Ricevi uno sconto del 40%
⚠ Allerta sugli utili! Quali azioni sono pronte a salire?
Scoprite i titoli sul nostro radar ProPicks. Queste strategie hanno guadagnato il 19,7% da un anno all'altro.
Sblocca l'elenco completo

Pop Sondrio verso ingresso Ftse Mib con revisione marzo, fuori Banca Generali

Pubblicato 23.02.2024, 13:20
Aggiornato 23.02.2024, 13:28
© Reuters. Il logo di Banca Popolare di Sondrio davanti alla sede di Monza. REUTERS/Flavio Lo Scalzo

MILANO (Reuters) - Banca Popolare di Sondrio (BIT:BPSI) dovrebbe entrare nell'indice Ftse Mib dei principali 40 titoli quotati in Italia, rafforzando il peso delle banche nel paniere, con la revisione trimestrale, la prima da inizio anno, che sarà annunciata mercoledì prossimo con efficacia 18 marzo.

Il titolo della banca valtellinese dovrebbe subentrare a Banca Generali (BIT:GASI) che già era a rischio di "retrocessione" nella precedente revisione di novembre, quando poi è entrato Brunello Cucinelli (BIT:BCU) al posto di Cnh (BIT:CNHI) successivamente delistata da Piazza Affari.

L'indice è ponderato in base alla capitalizzazione di mercato corretta per il flottante.

Secondo uno studio, citato da un operatore di mercato, lo scorso lunedì è scaduto il termine per i calcoli legati all'aggiornamento dell'indice e Popolare Sondrio è vista entrare nel principale indice di Borsa Italiana con un peso potenziale dello 0,55%, superiore a quello di Banca Generali pari allo 0,40%.

© Reuters. Il logo di Banca Popolare di Sondrio davanti alla sede di Monza. REUTERS/Flavio Lo Scalzo

Da inizio anno le azioni della banca registrano un saldo positivo di oltre il 20%, spinte anche dalle voci di M&A e la società capitalizza 3,14 miliardi. Oggi il titolo segna un rialzo dell'1,5% dopo avere toccato quota 7,17 euro, sui massimi da fine dicembre 2008.

Nella lista di riserva, secondo lo studio, dovrebbero entrare Buzzi (BIT:BZU), Saras (BIT:SRS), Banca Generali e Brembo (BIT:BRBI).

(Giancarlo Navach, editing Gianluca Semeraro)

Ultimi commenti

Pedranzini contento…
Per questa edizione il Tesoro ha previsto un rendimento minimo garantito (lordo) del 3,25% per i primi tre anni che sale al 4% per il quarto, quinto e sesto anno. Al termine del collocamento, verranno annunciati i tassi cedolari definitivi che potranno essere confermati o rivisti al rialzo, in base alle condizioni di mercato del giorno di chiusura dell’emissione.La coerenza è effettivamente ottenibile quando si prendono le decisioni giuste, quali sono queste decisioni giuste e come può accedervi un trader medio? Queste strategie sono disponibili quando hai accesso alla fonte giusta con cui metterti in contatto LUlSA R. GALLARDO su lNTASGARM lei ti guiderà sulle strategie vincenti.
Ma va a c@g@r3 te la Luisa i BOT ed CCT.
Eheheh
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.