Sblocca dati premium: Fino al 50% di sconto InvestingProAPPROFITTA DELLO SCONTO

FDIC chiederà aiuto alle grandi banche per coprire un buco da 23 miliardi

Pubblicato 29.03.2023, 22:16
© Reuters.
BAC
-
JPM
-
WFC
-
SBNY
-
FRCB
-

Di Davit Kirakosyan 

La Federal Deposit Insurance Corp. (FDIC) sta valutando la possibilità di trasferire una quota maggiore dei costi dei fallimenti bancari, pari a 23 miliardi di dollari, alle banche più grandi degli Stati Uniti, nell’ambito di una “valutazione speciale” proposta a maggio, secondo quanto riportato da Bloomberg, che cita persone a conoscenza della questione.

I recenti fallimenti bancari, come quelli di SVB Financial Group e Signature Bank, hanno messo sotto pressione il fondo di assicurazione dei depositi da 128 miliardi di dollari della FDIC. I funzionari stanno studiando come limitare l’effetto sui prestatori comunitari trasferendo un onere maggiore agli istituti più grandi, una mossa considerata l’opzione politicamente più accettabile.

Una simile valutazione avrebbe un impatto significativo su istituti come Bank of America (NYSE:BAC), JPMorgan (NYSE:JPM) e Wells Fargo (NYSE:WFC), ognuno dei quali potrebbe trovarsi ad affrontare oneri multimiliardari. La soluzione proposta dalla FDIC è ancora nelle prime fasi di discussione e la decisione è prevista per maggio.

Affidarsi alle grandi banche può comportare costi significativi. Nel 2009, JPMorgan ha riferito che la valutazione speciale della FDIC di 5,5 miliardi di dollari ha comportato una deduzione di 675 milioni di dollari dagli utili del secondo trimestre. La FDIC stima che il costo del solo fallimento di SVB sarà di 20 miliardi di dollari, oltre ai 2,5 miliardi di dollari previsti dalla Signature. Non è ancora chiaro quanto tempestivamente l’agenzia intenda riscuotere la valutazione.

Inoltre, alcune grandi banche sono sotto pressione per rafforzare il bilancio di un altro istituto di credito in difficoltà, First Republic Bank (NYSE:FRC), e potrebbero essere obbligate a pagare una valutazione speciale della FDIC se l’agenzia interverrà che senza immettere più capitale nella banca.

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.