Ricevi uno sconto del 40%
⚠ Allerta sugli utili! Quali azioni sono pronte a salire?
Scoprite i titoli sul nostro radar ProPicks. Queste strategie hanno guadagnato il 19,7% da un anno all'altro.
Sblocca l'elenco completo

Novembre a Piazza Affari: i migliori e i peggiori del Ftse Mib

Pubblicato 29.11.2019, 16:06
Aggiornato 29.11.2019, 16:07
© Reuters.

Di Mauro Speranza

Investing.com – Ultima seduta di novembre a Piazza Affari, dove a circa un'ora dalla chiusura il Ftse Mib resta intorno alla parità.

Il principale indice di Milano resta saldamente sopra quota 23 mila punti, cifra raggiunta nella seconda seduta del mese e non più abbandonata, proseguendo un trend crescente che prosegue dall’inizio dell’anno.

I 3 migliori titoli azionari del Ftse Mib

Non si ferma la corsa di Azimut (MI:AZMT) che nel mese di novembre mette a segno un +24%, portando a +142% la prestazione a livello annuale, e le azioni che volano fino a 23 euro.

Secondo scalino del podio per Diasorin (MI:DIAS), che aggiunge un 20% al suo prezzo, e portando la prestazione su scala annuale a +71%.

Per il terzo posto, la lotta resta tra Amplifon (MI:AMPF) (+16%) e Moncler (MI:MONC) (+15%), separati da pochi decimali. Amplifon, però, risulta nettamente migliore su base annuale della seconda con un +88%, mentre Moncler si ferma a ‘solo’ +38%.

Le performance dei principali titoli in verde

Seppur distanziati, sono diversi i titoli in crescita a doppia cifra o con una performance interessante.

A doppia cifra troviamo tre titoli azionari legati al mondo finanziario quali Nexi (MI:NEXII) (+15%), FinecoBank (MI:FBK) (+13%) e Unicredit (MI:CRDI) (+11%).

Poco dopo si evidenziano titoli come STM (PA:STM) con un +9%, Ubi Banca (MI:UBI), Ferragamo (MI:SFER) con un +8% e Ferrari (MI:RACE) a +6%.

Le 3 azioni in fondo alla classifica tra le blue chips

Tra le poche negative spicca Atlantia (MI:ATL) con un -8%, seguita da Mediobanca (MI:MDBI) (-4%) e Fiat (MI:FCHA) e A2A (MI:A2) con una flessione del 3%.

Sotto la parità troviamo Banco Bpm (MI:BAMI), Cnh Industrial (MI:CNHI), Enel (MI:ENEI), Italgas (MI:IG), Juventus (MI:JUVE), Poste Italiane (MI:PST) (-2%), Snam (MI:SRG) e Terna (MI:TRN).

Fuori dal principale indice di Piazza Affari, segnaliamo tra i migliori Innovatec (MI:INCI) che mette a segno un +189%, mentre guadagnano oltre il 50% Digital Bros (MI:DIB), Dominion Hosting (MI:DHH) e Safilo (MI:SFLG) (MI:SFLG).

Tra i titoli negativi, Trevi cede oltre il 30%, K+S (MI:SDFGn) e Clabo (MI:CLAB) scendono del 20%, seguite da Gel (MI:GELE), Bialetti (MI:BIA), Bioera (MI:BIE), Aquafil e Imvest (MI:YIV), distanziate di poco.

Ultimi commenti

innovatec??
Neanche un accenno alla grande performance di BIOON??? Già dimenticata??? I piccoli azionisti no!!!
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.