Ultime Notizie
Investing Pro 0
Sconto prolungato! Risparmia sui dati premium con Richiedi lo SCONTO DEL 60%

Grano: ha toccato il massimo o può salire ancora?

Da Investing.com (Barani Krishnan)Materie prime27.06.2023 13:31
it.investing.com/analysis/grano-ha-toccato-il-massimo-o-puo-salire-ancora-200462814
Grano: ha toccato il massimo o può salire ancora?
Da Investing.com (Barani Krishnan)   |  27.06.2023 13:31
Salvato. Vedi tutti gli Elementi salvati.
Questo articolo è già stato salvato nei tuoi Elementi salvati
 
 
XAU/USD
+0,19%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
Gold
+0,22%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
ZS
-0,31%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
ZW
-0,32%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
US Corn
+0,03%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
DXY
-0,06%
Aggiungi/Rimuovi dal Portafoglio
Aggiungi alla watchlist
Aggiungi Posizioni

Posizione aggiunta con successo a:

Nomina il tuo portafoglio holding
 
  • Il grano sale alle stelle tra la crisi di fiducia nei confronti di Putin e la decisione del corridoio dei cereali in Russia
  • La produzione globale suggerisce un mercato ristretto, il che significa un potenziale di ulteriore rialzo
  • Le prospettive tecniche indicano un consolidamento nel breve termine
  • Sono iniziati i saldi estivi di InvestingPro: Scoprite i nostri sconti sui piani di abbonamento!

Gli interrogativi sul controllo di Vladimir Putin sulla Russia e l’insistenza di Mosca sulla chiusura del corridoio dei cereali con l’Ucraina hanno spinto il grano ai massimi di quattro mesi la scorsa settimana, facendogli registrare la migliore performance mensile degli ultimi otto anni.

Con rialzo di queste dimensioni, la domanda che naturalmente si pone chi è già entrato nel grano, chi sta valutando una posizione o chi si sta chiedendo quando uscirne è la seguente: Questo mercato ha raggiunto il suo picco o ha ancora margine di rialzo?

I fondamentali del grano, basati sulla produzione globale, suggeriscono che il mercato è ancora rigido, il che significa un potenziale di ulteriore rialzo.

Le previsioni tecniche sul grano, guidate dai grafici del contratto future del Chicago Board of Trade (CBOT), ci indicano tuttavia un consolidamento nel breve termine.

CBOT Wheat Daily
CBOT Wheat Daily

Grafici di SKCharting.com e dati di Investing.com

Prima della sessione regolare di martedì sul CBOT, il contratto front month era a 7,2550 dollari al bushel. Venerdì ha raggiunto 7,7012 dollari, il massimo dal picco di 7,7325 dollari del 17 febbraio.

Per tutto il mese di giugno, il contratto front month sul CBOT ha registrato un aumento di quasi il 23%, il più alto dal 29% del giugno 2015.

Aside from crop and chart influence, wheat could also be taking cues from the dollar, which could rise ahead of inflation data due toward the end of the week. The Dollar Index, which pits the greenback against six competing majors, was under 102.27 at the time of writing, versus the June high of 104.435.

Oltre all’influenza dei raccolti e dei grafici, il grano potrebbe trarre spunto anche dal dollaro, che potrebbe salire in vista dei dati sull’inflazione previsti verso la fine della settimana. Al momento della scrittura, l’indice del dollaro, che replica l’andamento del biglietto verde con le sei principali valute concorrenti, era al di sotto di 102,27, contro il massimo di giugno di 104,435.

Un’inflazione superiore a quella desiderata dalle autorità statunitensi ed europee suggerisce che le economie di entrambe le sponde dell’Atlantico stanno procedendo bene per mantenere viva la domanda di beni rifugio per l’oro.

Ma con le banche centrali della Fed, della BoE e della BCE che prevedono ulteriori rialzi dei tassi, il dollaro e i rendimenti dei Treasury statunitensi potrebbero registrare nuove impennate a metà anno, pesando sul metallo giallo.

Venerdì gli investitori riceveranno un nuovo aggiornamento sul possibile percorso futuro dei tassi di interesse con la pubblicazione dei dati di maggio sull’indice dei prezzi delle spese per consumi personali, l’indicatore di inflazione preferito dalla Federal Reserve.

Nei 12 mesi fino ad aprile, l’indice dei prezzi PCE, così come l’indice core, sono rimasti ben al di sopra dell’obiettivo del 2% fissato dalla Fed.

I dati relativi all’inflazione alimenteranno le aspettative degli investitori sulla prossima decisione della Fed sui tassi a luglio, dopo che la banca centrale ha sospeso l’inasprimento nel vertice di giugno ma ha segnalato ulteriori rialzi. Per martedì è prevista la pubblicazione dell’ultimo report sulla fiducia dei consumatori, dopo che l’indice ha toccato un minimo di sei mesi a maggio. L’indice di giugno dovrebbe aumentare.

