Unisciti ai +750k nuovi investitori che ogni mese copiano le azioni dai portafogli dei miliardariRegistrati gratis

Cresce l’attesa per gli utili Nvidia: cosa aspettarsi?

Pubblicato 20.05.2024, 09:54
TLIT
-
NVDA
-

Nvidia (NASDAQ:NVDA), leader mondiale nell’hardware e nel software per l’intelligenza artificiale (AI), pubblicherà la relazione sugli utili del primo trimestre fiscale 2025 dopo la chiusura del mercato, mercoledì 22 maggio 2024.

Gli analisti e gli investitori attendono con ansia i risultati. Negli ultimi trimestri l’azienda ha costantemente superato le aspettative, grazie soprattutto all’aumento della domanda di prodotti e servizi legati all’intelligenza artificiale.

Per Nvidia è previsto un fatturato di 24,65 miliardi di dollari nel primo trimestre dell’anno fiscale 25


Gli analisti di Wall Street prevedono che il fatturato di Nvidia raggiunga la strabiliante cifra di 24,65 miliardi di dollari per il primo trimestre dell’anno fiscale 2015, un aumento significativo rispetto ai 7,19 miliardi di dollari dello stesso trimestre dell’anno scorso.

L’utile netto dell’azienda dovrebbe salire a 12,87 miliardi di dollari, rispetto ai 2,04 miliardi di dollari di un anno fa, mentre l’utile per azione (EPS) dovrebbe essere di 5,17 dollari, in netto aumento rispetto agli 0,82 dollari del periodo precedente.

Nvidia ha un’esperienza consolidata nel battere le aspettative sugli utili, come ha fatto costantemente negli ultimi quattro trimestri. Il segmento dei data center dell’azienda ha mostrato una rapida crescita, raggiungendo il record di 18,4 miliardi di dollari nel quarto trimestre dell’anno fiscale 2014, grazie alla crescente domanda di chip e infrastrutture in grado di gestire l’intelligenza artificiale.

Punti salienti e focus per gli investitori

Gli investitori seguiranno con attenzione l’andamento del segmento dei data center, che si prevede raggiungerà i 21 miliardi di dollari di vendite nel primo trimestre del 2025. Nel corso della conferenza stampa sono attesi anche aggiornamenti sull’attesissima piattaforma Blackwell, l’architettura di calcolo AI di prossima generazione di Nvidia.

Gli operatori di mercato saranno interessati a conoscere le aspettative di performance future, in particolare per quanto riguarda la continua domanda di chip in grado di gestire l’intelligenza artificiale e le condizioni generali del mercato. Si concentreranno inoltre su eventuali revisioni delle stime sugli utili e sul loro potenziale impatto sul prezzo delle azioni di Nvidia.

***

Né l’autore, Tim (BIT:TLIT) Fries, né questo sito web, The Tokenist, forniscono consulenza finanziaria. Vi invitiamo a consultare la nostra policy del sito prima di prendere decisioni finanziarie.

Questo articolo è stato pubblicato originariamente su The Tokenist. Consultate la newsletter gratuita di The Tokenist, Five Minute Finance, per un’analisi settimanale delle principali tendenze in campo finanziario e tecnologico.

Ultimi commenti

Prossimo articolo in arrivo...
Installa le nostre app
Avviso esplicito sui rischi: Il trading degli strumenti finanziari e/o di criptovalute comporta alti rischi, compreso quello di perdere in parte, o totalmente, l’importo dell’investimento, e potrebbe non essere adatto a tutti gli investitori. I prezzi delle criptovalute sono estremamente volatili e potrebbero essere influenzati da fattori esterni come eventi finanziari, normativi o politici. Il trading con margine aumenta i rischi finanziari.
Prima di decidere di fare trading con strumenti finanziari o criptovalute, è bene essere informati su rischi e costi associati al trading sui mercati finanziari, considerare attentamente i propri obiettivi di investimento, il livello di esperienza e la propensione al rischio e chiedere consigli agli esperti se necessario.
Fusion Media vi ricorda che i dati contenuti su questo sito web non sono necessariamente in tempo reale né accurati. I dati e i prezzi presenti sul sito web non sono necessariamente forniti da un mercato o da una piazza, ma possono essere forniti dai market maker; di conseguenza, i prezzi potrebbero non essere accurati ed essere differenti rispetto al prezzo reale su un dato mercato, il che significa che i prezzi sono indicativi e non adatti a scopi di trading. Fusion Media e qualunque fornitore dei dati contenuti su questo sito web non si assumono la responsabilità di eventuali perdite o danni dovuti al vostro trading né al fare affidamento sulle informazioni contenute all’interno del sito.
È vietato usare, conservare, riprodurre, mostrare, modificare, trasmettere o distribuire i dati contenuti su questo sito web senza l’esplicito consenso scritto emesso da Fusion Media e/o dal fornitore di dati. I diritti di proprietà intellettuale sono riservati da parte dei fornitori e/o dalle piazze che forniscono i dati contenuti su questo sito web.
Fusion Media può ricevere compensi da pubblicitari che compaiono sul sito web, in base alla vostra interazione con gli annunci pubblicitari o con i pubblicitari stessi.
La versione inglese di questa convenzione è da considerarsi quella ufficiale e preponderante nel caso di eventuali discrepanze rispetto a quella redatta in italiano.
© 2007-2024 - Fusion Media Limited. tutti i Diritti Riservati.