Unisciti ai +750k nuovi investitori che ogni mese copiano le azioni dai portafogli dei miliardariRegistrati gratis

Goldman Sachs aumenta le previsioni sullo Stoxx Europe 600 e prevede un'ulteriore crescita delle azioni europee

Pubblicato 15.02.2024, 11:09
© Reuters.
GS
-
STOXX
-

Gli strateghi di Goldman Sachs (NYSE:GS) hanno rivisto le loro previsioni per il mercato azionario europeo, stabilendo un nuovo obiettivo a 12 mesi per l'indice Stoxx Europe 600 a 510, in aumento rispetto al precedente target di 500.

L'obiettivo aggiornato suggerisce un potenziale aumento del 5% del valore dell'indice dal prezzo di chiusura di mercoledì alla fine dell'anno, indicando una fiducia basata su valutazioni azionarie più basse e sui cambiamenti positivi previsti per l'economia europea.

"La valutazione dei titoli è migliorata e, con un rapporto prezzo/utili di 13,0, il mercato europeo ha un prezzo leggermente inferiore alla sua media di lungo periodo. Tuttavia, è ancora significativamente meno costoso del mercato statunitense, anche se si confrontano settori simili", hanno scritto gli analisti in un rapporto.

Secondo gli strateghi di Goldman Sachs, l'attuale differenza di prezzo rende interessante l'investimento nei mercati europei. La loro visione positiva del mercato è supportata da importanti segnali economici.

Tra i segnali di ripresa economica vi sono le tendenze al rialzo degli indici dei responsabili degli acquisti (PMI), i recenti dati più solidi sugli ordini, il picco dei costi di finanziamento e la stabilità dell'offerta di gas naturale. Questi fattori indicano un miglioramento delle prospettive economiche dell'Europa.

Anche Goldman Sachs ha modificato le sue raccomandazioni settoriali, favorendo i settori legati ai consumi. Ha aumentato da neutrale a sovrappesato il rating su viaggi e tempo libero, nonché sulle società di prodotti e servizi al consumo. Le società di vendita al dettaglio continuano a essere valutate come sovrappesate, grazie al clima economico favorevole.

I beni di lusso dovrebbero beneficiare delle migliori condizioni di benessere negli Stati Uniti, mentre i settori dei beni e dei servizi industriali, nonché delle costruzioni e dei materiali, hanno registrato un upgrade grazie al calo dei prezzi dell'energia e alla crescita della domanda.

Per contro, gli strateghi hanno abbassato il rating sulle società energetiche a neutrale e sulle società di servizi pubblici a sottopeso, in previsione di una riduzione dei prezzi dell'elettricità.

"In sintesi, raccomandiamo un approccio d'investimento a doppia focalizzazione: privilegiamo le società a grande capitalizzazione, in espansione globale e con solide basi finanziarie, le cosiddette GRANOLAS. In linea con questo approccio, continuiamo a raccomandare posizioni sovrappesate nei settori della tecnologia e dell'assistenza sanitaria, e suggeriamo di aggiungere una certa esposizione ai settori dei beni di consumo ciclici e ad alcuni settori industriali selezionati", hanno riassunto gli analisti.


Questo articolo è stato prodotto e tradotto con l'aiuto dell'intelligenza artificiale ed esaminato da un redattore. Per maggiori dettagli, consultare i nostri Termini e condizioni.

Ultimi commenti

Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.