Venerdì la zona euro pubblicherà i dati preliminari sull’inflazione per il mese di giugno. Mentre si prevede una moderazione del tasso d’inflazione globale, l’inflazione sottostante dovrebbe registrare un aumento, sottolineando la sfida che la BCE deve affrontare.

Gli operatori scommettono ora su un rialzo a luglio da parte della BCE e si aspettano un’altra mossa entro ottobre che porterebbe i tassi al 4%.

I fondamentali del grano

L’idea che le condizioni climatiche avverse possano ridurre la produzione in tutto il mondo ha spinto i future del mais, della soia e del grano ai massimi da diversi mesi a questa parte. Il sentimento ha preso piede dopo che, martedì scorso, il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti ha tagliato le valutazioni da buono a eccellente per il mais e la soia statunitensi, più di quanto ci si aspettasse, compresi i forti cali negli Stati produttori Iowa e Illinois.

La produzione di grano per il 2023/24 in molti Paesi è a rischio a causa della siccità. L’indice di siccità Gro, aggregato per tutte le regioni mondiali produttrici di grano utilizzando il Climate Risk Navigator for Agriculture di Gro, è al secondo livello più alto da almeno due decenni. I modelli e le analisi di Gro prevedono raccolti più scarsi rispetto all’anno precedente in Canada, India, Ucraina, Australia, Argentina, Stati Uniti, UE e Cina.

Le scarse prospettive di produzione di grano arrivano mentre le scorte finali di grano a livello mondiale, esclusa la Cina, sono vicine ai livelli più bassi da oltre un decennio.

Inoltre, il raccolto di grano primaverile della Russia, che rappresenta il 25% della produzione totale del Paese, sta affrontando condizioni di siccità. Le precipitazioni accumulate nelle regioni del grano primaverile sono vicine ai minimi da 20 anni a questa parte, mentre l’indice di siccità Gro è aumentato dall’inizio di maggio e ora mostra condizioni di siccità “grave”.

La Russia raccoglie il suo raccolto di grano invernale a luglio e quello di grano primaverile a partire da agosto.

La ribellione di questo fine settimana contro il governo russo da parte del gruppo paramilitare Wagner ha scatenato la volatilità sui mercati globali del grano lunedì, con i prezzi dei future CBOT che sono balzati nelle contrattazioni intraday di oltre il 3% fino a raggiungere un massimo di quattro mesi prima di scendere.

“A questo punto ci sono più domande che risposte” sulla situazione in Russia. Ha dichiarato Phil Flynnn, analista del broker Price Futures Group di Chicago, riferendosi alla ribellione armata di sabato contro il Cremlino da parte di Yevgeny Prigozhin, il capo della società militare privata Wagner. La Procura generale russa ha dichiarato che Prigozhin è passibile di accuse penali.

L’instabilità della regione, insieme alle preoccupazioni per la produzione di grano in tutto il mondo, ha spinto gli operatori speculativi a coprire le posizioni corte. Si teme inoltre che il rinnovo della Black Sea Grain Initiative possa essere più difficile che in passato, quando scadrà il 18 luglio. L’iniziativa, rinnovata l’ultima volta a maggio, fornisce un corridoio di transito sicuro per i prodotti agricoli provenienti dall’Ucraina devastata dalla guerra, come ha sottolineato Gro.

La Russia è il primo esportatore di grano al mondo e si prevedeva che nel 2023/24 avrebbe spedito un quantitativo record di 46,5 milioni di tonnellate di grano. Le prospettive di produzione per i raccolti russi di grano invernale, che costituiscono la maggior parte della produzione di grano del Paese, sono state molto favorevoli, come mostra il modello di previsione delle rese del grano invernale russo di Gro.

Molti Paesi del Medio Oriente e del Nord Africa dipendono fortemente dalle esportazioni di grano dalla Russia. L’Egitto, ad esempio, riceve normalmente il 60% delle sue importazioni di grano dalla Russia. Qualsiasi ostacolo alle esportazioni russe potrebbe alterare i flussi commerciali mondiali in un momento in cui la produzione è minacciata a livello mondiale.

I dati tecnici del grano

I tori mirano a raggiungere la media mobile semplice su 100 settimane, o SMA, di 8,15 dollari, seguita dall’obiettivo della banda di Bollinger media mensile di 8,20 dollari nel prossimo futuro, ha dichiarato Sunil Kumar Dixit, capo stratega tecnico di SKCharting.com.

CBOT Wheat Weekly
CBOT Wheat Weekly

Ma aggiunge che le prospettive a breve termine sono contrastanti.

