Unisciti ai +750k nuovi investitori che ogni mese copiano le azioni dai portafogli dei miliardariRegistrati gratis

Borsa Usa in ribasso su timori di contagio delle banche

Pubblicato 24.03.2023, 16:35
© Reuters. Un cartello stradale di Wall Street a New York. REUTERS/Andrew Kelly
US500
-
DJI
-
BAC
-
WFC
-
IXIC
-

(Reuters) - I principali indici di Wall Street sono scesi in ribasso, con gli investitori che abbandonano gli asset rischiosi per i timori che la recente crisi del settore bancario non sia stata del tutto scongiurata malgrado le rassicurazioni dei principali funzionari.

La Segretaria del Tesoro Janet Yellen ha detto nel tardo pomeriggio di ieri che saranno adottate misure per garantire la sicurezza dei conti correnti degli americani, ma ciò non è servito a calmare gli investitori, spaventati da una potenziale crisi di liquidità nel settore bancario che porterebbe ad una contrazione dei prestiti e ad una possibile grave recessione.

Le prime contrattazioni hanno visto un calo delle principali banche Usa, con JPMORGAN CHASE, WELLS FARGO (NYSE:WFC) e BANK OF AMERICA (NYSE:BAC) che perdono tra l'1% e il 2%.

Le azioni degli istituti di credito regionali FIRST REPUBLIC BANK, PACWEST BANCORP, WESTERN ALLIANCE BANCORP e TRUIST FINANCIAL CORP cedono tra l'1% e il 5%.

L'indice bancario S&P 500 e quello bancario regionale KBW, che avevano toccato i minimi dalla fine del 2020 nella seduta precedente, sono in calo rispettivamente dell'1,6% e dell'1,2%, mentre i rendimenti dei Treasury a due anni sono in calo ai minimi da settembre.

Il presidente della Federal Reserve Bank di Atlanta, Raphael Bostic, e il presidente della Fed di St. Louis, James Bullard, hanno detto che abbassare l'inflazione è la priorità della banca centrale nonostante lo stress del settore bancario.

© Reuters. Un cartello stradale di Wall Street a New York. REUTERS/Andrew Kelly

Alle 9:45, il Dow Jones Industrial Average perde lo 0,41%, a 31.972,21 punti, l'S&P 500 cede lo 0,36% a 3.934,63 punti, e il Nasdaq Composite è in calo dello 0,72%, a 11.703,09 punti.

ACTIVISION BLIZZARD guadagna il 5,97% dopo che le autorità britanniche hanno lasciato cadere alcune preoccupazioni in materia di concorrenza relative all'accordo Microsoft-Activision.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Stefano Bernabei)

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.