shock' del Dipartimento del Lavoro, che ha mostrato un'inflazione annuale al 5,4% nel mese di giugno, l'accelerazione più rapida dall'agosto 2008. Escludendo cibo ed energia, l'indicatore di fondo ha segnato aumentato del +4,5% (massimi da settembre 1991), con i prezzi alla produzione saliti del 7,3%, moltre oltre le attese del mercato.

Ad aggiungersi alle pressioni inflazionistiche, c'è un mercato immobiliare ai limiti della bolla secondo gli economisti, che potrebbe frenare la ripresa economica degli Stati Uniti. Guardando l'indice Case-Shiller, i prezzi delle abitazioni nelle città statunitensi più importanti sono aumentati di quasi il 15%. 

Tuttavia, per la Yellen "non stiamo vedendo lo stesso tipo di pericolo che abbiamo visto prima della crisi finanziaria del 2008". “È un fenomeno molto diverso - ha affermato - ma sono preoccupata dell'accessibilità economica e delle pressioni che l'aumento dei prezzi delle case creerà per le famiglie che acquistano casa per la prima volta o che hanno un reddito inferiore".

Secondo il titolare del Tesoro, le aspettative d'inflazione "sono ancora abbastanza contenute nel medio termine", ma questi indicatori "sono in realtà un driver del comportamento di determinazione dei prezzi", ed è importante "monitorarli attentamente".

Parlando dei rendimenti dei Treasury, la Yellen ha spiegato che "il mercato esprime le sue opinioni sul fatto che l'inflazione rimanga sotto controllo", anche se recentemente è stato osservato un appiattimento degli spread sulla curva dei rendimenti. Il titolo a 10 anni viaggia verso l'1,3% (+2,5%), ma a dare un segnale sulle aspettative d'inflazione sul breve termine sono i titoli della parte bassa della curva, che mostrano un titolo 3 mesi in rialzo di oltre il 16% allo 0,0556% e quello a 2 anni ad un tasso dello 0,236% (+5%). 

Intanto, mentre il segretario al Tesoro rilasciava queste dichiarazioni, il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha tenuto la seconda audizione al Congresso, questa volta davanti alla Commissione finanze. Powell ha riconosciuto che la Fed "non è a suo agio" con l'attuale tasso di inflazione ma, come la Yellen, si aspetta una sua normalizzazione "man mano che svaniscono i fattori legati alla pandemia". 

Yellen: "Inflazione destinata a salire ancora, ma è diverso da 2008"
 

Articoli Correlati

Settembre nero in Europa per il mercato dell'auto
Settembre nero in Europa per il mercato dell'auto Da Euronews IT - 15.10.2021 1

Crollano le vendite di auto in Europa a settembre. L’industria automobilistica globale è stata gravemente colpita dalla carenza di chip, componenti chiave per i veicoli: mancanza...