“C’è una volatilità laterale dovuta alla negatività dello Stocastico giornaliero. C’è anche l’ipercomprato RSI, o Relative Strength Index, che invita a un consolidamento verso la SMA a 100 giorni di $6,77, seguita dalla EMA a 50 giorni di $6,62”. Il rischio di ribasso è vivo finché i prezzi si mantengono al di sotto della SMA a 200 giorni di 7,41 dollari”.

CBOT Wheat Monthly
CBOT Wheat Monthly

Morale della favola

In conclusione ecco quindi la possibilità di una corsa verso gli 8,20 dollari, quasi 1 dollaro in più rispetto ai livelli attuali.

Ma potrebbe anche esserci un’azione più debole che porterebbe i prezzi al di sotto di 6,70 dollari, ovvero più di 50 centesimi in meno rispetto alla posizione attuale del mercato.

***

Preparatevi a potenziare la vostra strategia di investimento con i nostri esclusivi sconti estivi

Dal 20 giugno 2023 sono partiti gli sconti di InvestingPro!

Approfittate degli incredibili sconti sui nostri piani di abbonamento:

  • Mensile: sconto del 20% e la flessibilità di un abbonamento mensile.
  • Annuale: sconto del 50% per assicurarsi un anno intero di InvestingPro ad un prezzo imbattibile.
  • Biennale (offerta web): sconto del 52% e profitti massimizzati grazie alla nostra offerta web esclusiva.

Non perdete questa opportunità limitata nel tempo di accedere a strumenti all’avanguardia, analisi di mercato in tempo reale e le migliori opinioni degli esperti.

Iscrivetevi oggi stesso a InvestingPro e liberate il vostro potenziale di investimento. Affrettatevi, gli Sconti estivi non dureranno per sempre!

Summer Sale Is Live!
Summer Sale Is Live!

**

Nota: Il contenuto del presente articolo ha il solo scopo informativo e non rappresenta in alcun modo un incitamento o una raccomandazione all’acquisto o alla vendita di materie prime o di titoli ad esse collegati. L’autore Barani Krishnan non detiene una posizione nelle materie prime e nei titoli di cui scrive. In genere utilizza una serie di punti di vista diversi dal suo per apportare diversità alla sua analisi di qualsiasi mercato. Per neutralità, a volte presenta opinioni contrarie e variabili di mercato.

Grano: ha toccato il massimo o può salire ancora?
 

Articoli Correlati

Grano: ha toccato il massimo o può salire ancora?

Inserisci un commento

Guida sui Commenti

Ti consigliamo di utilizzare i commenti per interagire con gli utenti, condividere il tuo punto di vista e porre domande agli autori e agli altri iscritti. Comunque, per mantenere alto il livello del discorso, ti preghiamo di tenere a mente i seguenti criteri :

  • Arricchisci la conversazione
  • Rimani concentrato. Pubblica solo materiale che è rilevante all'argomento in discussione.
  • Sii rispettoso. Anche le opinioni negative possono essere trattate in modo positivo e diplomatico.
  • Utilizza lo stile standard di scrittura. Includi la punteggiatura,con lettere maiuscole e minuscole.
  • NOTA: messaggi contenenti spam, messaggi promozionali, link o riferimenti a siti esterni verranno rimossi.
  • Evita bestemmie, calunnie e gli attacchi personali rivolti a un autore o ad un altro utente.
  • Saranno consentiti solo commenti in Italiano.

Autori di spam o abuso verranno eliminati dal sito e vietati dalla registrazione futura a discrezione di Investing.com.

Scrivi I tuoi pensieri qui
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
Pubblica anche su
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Grazie per aver commentato. Il commento è in attesa di approvazione da parte dei moderatori. Il commento sarà pubblicato sul nostro sito non appena approvato.
 
Sei sicuro di voler cancellare questo grafico?
 
Posta
 
Sostituire il grafico allegato con un nuovo grafico?
1000
La tua possibilità di commentare è stata sospesa per via di report negativi da parte di altri utenti. La tua situazione sarà controllata dai nostri moderatori.
Attendi un minuto prima di commentare di nuovo.
Allega un Grafico ai Commenti
Conferma blocco

Sei sicuro di voler bloccare %USER_NAME%?

Confermando il blocco tu e %USER_NAME% non potrete più vedere reciprocamente i vostri post su Investing.com.

%USER_NAME% è stato aggiunto correttamente alla lista di utenti bloccati

Poiché hai appena sbloccato questa persona, devi aspettare 48 ore prima di bloccarla nuovamente.

Segnala questo commento

Considero questo commento come:

Commento contrassegnato

Grazie!

La tua segnalazione è stata inviata ai nostri moderatori che la esamineranno
Registrati tramite Google
o
Registrati tramite email