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
Commenti (10)
Sandro Badiali
Sandro Badiali 16.07.2021 14:46
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Tutto.è.diverso.rispetto.al.2008.compreso.il.modo.di.affrontare.le.2.crisi.che.hanno.2.origini.diverse.
Angelo Corti
Angelo Corti 16.07.2021 13:40
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Ma come le banche erano prive di utili senza rialzi dei tassi ora che salgono dovrebbero volare..
Emanuele Beretta
Emanuele Beretta 16.07.2021 12:42
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
piu' gli Usa gettano soldi nel calderone, piu' i dollari detenuti dai Cinesi si diluiscono, bisogna vedere le contromisure Cinesi, attese piu' lunghe per le merci... aumento dei costi...una guerra in cui noi europei abbiamo solo da perdere
Oscar Stevanato
Oscar Stevanato 16.07.2021 12:24
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Avete gonfiato le borse all'inverosimile e vi scoppieranno addosso !
Marco Manfredi
Marco Manfredi 16.07.2021 12:24
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Ecco il classico arrabbiato rimasto fuori dalla festa
Mattia Andreetta
Mattia Andreetta 16.07.2021 12:24
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Che finirà, presto. Quindi inizia ad uscire dalla festa tu che ci sei dentro
Brave The
Brave The 16.07.2021 12:24
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Mattia Andreetta Sono anni che dicono che la festa è finita e sono anni che in molti festeggiano
Trader Sui Mercati
Trader Sui Mercati 16.07.2021 12:24
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
l'importante è essere consapevoli che prima o poi finisce. Se si va a guardare dal 2008 in poi i mercati hanno avuto curve di crescita enormi di fronte a una percentuale media di crescita del PIL nei paesi occidentali da stagnazione. Non è una situazione normale quella che si è creata e prima o poi dovranno venirne a capo.
BOY FER
BOY FER 16.07.2021 12:24
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Ovvio che prima o poi finirà, ma poi ripartirà come è sempre successo. Gli unici a perderci sono quelli che restano fuori dalla festa, strategia che storicamente non ha mai pagato!
Trader Sui Mercati
Trader Sui Mercati 16.07.2021 12:20
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Sono in un vicolo cieco e non possono ammetterlo. Se chiudono i rubinetti per paura che esploda l'inflazione crolla il mercato e anche l'economia reale che non si è ancora ripresa.Se continuano a pompare soldi danno fiato all'economia ma devono pregare tutti i santi che l'aumento dei prezzi non gli sfugga di mano, senza contare che quando ridurranno gli stimoli la correzione sarà potenzialmente più forte.
Mostra risposte precedenti (1)
Lorenzo Ghiselli
Lorenzo Ghiselli 16.07.2021 12:20
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
La trappola della liquidità.
Sergio Tira
Sergio Tira 16.07.2021 12:20
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Che vuoi rischiare ora a togliere stimoli x andare in recessione?
Pat Ziz
Pat Ziz 16.07.2021 12:20
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Inflazione reale è già ben oltre quelle % . Il costo per costruire una casa in usa negli ultimi 12 mesi è più che raddoppiato . Ma questo non vuole Dire che ci saranno shock sui mercati ai primi rialzi di tassi o riduzione di acquisto bond corporale , anzi sarà segnale che il Peggio è passato e con dollaro più debile aziende usa andranno anche meglio
Trader Sui Mercati
Trader Sui Mercati 16.07.2021 12:20
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
se l'inflazione cresce piu del PIL e dei salari diventa un bel problema però.
Warren British
Warren British 16.07.2021 12:20
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Pat Ziz  lo shock sui mercati, arriverà nel momento che rialzeranno i tassi e tutte le società che lavorano a prestito, dovranno ripagare di più, per cui se tutto va bene, meno utili e valore più basso in borsa sull'onda delle vendite. Poi ci saranno quelle messe peggio che salteranno e li si vedrà un calo sui bond HY. Le azioni che probabilmente ne trarranno beneficio, saranno le banche che potranno aumentare gli utili con il costo più alto dei prestiti e tutte quelle società che lavorano con il proprio denaro, in quanto saranno più competitive di quelle nello stesso settore ma con debiti più alti da ripagare. That's All!!
Ines Ferello
Ines Ferello 16.07.2021 12:02
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
col recovery found ci sono più soldi in giro e quindi più inflaziine
isacco fantini
isacco fantini 16.07.2021 11:59
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
perché non dice la verità la Yellen!!? L' inflazione possono sgonfiarla in ogni momento semplicemente tagliando l' enorme quantità di denaro immessa nel sistema per tenere in piedi la baracca. Quindi, semplicemente, possono decidere in ogni momento di frenarla. Ovvio che.. non hanno interesse a farlo. Sempre e comunque a scapito delle classi medie a salario fisso
Aquile Farm
Aquile Farm 16.07.2021 11:59
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
voto macroeconomia meno 20
Warren British
Warren British 16.07.2021 11:59
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
la Yellen è di suo Bullish e aspetterà il più possibile, prima di toccare il rubinetto, perché solo in quel momento, sapranno come i mercati la prenderanno. Stanno già avvisando che lo faranno, ma devono far digerire il tutto pian piano.
Fabio Borsato
Fabio Borsato 16.07.2021 11:57
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
un problema che si farà sentire poi migliora ma tra 1-2 anni ci sarà stabilita.
Dario Antonioli
Dario Antonioli 16.07.2021 11:57
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
certo,nel 2008 era i sub-primi...oggi gli shorters su gme/amc a fargli fare il botto
Sergio Tira
Sergio Tira 16.07.2021 11:54
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
Beh direi gg primcipalmente aumentata x i vari *******di bottiglia nella supplu chain… la vera risposta sulla durata del i flazione sara data dal aumento dei consumi che comporta maggiore occupazione evia dicendo pwr ora rimane un rialzo transitorio
Trader Sui Mercati
Trader Sui Mercati 16.07.2021 11:54
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo commento è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
più che la maggiore occupazione bisogna vedere se aumentano anche i salari.
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Responsabilità: Fusion Media would like to remind you that the data contained in this website is not necessarily real-time nor accurate. All CFDs (stocks, indexes, futures) and Forex prices are not provided by exchanges but rather by market makers, and so prices may not be accurate and may differ from the actual market price, meaning prices are indicative and not appropriate for trading purposes. Therefore Fusion Media doesn`t bear any responsibility for any trading losses you might incur as a result of using this data.

Fusion Media or anyone involved with Fusion Media will not accept any liability for loss or damage as a result of reliance on the information including data, quotes, charts and buy/sell signals contained within this website. Please be fully informed regarding the risks and costs associated with trading the financial markets, it is one of the riskiest investment forms possible.
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email